Luomo neuronale

12 Giugno 2015 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - Un testo di Jean-Pierre Changeux che ha rappresentato alla sua uscita una vera e propria bomba epistemologica. La neurobiologia non nasce con Jean-Pierre Changeux, ma il successo del suo libro ha reso la disciplina nota al grande pubblico inaugurando l'era del neurocognitivismo. A distanza di anni la ricerca dello scienziato continua a emannare un fascino potente anche per avere dischiuso nuove prospettive sulla frontiera della conoscenza che l’uomo può acquisire su di sé attraverso lo studio del cervello. Il tema del libro è il funzionamento del cervello. L'utore porta il lettore in un viaggio riduzionistico di smontaggio pezzo per pezzo delle varie parti e funzioni cerebrali per poi cercare di darne una visione complessiva a partira dalle connessioni che legano tra loro i vari componenti.

L'uomo neuronale di Jean-Pierre Changeaux è pubblicato in Italia da Feltrinelli


Nella linea dei libri di François Jacob e Jacques Monod, "L'uomo neuronale" è un'esplorazione appassionante del cervello e dei meccanismi del pensiero, che sovverte lo statuto delle scienze umane e getta le basi di una moderna "biologia dello spirito".

E' un testo rivoluzionario, una sintesi mai tentata prima delle conoscenze sul cervello e dei meccanismi che presiedono ai nostri comportamenti, già diventato un classico: contro tutti coloro che si ostinano a separare l'anima dal corpo, a trattare il pensiero, la coscienza come realtà che sfuggono alle leggi della biologia.

Il sogno, la memoria, le sensazioni del dolore e quelle del piacere, le differenze intellettuali tra l'uomo e gli animali, l'effetto delle droghe sui circuiti cerebrali, l'unicità e originalità di ogni cervello: "il Changeux" ci propone una maniera razionale e scientifica di guardare all'uomo e di riflesso ai suoi grandi tabù.

Un contributo formidabile a quella riconnessione tra materia e pensiero, sociale e cerebrale, scienze naturali e scienze umane che da sempre incontra ogni sorta di ostacoli ideologici.

Jean-Pierre Changeux (1936), neurobiologo e docente all’Institut Pasteur di Parigi, si è dedicato allo studio della struttura molecolare dei canali di membrana e dei recettori, e quindi alla comunicazione chimica nel sistema nervoso, all’apprendimento e alle funzioni cognitive. Con Feltrinelli sono usciti L’uomo neuronale (1993) e L’uomo di verità (2003).

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


SPLTEK

SPLTEK, sviluppo di applicazioni su piattaforma Android

Vai al profilo

Mobile App

Mobile app offre una serie completa di apps per tablet e smartphone B2B e B2C, la sua b.u...

Vai al profilo

GetConnected Srl

GetConnected progetta e sviluppa applicazioni mobile chiavi in mano, partendo...

Vai al profilo

Posytron

Posytron è una Software Factory specializzata in progetti Web, Mobile, Social Media e...

Vai al profilo