Segnalazioni /

Tablet e impresa: una bibliografia per CIO e responsabili IT

Tablet e impresa: una bibliografia per CIO e responsabili IT

04 Aprile 2013 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Il tablet è entrato prepotentemente in azienda fin dall’arrivo dell’iPad. Oggi le aziende e i loro dipartimenti informatici devono fare i conti con una pervasività e diffusione dei nuovi dispositi nell’organizzazione e rispondere a nuovi bisogni, richieste e necessità. I nuovi utenti tablet muniti chiedono applicazioni, servizi, integrazione, supporto e investimenti.

L’adeguamento delle politiche di information technology aziendali alle nuove tecnologie e la definizione di nuove strategie Mobile non può avvenire dalla sera alla mattina e neppure secondo i desiderata di CIO e manager d’azienda.

Il dipartimento IT è sicuramente coinvolto ma delineare i nuovi scenari e pianificare le azioni necessarie a realizzarli non è cosa semplice e non avviene in solitudine. Le parti in causa sono più numerose e influenti che in passato. Tutte richiamano attenzione, molte chiedono rapidità e urgenza, tutte vogliono dire la loro e capitalizzare le nuove opportunità. La responsabilità maggiore compete all’IT, se esiste come organizzazione in azienda, ma la dirigenza non sta ad aspettare e i dipendenti sperimentano mille forme diverse di consumerizzazione dell’IT e di pratiche BYOD.

I fenomeni si sviluppano con tale rapidità da rendere complicato  il lavoro di ogni CIO e responsabile IT. Non è permesso stare fermi ma la complessità è determinata dalla carica innovavita e dirompente delle nuove tecnologie, diverse nella loso natura e sostanza da quelle che le hanno precedute come il PC, Internet, il client-server, ecc.

La novità non sta tanto nel dispositivo mobile quanto nelle applicazioni che operano prevalentemente sul cloud e alla nuvola si affidano per servizi e risorse utili alla operatività e produttività di tutti i giorni.

Le nuove tecnologie richiedono nuove conoscenze e una nuova cultura. La vasta pubblicistica online e il vasto materiale marketing dei produttori che operano sul mercato sono risorse informative importanti per lo sviluppo di maggiore conoscenza e per una crescita culturale individuale e di gruppo, ma non basta.

L’insufficienza delle fonti solitamente consultate non è legata agli aspetti puramente tecnologici ma a quelli architetturali e infrastrurrali, applicativi, di gestione e controllo, di policy aziendali e di strategie.

Per farsi una cultura appropriata può essere utile frequentare corsi di formazione appositi o …. semplicemente leggere qualche libro.

SoloTablet ve ne suggerisce alcuni.

Se manca il tempo, sugegriamo di visitarci più frequentemente. Al tema abbiamo dedicato centinaia di articoli e numerosi approfondimenti.

iPad in the enterprise

 

Un libro utile a scoprire come pianificare, disegnare, sviluppare e implementare applicazioni aziendali su piattaforma iOS e iPPad.

L'iPad è entrato immediatamente in azienda, portatovi da manager, amministratori delegati, presidenti e direttori di funzione, colpiti come semplici consumatori dalla novità e dal magnetismo del prodotto ma anche curiosi di sperimentare nuove opportunità tecnologiche in azienda.

Oggi l'iPad e i tablet sono diventati struemnti di lavoro potenti e diffusi in quasi tutte le realtà aziendali e in tutti i mercati verticali.

Nelle aziende le organizzazioni e le persone stanno chiedendo all'IT di soddisfare nuovi bisogni crescenti e di fornire le applicazioni e i servizi necessari a trasformare le nuove tecnologie in opportunità e risultati.

I nuovi bisogni sono legati a nuove modalità lavorative sempre più mobili e alla necessità di poter disporre degli strumenti di business tradizionali sempre e ovunque anche su dispositivi mobili. La richiesta va ad applicazioni verticali così come a soluzioni di CRM, Business Intelligence, Asset management, HR, ecc.

L'iPad è uno strumento potente e ricco di funzionalità che possono essere piegate ai bisogni di una azienda e organizzazione.
Il libro è una guida che illustra queste potenzialità e spiega come l'iPad possa essere utilizzato per lo sviluppo e la implementazione di nuove applicazioni ma anche per la definizione di nuove strategie di mobilità aziendale.

I lettori potranno apprendere anche le varie opzioni architetturali, il ruolo e l'importanza del disegno applicativo per sfruttare appieno le potanzialità e le caratteristiche tecniche del dispositivo, gli strumenti di sviluppo applicativo esistenti e le tecniche da applicare e le buone pratiche che possono garantire il successo implementativo e il raggiungimento degli obiettivi progettuali.


