Bibliografia Tecnologica /

Il software prende il comando

Il software prende il comando

18 Febbraio 2017 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
LIBRI DI TECNOLOGIA - Dopo Il Linguaggio dei nuovi media, pubblicato nel 2000, Il software prende il comando del 2013 è il secondo libro che Lev Manovich ha dedicato all'estetica dei nuovi media. Argomento centrale dell'intero libro è il software e la cultura del codice in modo sempre più digitale. L'attenzione va alle varie forme espressive del software e alla cultura tecnologica che ne è derivata ed è oggi diventata una specie di piattaforma e di tessuto conettivo della comunicazione digitale corrente.

Il libro di Lev Manovich Software Takes Command (Bloomsbury, 2013)è pubblicato da Bloomsbury Publishing - Il libro non ha ancora una versione italiana.

 

Per l'autore il software ha plasmato e modellato la nostra epoca e i suoi abitanti dando forma a una nuova cultura antropologica e generando una rivoluzione tanto profnda quanto lo sono state quelle dell'alfabeto, della scrittura e della stampa. L?autore va alla ricerca delle capacità trasformative del software per capire in che modo esso sia stato capace di modellare media come e ad influire sulla stessa percezione umana della realtà. Ibridazione ed evoluzione sono i due concetti usati da Manovich per spiegare l'evoluzione del softeare. L'analisi dell'autore nasce dalle sue conoscenze professionali delle nuove tecnologie digitali ma anche delle arti visive. Il tutto è raccontato in modo abile e capaci di tradurre in concetti comprensibili anche dati meramente tecnici e difficili da comprendere.

Sinossi del libro

Software has replaced a diverse array of physical, mechanical, and electronic technologies used before 21st century to create, store, distribute and interact with cultural artifacts. It has become our interface to the world, to others, to our memory and our imagination - a universal language through which the world speaks, and a universal engine on which the world runs. What electricity and combustion engine were to the early 20th century, software is to the early 21st century. Offering the the first theoretical and historical account of software for media authoring and its effects on the practice and the very concept of 'media,' the author of The Language of New Media (2001) develops his own theory for this rapidly-growing, always-changing field.

What was the thinking and motivations of people who in the 1960 and 1970s created concepts and practical techniques that underlie contemporary media software such as Photoshop, Illustrator, Maya, Final Cut and After Effects? How do their interfaces and tools shape the visual aesthetics of contemporary media and design? What happens to the idea of a 'medium' after previously media-specific tools have been simulated and extended in software? Is it still meaningful to talk about different mediums at all? Lev Manovich answers these questions and supports his theoretical arguments by detailed analysis of key media applications such as Photoshop and After Effects, popular web services such as Google Earth, and the projects in motion graphics, interactive environments, graphic design and architecture. Software Takes Command is a must for all practicing designers and media artists and scholars concerned with contemporary media.

 

Indice del libro

CONSIGLIATO PER TE:

L'inevitabile

 

Introduction
PART 1: Inventing Media Software
Chapter 1. Alan Kay's Universal Media Machine
Chapter 2. Understanding Metamedia
PART 2: Hybridization and Evolution
Chapter 3: Hybridization
Chapter 4. Soft Evolution
PART 3: Software in Action
Chapter 5. Media Design
Conclusion
Index

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Move On

Film al cinema è un applicazione sviluppata da Move On (www.moveon.it) azienda...

Vai al profilo

UnlockYourBrain GmbH

UnlockYourBrain GmbH è una start-up con sede a Berlino. Crediamo fortemente nel...

Vai al profilo

Soft! e Oscar

Siamo un Team, con sede in Abruzzo, che si occupa della pianificazione, progettazione e...

Vai al profilo

Vincenzo Falanga

Mi chiamo Vincenzo Falanga e la mia professione è l'innovazione! Tutto ciò che...

Vai al profilo