Lifestyle /

SIM per dispositivi mobili verso la sparizione?

SIM per dispositivi mobili verso la sparizione?

19 Luglio 2015 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
La SIM ha caratterizzato l’epoca del Mobile e della telefonia cellulare ma potrebbe diventare presto un oggetto da collezione come lo sono state le schede telefoniche degli anni 80/90. Secondo alcune indiscrezioni mediatiche Apple e Samsung puntano a SIM integrate nei circuiti dei loro dispositivi. Ne stanno parlando con i fornitori di servizi telefonici.

La notizia è stata pubblicata dal Finalcial Times e racconta di un progetto, già in fase avanzata di realizzazione, che vede come protagoniste Apple e Samsung. Lo scopo è il passaggio dalle attuali SIM a schede completamente integrate nell’elettronica dei dispositivi, denominate e-SIM. Un cambiamento che potrebbe cambiare radicalmente la relazione che intercorre tra consumatori e operatori telefonici.

L’integrazione della SIM eliminerà una incombenza del consumatore, diventata da tempo prassi comune come la sostituzione della scheda telefonica con una SIM nuova ad ogni cambio di operatore telefonico. Le nuove e-SIM permetteranno infatti una automatizzazione del processo di passaggio e una semplificazione dell’azione necessaria alla migrazione da un gestore ad un altro. Tutto potrà essere attivato e gestito a livello software.

Se il progetto andasse in porto, le nuove e-SIM potrebbero arrivare sul mercato già a partire dal 2016. Apple ha già anticipato e mostrato cosa potrebbe significare introdudendo SIM Apple integrate all’interno degli iPad Air 3. Dotati di connettività LTE.

L’eliminazione dello spazio per la SIM fisica introduce nuove opportunità di semplificazione nella produzione dei dispositivi e di ottimizzazione della loro elettronica interna, tanto più importante quanto più aumenta la necessità di miniaturizzazione delle componenti elettroniche per costruire dispositivi sempre più sottili e leggeri.

La fattibilità tecnologica delle e-SIM è già una realtà. Manca al momento la piena adesione al progetto dei gestori telefonici. Per il momento Apple e Samsung sono ancora alla ricerca di un accordo ma il Financial Times cita tra gli operatori interessati, alcuni dei gestori globali più importanti come AT&T, Deutsche Telekom, Vodafone, Telefonica, Orange e altri ancora.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


SAYSOON S.r.l.

SAYSOON è la nuova Mobile Innovation Solution Factory, start-up del Gruppo GMDE...

Vai al profilo

Spindox

Spindox opera nell’ambito ICT, fornendo servizi di consulenza, system integration...

Vai al profilo

Stefano Galizia

Sviluppatore iPhone ed Android

Vai al profilo

Fingerlinks

Siamo una startup tecnologica estremamente dinamica. Ci occupiamo di system...

Vai al profilo