Un libro che illustra come sviluppare applicazioni mobili con un linguaggio le cui competenze e conoscenza sono già disponibili.

Il fenomeno del BYPD e della consumerizzazione dell'IT molte scelte aziendali sono oggi suggerite e guidate più dai bisogni dei dipendenti che da quelli del CIO e del suo dipartimento IT. La richiesta principale legata a bisogni e necessità reali è legata all'integrazione delle applicazioni legay con quelle nuove disponibili sui dispositivi mobile.

Molte aziende dispongono già di competenze e professionalità capaci di creare nuove applicazioni per tutte le tipologie di piattaforme di sistema operativo esistenti, attraverso l'uso di linguaggi come C#/.NET e Mono, tra i più noti.

Il libro  è il risultato della collaborazione di numerosi professionisti e autori che hanno condiviso le loro vaste conoscenze ed esperienze su come sviluppare applicazioni multi-piattaforma e in grado di offrire le stesse funzionalità su PC, sul web e su piattaforme Mobile. Il tutto a partire da un singola piattaforma tecnologica di programmazione.

Il libro suggerisce di non re-inventare la ruota e di affidarsi ad uno o più degli strumenti descritti e illustrati, con l'obiettivo della massima portabilità e della conoscenza di un solo linguaggio.


 

 

iPad Enterprise Application Development BluePrints

Con il rilascio del nuovo iPad e la versione 5 del sistema operativo iOS, il dispsoitivo della Apple viene distribuito con numerose nuove funzionalità integrate, nuovi aggiornamenti ai framewrk applicativi e più di 1500 nuove API per sviluppatori e nuove applicazioni.

Il libro illustra come integrare lo storage iCloud, come usare Facebook e OpenGraph attarevrso le nuove API così come applicare nuovi effetti alle imagini di una applicazione attraverso l'uso di Core Image.

L'approccio è di indicare passo per passo le cose da fare e di guidare chi legge a sperimentare la tecnologia in diretta così come a verificare se le conoscenze acquisite siano adegate per lo sviluppo delle nuove applicazioni.

Si comincia con l'installazione del framework di sviluppo Apple Xcode sul proprio computer. Si prosegue con l'nstallazione e lo studio di applicazioni come Task Priorities, Audio Recording, Playback e si apprende come usare i Core Data, gli strumenti per monitorare la batteria, ad implementare applicazionid i Route tracking, a gestire lo storage in iCloud e molto altro ancora. Si sperimenta la realizzazione di una applicazione con Storyboarding e Interface Builder e si termina con l'apprendimento e la sperimentazione degli strumenti per il testing delle applicazioni e per la loro distribuzione sull'Appstore.

 


 

Programming Business Applications for the Android Tablet

Il tablet non ha conquistato solo il mercato consumer ma è penetrato nelle aziende e nelle organizzazioni facendo nascere nuovi bisogni in termini di connettività, usabilità, mobilità e gestione degli asset.

Tra le piattaforme più diffuse Android è un protagonista assoluto ed è agli utilizzatori aziendali di questo sistema operativo che ha pensato l'autore per fornire utili indicazioni su come disegnare, sviluppare e implementare nuove applicazioni e integrare quelle esistenti.

Il libro fornisce utili e rapidi consigli su come realizzare dei prototipi su dispositivi mobili e si rivolge a sviluppatori già focalizzati su processi di business e impegnati nella realizzazione di soluzioni di database management, di applicazioni web, di interfacce utente e di rappresentazione grafica dei dati e delle informazioni.

L'approccio è di guidare il lettore passo dopo passo nei nuovi concetti attraverso esempi e informazioni che guidano alla installazione, alla configurazione e allo sviluppo dei nuovi ambienti applicativi Android. Viene illustrato come installare un emulatore Android sul personal computer e il codice necessario alla creazion di semplic applicazioni che possano dimostrare le funzionalità e le potenzialità del dispsositivo target.

Il libro propone anche metdologie e una guida per la pubblicazione e la distribuzione delle applicazioni.


 

Take Your iPad to Work

Subito dopo la sua uscita e contempraneamente al successo trovato nel mercato consumer, l'iPad è dievntato struemnto importante e popolare per lo svolgimento di molte attività lavorative, prima gestite attraverso un personal computer.

L'iPad si è cioè dimostrato come qualcosa di più di un semplice dispositivo di intrattenimento personale e di gioco per diventare strumento fi lavoro e prpduttività.

