Bibliografia Tecnologica /

L' algoritmo definitivo. La macchina che impara da sola e il futuro del nostro mondo

L' algoritmo definitivo. La macchina che impara da sola e il futuro del nostro mondo

02 Luglio 2016 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - La tecnologia con i suoi algoritmi è sempre più pervasiva e capace di penetrare nella vita e nelle attività di tutti i giorni. E' così da tempo ma ora l'algoritmo ha imparato a imparare. Gli scienziati che lavorano sulle macchine capaci di apprendere sono sempre più numerosi e ottimisti e lavorano su algortimi capaci di fornire risorse e consulenza grazie alla capacità delle macchine dii fare scelte e prendere decisioni e di farlo analizzando milioni di casi tra loro simili. Le macchine del futuro saranno capaci di imparare dai loro errori, di condividerli in modo che tutti li possano conoscere ede eventualmente correggere. Per capire cosa sta succedendo e cosa ci aspetta il testo di Pedro Domingos è un buon punto di partenza.

Il libro L' algoritmo definitivo. La macchina che impara da sola e il futuro del nostro mondo di Domingos Pedro è pubblicato in Italia da Bollati Boringhieri


«Non è fantascienza o futurologia. Domingos spiega che siamo già circondati da computer imparanti.» – Federico Rampini, la Repubblica

«L’argomento è attualissimo e Pedro Domingos ha un vero talento nello spiegare anche i concetti più astratti.» – The Economist

«Il Sacro Graal dell’informatica è una macchina capace di insegnare a se stessa a partire dall’esperienza, proprio come facciamo noi umani. Il machine learning potrebbe permetterci di fare qualsiasi cosa, dalla cura del cancro alla costruzione di robot umanoidi. Pedro Domingos ci racconta il futuro meraviglioso ed eccitante che ci attende.» – Walter Isaacson

La nostra società è immersa negli algoritmi. Ogni volta che visitiamo un sito web cercando un libro o un film, o che navighiamo tra i negozi online, lasciamo dietro di noi una lunga traccia digitale che descrive le nostre abitudini e le nostre preferenze; questa traccia è il "materiale grezzo", il database da cui algoritmi sempre più sofisticati traggono le informazioni per proporci il prodotto di cui abbiamo (o crediamo di avere) bisogno.

Gli algoritmi ci osservano, ci imitano e fanno esperimenti su di noi, per raggiungere lo scopo che è considerato il Santo Graal della ricerca informatica: l'Algoritmo Definitivo in grado di estrarre tutte le informazioni dai dati e fare tutto, proprio tutto ciò che vogliamo, persino prima che lo chiediamo.

Questo, dal punto di vista commerciale. Ma c'è anche un lato scientifico della questione, il machine learning, ovvero il campo di studi che si pone come scopo quello "niente meno" di automatizzare le scoperte. Si tratta in sostanza di trovare un algoritmo in grado di programmare se stesso.

Sembra fantascienza, e invece è una disciplina nel pieno del suo fermento. Pedro Domingos è universalmente considerato uno degli scienziati di punta in questo settore. Sotto la sua guida scopriremo gli algoritmi che si nascondono dietro le nostre ricerche su Google, Amazon e Netflix. Con lui, scopriremo che esistono ben cinque scuole di pensiero differenti.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Terra dei colori

Storia interattiva, destinata sia ai bambini che ai più grandi La storia di...

Vai al profilo

Marg8.com

Marg8.com realizza a Bologna applicazioni Web, Mobile e App iOS, con soluzioni dedicate...

Vai al profilo

Marialuisa Moro, scrittrice

Una restauratrice di quadri, una tela con il ritratto del marito scomparso che la...

Vai al profilo

RAD Solutions S.R.L

Distributore GeneXus per Italia e Svizzera

Vai al profilo