Bibliografia Tecnologica /

Internet, controllo e libertà

Internet, controllo e libertà

04 Maggio 2016 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - Nell’era della tecnologia rapida e mutevole può un cittadino riacquistare la privacy perduta? Può rendere “realmente” segrete le sue comunicazioni, i suoi dati, limitandone la circolazione? Sorveglianza elettronica, controllo, segreto nell’era digitale.

Il libro di Giovanni Ziccardi INTERNET, CONTROLLO E LIBERTÀ. Trasparenza, sorveglianza e segreto nell’era tecnologica è pubblicato in Italia da Cortina Editore


Nell’era della tecnologia rapida e mutevole può un cittadino riacquistare la privacy perduta? Può rendere “realmente” segrete le sue comunicazioni, i suoi dati, limitandone la circolazione?

Sorveglianza elettronica, controllo, segreto nell’era digitale e trasparenza, sono questi, secondo Giovanni Ziccardi autore di “Internet, controllo e libertà” (RaffaelloCortina 2015) “i quattro elementi fondamentali che stanno connotando molti aspetti della società dell’informazione”.

Muovendosi dall’analisi di scritti e riflessioni di autorevoli accademici, studiosi dell’”era digitale” che si sono occupati negli ultimi anni di questi temi, fornendo basi chiare per delineare il quadro esistente e prevedere evoluzioni future, Ziccardi cerca di tracciare un quadro critico sull’uso dei ritrovati tecnologici di più comune utilizzo, argomento che non interessa ormai solo il mondo del sapere tecnico, ma coinvolge nel dibattito, opinione pubblica e cittadini.

Il testo si pone l’obiettivo di testimoniare lo stato della società elettronica e dei suoi principali problemi, evidenziare quei punti di frizione nel sistema che sono meritevoli di una riflessione più accurata, nonché formulare previsioni specifiche. Attraverso diversi approcci sulla materia, lo studio approfondisce la questione proponendola contemporaneamente sotto l’aspetto giuridico, politico, informatico, economico e sociologico, interconnesse fra loro soprattutto quando la riflessione sfiora i temi riguardanti “i diritti umani o a prendere in considerazione nuovi comportamenti portati dalla società digitale” il cui terreno di analisi in pochi mesi cambia radicalmente e “ogni evento o, ogni prodotto tecnologico che si diffonde sembra tracciare, ogni volta, uno spartiacque che guarda a quello che era prima come qualcosa di passato e ormai superato”.

Futuro e tradizione, comportamenti consolidati e improvvisi, libertà della persona e controllo, equilibrio tra tessuto normativo, terrore diffuso e privacy: al centro dello studio c’è l’individuo e i suoi diritti, in una contemporaneità che vede nella sicurezza un obiettivo non facile da trovare ma sempre più irrinunciabile.

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Andrea Picchi

Cognitive Interface Designer & iOS Developer

Vai al profilo

Droidcatalogue

Droidcatalogue è un'azienda giovane e tutta italiana. Nata nel 2012 grazie alla...

Vai al profilo

NewsCinema

NewsCinema è una testata giornalistica online su www.newscinema.it e...

Vai al profilo

Arsenal S.R.L.

Simulatori e visual simulation immersiva ad elevata interattivita' - con software di...

Vai al profilo