Il libro parte da questa constatazione per esplorare con il lettore i vari ambiti di applicazione in azienda e gli usi possibili nello svolgimento di molte attività alvorative.

Nella seconda edizione del libro, qui presentata ed uscita in contemporanea al rilascio dell'iPad di terza generazione, l'autore spiega come trarre vantaggio delle nuove caratteristiche tecnologiche e funzionali del dispositivo per lo sviluppo di applicazioni capaci di soddisfare i bisogni di imprese medio-piccole e grandi.

Il libro è organizzato come se fosse un corso di formazione che segue una agenda dettagliata con obiettivi definiti e concreti.

La lettura è consgliata con il proprio iPad nelle vicinanze.


 

 

Straight to the Top: CIO Leadership in a Mobile, Social, and Cloud-based World (Wiley CIO)

Un libro consigliabile per professionisti IT e CIO impegnati nella ridefinizione delle strategie aziendali legate alle nuov tecnologie Mobile, Sociale e Cloud. Un libro pensato per fornire nuova conoscenza utile ad affrontare le problematiche tecnologiche con uno sguardo olistico rivolto al business.

Il libro si rivolge ai responsabili IT e a i CIO visti in una fase di cambiamento, di ruolo, di responabilità e di impegno operativo. Le nuove tecndenze di mercato, sia consumer che business, stanno delineando scenari che non possono prescindere dall'utilizzo delle nuove tecnologie.

Il cloud computing sta spostando componenti importanti di infrastruttura IT aziendale all'esterno delle organizzazioni e al di fuori del controllo fin qui esercitato dall'IT.

Su tutte le applicazioni e i loro ambiti di utilizzo pesa il ruolo importante delle tecnologie web 2.0, collaborative e sociali, così come nella vita lavorativa i dispositivi Mobile stanno rispondendo in modo concreto a nuovi bisogni dettati da nuovi stili di vita e comportamenti delle persone.

L'autore parte dalle sue esperienze per affiancare, come farebbe un coach nella vita reale, il CIO aiutandolo ad acquisire nuova conoscenza e i requisiti culturali necessari per affrontare il nuovo con le adeguate conoscenze, strumenti e risorse.

Il libro è una guida utili per riconoscere le competenze, le qualità, le risorse e le esperienze necessarie all'organizzazione per approntare nuovi progetti e sviluppare nuove applicazioni, mobili, sociali e cloud-based.

Parte dell'apprendimento passa anche attraverso la esposizione/lettura di numerose interviste a CIO e professionisti che hanno già sperimentato le nuove tecnologie e definito alcune buone pratiche da condividere.

 


 

Architecting Mobile Solutions for the Enterprise

Un libro e una guida su come pianificare, disegnare, sviluppare e implementare strateggie di Web Mobile.

Un libro utile sia a chi vuole rivisitare le strategie di web mobile già praticate sia a chi si accinge a svilupparne di nuove.

L'autore, considerato un guru in materia, illustra come sviluppare una solida strategia mobile sul web per progetti e iniziative aziendali, a partire dl semplice sito o portale web dell'azienda.

Vengono fornite utili informazioni per la definizione di una architettura e di piani per la sua implementazione, ma anche informazioni più semplici, utili però a produrre applicazioni multi-piattaforma e/o native.

Alcuni argomenti trattati sono

  • Architettura del sito web mobilep e sua portabilità su piattaforme diverse
  • Implementazione e  disegno di applicazioni mobili
  • strumenti di sviluppo per piattaforme diverse
  • tecnologie da usare per realizzare applicazioni  Windows® Phone, iPhone, e Android
  • strumenti e risorse per aggiungere nuove funzionalità (localizzazione, contestualizzazion, ecc.)

 


 

The Agile Architecture Revolution: How Cloud Computing, REST-Based SOA, and Mobile Computing Are Changing Enterprise...

Un libro di recente pubblicazione: febbraio 2013.

 

Un libro che illustra bene le novità emerse in termini di nuove tendenze IT, visioni future e modelli di business interpretati nella logica lean e della agilità.

 

 

Il libro The Agile Architecture Revolution rilegge e presenta i trend IT nel contesto della architettura dei sistemi informativi aziendali reinventandoli in modo da poter adattarsi ai cambiamenti in corso e di risposndere in tempi più eccelerati ai nuovi bisogni

L'attenzione va alle sfide delle grandi organizzazioni ma comprende in un unico ecosistema anche le aziende piccole e medie.

