Bibliografia Tecnologica /

Le persone non servono: Lavoro e ricchezza nell'epoca dell'intelligenza artificiale

Le persone non servono: Lavoro e ricchezza nell'epoca dell'intelligenza artificiale

23 Febbraio 2017 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - L'occhio di Kaplan è informato e tutto rivolto alle numerose rivoluzioni tecnologiche in atto. Lo sguardo è allenato dalle frequentazioni dei mondi della fantascienza che ha sempre cercato di anticipare l’evoluzione della tecnologia. E' ottimista e fiducioso, rivolto verso un mondo futuro che sarà Star Trek e non Terminator. Nonostante questo sguardo positivo alcune affermazioni sembrano richiamare quelle dei luddisto, in particolare quando l'analisi si sofferma suule molteplici disuguaglianze attuali, molte delle quali rese possibili anche dalla rivoluzione tecnologica in atto, i cui ridultati non convincono completamente l'autore. Non potendo fermare questa rivoluzione, non rimane che aumentare il grado di conoscenza e consapevolezza sulla stessa, rinunciare al pessimismo e al timore di distopie future e apocalittiche per tenere fortemente le mani sul timone del progresso, e della tecnologia.

LUISS University PressIl libro Le persone non servono di Jerry Kaplan è pubblicato in Italia da LUISS University Press.


 

L'intelligenza artificiale, ben nota a scienziati, economisti e filosofi, gode di cattiva fama nella letteratura e nel cinema.

Gli appassionati di fantascienza la ricollegheranno subito a robot assassini a caccia di esseri umani nelle strade di oscure città future, o a computer senzienti che si preparano a dominare il mondo.

Nel suo nuovo libro Jerry Kaplan, veterano della Silicon Valley, ci guida invece alla scoperta di un campo di studi reale che oggi, dopo cinquant'anni di sforzi e miliardi di dollari spesi, sembra finalmente a un passo dal decifrare il codice dell'intelligenza artificiale. Il genere umano si trova sull'orlo di un cambiamento senza precedenti: automobili senza pilota, aiutanti robot e consulenti finanziari automatizzati possono darci ricchezza e tempo libero, ma anche rappresentare per noi una minaccia più concreta di Terminator o HAL 9000.

Non sappiamo se il prezzo di algoritmi sempre più evoluti sia l'obsolescenza umana. Il passaggio all'automazione del lavoro in più campi potrebbe essere brutale e protratto nel tempo, soprattutto se non affronteremo tempestivamente i grandi problemi rappresentati da un mercato del lavoro sempre più incerto e da crescenti disuguaglianze di reddito. Kaplan, con "Le persone non servono", propone soluzioni politiche e di libero mercato che possono aiutarci a evitare un lungo periodo di tumulti sociali, mostrando in modo a un tempo accessibile e completo le opportunità e i rischi dell'intelligenza artificiale.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


SAYSOON S.r.l.

SAYSOON è la nuova Mobile Innovation Solution Factory, start-up del Gruppo GMDE...

Vai al profilo

Giorgio Peressin

Dedico il mio tempo alla mia passione: sviluppare app.

Vai al profilo

Sudformazione srl

Scuola di formazione tecnica specialistica. Ci occupiamo di formazione in materia di...

Vai al profilo

Droidcatalogue

Droidcatalogue è un'azienda giovane e tutta italiana. Nata nel 2012 grazie alla...

Vai al profilo