Lifestyle /

Gli oggetti non sono statici, evolvono in rete tra di loro

Gli oggetti non sono statici, evolvono in rete tra di loro

06 Ottobre 2014 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
“Quando tecnologie wireless saranno perfettamente sviluppate, l’intero pianeta si comporterà come un’unica grande mente. Una mente nella quale tutti gli elementi faranno parte di un insieme armonico e gli strumenti, attraverso i quali saremo in grado di interagire con questa grande unica mente, saranno sorprendentemente semplici. Ogni uomo ne potrà portare uno in tasca” (Nicola Tesla 1926)

Un articolo di Alessandro Ligas che proponiamo per la lettura.

 

Viviamo immersi in una realtà che, molto spesso, non conosciamo fino in fondo. Case, macchinari, vasi, matite… oggetti che usiamo quotidianamente ma di cui raramente riusciamo a coglierne tutti gli aspetti e le mille sfaccettature. Molte di questi oggetti ci hanno cambiato la vita, hanno migliorato alcuni aspetti del nostro stare nel mondo mentre altri hanno migliorato il rapporto con gli altri e con noi stessi.

Abbiamo sempre pensato che gli oggetti che ci circondano fossero statici, come delle cose che cadono sotto i nostri sensi e non abbiamo mai pensato ad una loro reale evoluzione.

Ciò che realizza e sviluppa una società è l’incontro con l’altro, l’interagire con altri. La base dell’interazione con chi ci sta davanti è la comunicazione, attraverso la quale possiamo “dire” e “capire l’altro”. La comunicazione è quella rete che ci permette di vivere realmente nel mondo e nella quotidianità, è quel processo collaborativo e cooperativo che coinvolge più soggetti e che li rende comunità, sistema.

Fare rete significa operare all’interno di un ambiente che favorisca l’incontro di più sistemi e che li metta in relazione. Un ambiente inteso sia come spazio fisico, come luogo all’interno del quale si cooperi ma anche come condizione generale dove tutti coloro che partecipano possano accedervi, di modo da poterlo vivere.

Con il passare del tempo e con lo sviluppo della tecnologia abbiamo esteso il concetto di rete realizzando sistemi di comunicazione, prima attraverso strutture che facilitavano la comunicazione, come strade e ponti, e poi con un insieme di dispositivi che permettono la trasmissione e la ricezzione di informazioni a grandi distanze: le reti fisiche come la rete telefonica e succesivamente la rete internet che ha permesso una interconnessione globale tra reti informatiche diverse (interconnected networks). Mezzo che ci consente, oggi, di avere accesso ad una vasta gamma di contenuti e servizi e che rappresenta una vera e propria innovazione tecnologica e sociologica soprattutto dopo il boom dei social network.

...completa la lettura

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


ARKEBI

Prof. arch. Emiliana Brambilla

Vai al profilo

Panda-Rei

Panda Rei is a small company devoted to mobile games development. Located in Italy...

Vai al profilo

Marg8.com

Marg8.com realizza a Bologna applicazioni Web, Mobile e App iOS, con soluzioni dedicate...

Vai al profilo

Ciano

-- Senior Web & IOS Innovator, developer --

Vai al profilo