Bibliografia Tecnologica /

Quello che vuole la tecnologia

Quello che vuole la tecnologia

04 Settembre 2015 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
BIBLIOGRAFIA TECNOLOGICA - Kevin Kelly, tecnologo, è da sempre un visionario e un anticipatore di scenari futuri, un autore e pensatore in grado di cogliere nel presente i semi del futuro, di raccontarli anni prima che germoglino e di farlo i modo leggibile e comprensibile. Per tecnologia Kelly non intende solo la tecnologia dell'informazione ma la tecnologia in senso lato. La tecnologia è tutto ciò che l'uomo ha inventato. Per meglio comprenderla nelle sue multifotmi forze e capacità Kelly conia il termine di Technium, un nuovo termine che riprende la terminologia greca di Techne integrandola con le nuove tecnologie. Secondo Kelly «in fondo la tecnologia vuole ciò che vogliamo anche noi. Molte cose, ma soprattutto l'aumento delle possibilità umane. È una tendenza ineluttabile, nel lungo periodo, e tale quindi è anche l'avvento delle tecnologie specifiche che la renderanno possibile».

Kevin Kelly, Quello che vuole la tecnologia - Codice Edizioni


Kevin Kelly appartiene a quella ristretta cerchia di pensatori in grado di cogliere le grandi traiettorie che attraversano la storia, e di svelarne la trama. In Quello che vuole la tecnologia Kelly ci racconta come la tecnologia nel suo complesso non sia solo un guazzabuglio di fili e metallo, ma un organismo vivente e in continua evoluzione, con esigenze proprie e tendenze inconsce.

Guardando alla nostra realtà attraverso gli occhi di questo sistema ora globale per scoprire “ciò che vuole”, Kelly ne traccia la storia, seguendo poi le traiettorie delle principali tecnologie del prossimo futuro per capire dove sia diretto. Perché solo l’ascolto di quello che la tecnologia vuole può preparare noi e i nostri figli alle tecnologie che inevitabilmente verranno, e solo allineando noi stessi con gli imperativi a lungo termine di questo sistema quasi-vivente saremo in grado di godere al meglio i suoi doni.

Una visione fiduciosa e trasparente, che travalica la distinzione tra umano e artificiale, tra scienza e umanesimo. Tra quello che la tecnologia vuole e quello che il genere umano ha sempre sperato per sé.

Il nuovo libro di Kelly si legge tutto d’un fiato. È fantastico. È necessario.  (Doug Copland, autore di Generazione X)

Non mi succede spesso di avere tra le mani un libro così importante e ben fatto da avvertire il bisogno di dire a tutti di comprarlo e di leggerlo, nonostante non condivida tutto quello che vi è scritto. Non potete capire i grandi temi della contemporaneità se non avete letto Quello che vuole la tecnologia(Jaron Lanier, creatore dell’espressione “realtà virtuale”)

Ho letto questo libro come un sommelier degusta un vino raro. (Howard Rheingold, autore di Smart Mob)

Recensioni:

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Nexus srl

Vai al profilo

eFuture s.a.s.

Azienda digitale dedita allo sviluppo di software desktop (gestionali, utility...

Vai al profilo

NewsCinema

NewsCinema è una testata giornalistica online su www.newscinema.it e...

Vai al profilo

DUECI

Il mondo Apple per le aziende e gli ambienti di produzione - Sviluppo software su...

Vai al profilo