Si parla di pubblica amministrazione e delle sfide che le competono derivanti dall'arrivo delle nuove tecnologie e di quelle che si stanno affermando

Si appofondoscono temi come l'indioendenza geografica, la democratizzazione della tecnologia, l'interoperabilità, i sistemi complessi e l'ingegnerizzazione dei sistemi e dei processi.

Viene fornita una nuova visione e una nuova pospettiva per architetture orientate al servizio, tecnologie in cloud computing e dispositivi e applicazioni Mobile.

Infine il libro contiene anche alcune riflessioni sulle molte crisi che stanno interessando l'IT e i suoi protagonisti, CIO e responsabili IT per primi.


 

A Comprehensive Guide to Enterprise Mobility (Infosys Press)

Un libro che si pone come obiettivo di colmare le lacune in termini di conoscenza e conoscenze sulla mobilità aziendale, con un occhio puntato sul ruolo delle nuove tecnologie e le responsabilità, finalizzate al cambiamento, dei responsabili IT.

Una guida che mira quindi a fornire una visione complessiva delle problematiche relative alla mobilità in azienda, dagli aspetti puramente tecnologici, a quelli applicativi e organizzativi.

Il libro introduce semplici concetti utili alla comprensione e soddisfazione delle aspettative dell'utente interno e alla defiizione di strategie di mobilità azendale.

Vengono analizzati i rischi così come le opportunità nei vari domini di competenza.

Il testo è organizzato in quattro sezioni:

  • Concetti di base di mobilità
  • soluzioni e casi di studio
  • sviluppo di applicazioni
  • considerazioni sulle tecnologie disponibili

 

Establishing Enterprise Mobility at Your Company: Leading …

 

 

 

Obiettivo del libro è aiutare CIO e manager d'azienda ad imporre una strategia di mobilità aziendale evitando imposizioni autoritarie dall'alto ma coinvolgendo al meglio le risorse interne e gli utenti finali.

Attraverso interviste a CTO e CIO vengono suggerite alcune buone pratiche, esempi concreti di progetti di successo e strumenti/suggerimenti utili nella fase di valutazione e sceltya delle tecnologie da utilizzare.

Lo scopo e l'impostazione del libro è di fornire alle aziende informazioni utili a diventare maggiormente efficienti e ad aumentare i livelli di produttività individuale e di gruppo.

Ci si sofferma su benefici e vantaggi derivanti dalle buone pratiche come una adeguata formazione dei dipendenti nell'uso dei dispsitivi mobili in ufficio e in mobilità, un adeguato supporto e livello di servizio, adeguate misure e soluzioni di sicurezza, ecc.

Il libro è scritto a più mani e contine i seguenti testi:

 

  1. Adrian Sannier, Vice President and University Technology Officer, Arizona State University - "IT Evolution and the Changing Face of Mobile Technologies"
  2. Joshua Light, Director, Information Technology, GlobalHue - "Any Time, Any Place: Staying Connected with Mobile Technologies"
  3. Patty Lavely, Senior Vice President and Chief Information Officer, Memorial Health Inc. - "No More Idle Hands: Making Use of Mobile Technology in the Workplace"
  4. Christopher J. Progler, Chief Technology Officer, Photronics Inc. - "Going Mobile: Evolving Connectivity in Knowledge"
  5. Eddy Semaan, Vice President, Information Technology Product Development, Ruby Tuesday Inc. - "Using Research and Quality Assurance to Reduce Errors and Increase Usability with Mobile Devices"
  6. Manesh Patel, Senior Vice President, Information Technology and Chief Information Officer, Sanmina-SCI - "Developing and Supporting Companywide Mobile Solutions"
  7. John Voeller, Senior Vice President, Chief Knowledge Officer, and Chief Technology Officer, Black & Veatch - "Aggressive Mobile Technology Strategies for Optimal Connectivity"
  8. Jon Baird, Chief Information Officer, Shared Technologies Inc. - "Making Sense out of Enabling a Remote Workforce"
  9. Daniel Wakeman, Vice President and Chief Information Officer, Educational Testing Service (ETS) - "From Strategy to Security: Supporting the Mobile Workforce"
  10. Grant A. Richardson, Senior Director, Information and Technology Systems, ABX Air Inc. - "Around the World and Working Mobile"

 

 


 

 

Fonte: unipaas.blogspot.com

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


FW LAB AC

Sviluppatore Italiano specializzato nello sviluppo di software per dispositivi...

Vai al profilo

Nex Mobile Apps

Vai al profilo

Ciano

-- Senior Web & IOS Innovator, developer --

Vai al profilo