Android /

Android a tutta velocità verso i 64 Bit

Android a tutta velocità verso i 64 Bit

13 Marzo 2014 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Una ricerca di ABI Research indica nei 64 bit il percorso obbligato per le piattaforme Android. Una evoluzione necessaria per stare al passo con la velocità di Apple e per soddisfare i bisogni crescenti dei consumatori. Un percorso che sembra avvenire su una direzione obbligata e sottolineare un trend tecnologico.

I dispositvi mobili iPhone e iPad di Apple sono già a 64 bit e guardano, per il momento da lontano, i loro rivali Android, ompresi quelli di Samsung.

Secondo uno studio di ABI Research i dispositivi 64 bit in circolazione sono quasi 40 milioni ma sono destinati a proliferare ancor più con l'arrivo di nuovi processori e piattaforme targate Android. Un trend che troverà ampia manifestazione ed espressione durante il 2014 con una vendita che, sempre secondo ABI Research, si attesterà intorno ai 180 milioni di unità, il 20% delle quali avranno un sistema operativo Android.

Secondo gli analisti di ABI Research alcuni produttori useranno i 64 bit come strumento marketing per meglio comunicare elementi di qualità e differenziazione dei loro prodotti sottolineandone i vantaggi in termini prestazionali.

Android è la piattaforma leader di mercato ma prevaelentemente nella sua fascia bassa. Una fascia nella quale i 64 bit non sono probabilmente necessari e non sono nemmeno proponibili perchè farebbero lievitare il prezzo dei dispositivi. In questa fascia peraltro i 64 bit non aggiugerebbero un valore significativo a piattaforme Android considerate, a torto o a ragione, già sufficientemente performanti. E' indubbio però che i benefici futuri sono reali e che i bisogni dei consumatori sono in costante crescita.

La ricerca di ABI indica nel 2018 l'anno della maturità delle piattaforme a 64 bit, ma per quella data i dispositivi a 64 bit venduti potrebbero essere più di un miliardo, il 55% del mercato totale.

Per quella data è confermto il predominio di Andorid con il 60% del mercato, seguito da iOS di Apple con il 30% e da Windows in terza posizione con il 9%.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Cosmobile Srl

Sviluppiamo applicazioni native per dispositivi mobili, in particolare smartphone e...

Vai al profilo

Nex Mobile Apps

Vai al profilo

Paolo Conte

Sviluppo professionalmente applicazioni Android per terzi o di mia iniziativa. Da...

Vai al profilo

Omnys Srl

Azienda ad alta specializzazione ITC (Information & Communication Technology) con...

Vai al profilo