Lifestyle /

Notizia ferragostana: asini parlanti e umani che li capiscono!

Notizia ferragostana: asini parlanti e umani che li capiscono!

12 Agosto 2016 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Negli Stati Uniti molti si interrogano su come interpretare correttamente le numerose provocazioni di Donald Trump. In Inghilterra ci sono riusciti con gli asini utilizzando tecnologie per la traduzione simultanea del loro sonoro linguaggio. E se si usassero le stesse tecnologie anche in Italia per svelare il linguaggio incomprensibile dei politici nostrano?

Gli asini sono una razza a rischio estinzione ma tutti coloro che hanno avuto l’opportunità di incontrarne uno, in Grecia o in qualche paese sperduto dell’Italia, sa quanto siano espressivi i loro occhi e emozionanti i loro fraseggi sonori. Nessuno al momento è mai riuscito a comprendere con precisione il loro linguaggio ma ora una tecnologia ad hoc potrebbe aiutare a tradurre una sequenza prolungata di ragli in frasi comprensibili e messaggi a cui rispondere.

L’idea di dotare un asino di un traduttore simultaneo è venuta a un allevatore di asini inglese del West Yoorkshire, forse curioso di conoscere se anche gli asini hanno votato per la Brexit. L’idea è stata portata a Londra con una passeggiata in un parco e cavalcando un asino dotato del traduttore. L’idea alla base dello strumento tecnologico è di analizzare i suoni emessi dall’asino e associarli a emozioni particolari.

Naturalmente tutto è al momento una semplice idea che merita una incuriosita attenzione ma che non ha ancora la validità di cosa reale. Il progetto ha visto la collaborazione tra l’allevatore e una società, Design Works, che si è incaricata di sviluppare il sistema di traduzione con l’obiettivo di trasformare semplici ragli e suoni sonori in frasi comprensibili in lingua inglese e che possano facilitare una interazione tra umani e bestie a quattro zampe.

Gli ingegneri impegnati nel progetto sono i primi ad ammettere la sfida che deriva dalla richiesta ricevuta. E’ una sfida legata in particolare alla possibilità/capacità di interpretare in modo corretto le emozioni di un asino, attraverso l’analisi dei suoi occhioni ammiccanti e mai fermi, delle sue espressioni facciali  per poi fare emergere i loro pensieri e le loro richieste. Ad esempio per essere alimentati diversamente o spostati dal sole in zona ombrosa.

Chi è in vacanza in Inghilterra potrebbe verificare se la notizia è vera o fasulla, cercare la fattoria dello Yorkshire per provare a parlare con i 17 asini che vi sono allevati e verificare se sono già dotati del traduttore simultaneo o visitare i numerosi siti web inglesi dedicati agli asini e che hanno parlato ampiamente della novità.

A quando il traduttore per gli asini...che sono molti...italiani?

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


No Bla Bla Marketing

Marketing Outsourcing, Consulting & Projects per aziende alimentari, bevande e largo...

Vai al profilo

Algos

Software house milanese specializzata in sviluppo di applicazioni gestionali...

Vai al profilo

MakeItApp

Makeitapp.eu è il primo social collaborative network per creare app insieme. Gli...

Vai al profilo

Alternative Apps

Alternative Apps design and develop applications for iPhone/iPod and iPad.

Vai al profilo