Sezioni
Tu sei qui: Home Sistemi Operativi Android Malware: applicazioni Android pericolose e rimedi preventivi e curativi (anti-malware)
Android

Malware: applicazioni Android pericolose e rimedi preventivi e curativi (anti-malware)

Tutti siamo stati messi in guardia! Le abitudini sono però dure a cambiare. Il passaggio da PC a tablet non sempre avviene con la consapevolezza dei nuovi rischi e pericoli derivanti da malware, virus, attacchi fraudolenti, ecc. Rischi elevati se la piattaforma è Android ma le precauzioni sono necessarie su tutte le piattaforme. State allertati e informati!
Malware:  applicazioni Android pericolose e rimedi preventivi e curativi (anti-malware)

Fonte: www.fireboxtraining.com

 

Il 2013 sarà un anno che si ricorderà per il malware distribuito attraverso applicazioni Android, scaricate da Google Play o da negozi online di terze parti. A prevederlo sono molti analisti di mercato ( F-secure, studio di 34 pagine con numerose informazioni sulle varie tipologie di malware Android - Kaspersky - ) che valutano in un milione le applicazioni capaci di essere portatrici di qualche forma di software maligno. Un numero esponenenziale rispetto alle 1000 applicazioni a rischio individuate nel 2011 (350.000 nel 2012).

Tutte le indagini di mercato indicano come il 75% degli utilizzatori di dispositivi mobili non facciano uso di software per la sicurezza e la protezione da malware e virus vari. Quasi il 40% non usa neppure proteggere il proprio dispositivo con un PIN e/o una password per bloccarlo ed impedirne un uso improprio da parte di persone estranee.

A preoccuparsi più di altri sono chiamati gli utilizzatori di dispositivi con piattaforma Android. Una piattaforma che sembra calamitare più di altre il malware (secondo McAfee la maggior parte delle nuove forme di software maligno hanno come target Android). Probabile che la ragione sia legata alla maggiore crescita sul mercato, dovuta soprattutto alla supremazia raggiunta da Samsung sul mercato degli smartphone.

Fonte: TrenMicro

Il malware Android ha rafforzato costantemente la sua posizione sulla scena del mercato mobile. Ogni trimestre esperimenta un aumento nel numero di programmi maligni e l'arrivo di nuove varianti che mietono nuove vittime. Solo nel quarto trimestre 2012 sono state individuate un centinaio di nuove famiglie di malware, il doppio rispetto al trimestre precedente. La famiglia più numerosa è stata quella che utilizza messaggi SMS a pagamento, rappresentata da ben 21 varianti di malware già conosciuto e in circolazione.

Il software maligno si sviluppa principalmente attraverso le APP, o meglio attraverso APPlicazioni cattive e criminali le cui azioni possono andare dal semplice furto dei contatti personali a transazioni economiche dannose per il proprietario del dispositivo. Uno dei punti di maggiore debolezza per la sicurezza e di maggiore rischio sono i permessi da associare all’applicazione. Ogni sviluppatore dispone di una lista di quasi 150 permessi diversi da configurare per permettere l’accesso e l’utilizzo di componenenti tecniche e funzionalità del dispositivo: foto-camea, contatti, codici e informazioni personali, ecc.

"Malware,abbreviazione per 'software malevolo (malizioso)', software utilizzato o creato per modificare il comportamento di programmi, per raccogliere informazioni sensibili o prendere possesso di un dispositivo. Può manifestarsi sotto forma di codice, di script, di conetnuti attivi ecc. Malware è un termine generico che si riferisce a varie famiglie e tipologie di software ostile e intrusivo"

Per il momento il numero di dispositivi infettati è relativamente basso rispetto al numero di desktop e notebook con piattaforma Windows. Il numero limitato non deve però escludere, da parte del consumatore, una attenzione particolare e una maggiore consapevolezza sui comportamenti da tenere ( password e PIN per bloccare il dispositivo, fare attenzione ai link web, protezione da attacchi web, verificare sempre la sicurezza delle applicazioni che si vogliono scaricare, definire sempre con cure le configurazioni e i permessi delle APP installate) e sulle APP ritenute pericolose.

Con l’obiettivo di fare cosa utile SoloTablet ha provato a raccogliere in un elenco le APPlicazioni Android ritenute pericolose o più facili ed esposte ad attacchi di malware.

Le informazioni qui presentate possono fare riferimento a situazioni passate e non più valide per applicazioni nelle loro versioni aggiornate o con nuove versioni.

Noi intendiamo comunque mettere in guardia e suggerire una maggiore attenzione e cura nel proteggere se stessi, i propri figli e bambini, la propria privacy e….il proprio conto in banca!

Fonte: TrendMicro

I malware Android più diffusi

I malware in circolazione interessati alle piattaforme Android sono numerosi e vanno dal semplice furto delle informazioni personali, all’invio di email indesiderate e pericolose, alle transazioni criminali.

Secondo alcune indagine di mercato di Sophos (118 nazioni prese in considerazione) i rischi principali derivano da operazioni di donwnload da siti non ufficiali ma il malware è diffuso anche sugli store come Google Play. L’impossibilità di verificare immediatamente i rischi eventuali suggerisce molta cautela e, se disponibile, l’esecuzione di appropriati software anti-virus e capaci di identificare eventuali software maligni e malintenzionati. Uno di questi software utilizzabili per identificare APP maligne è BOUNCER di Google, ma la sua efficicacia è stata messa in dubbio dal non avere saputo scoprire come malware una applicazione chiamata HelloNeon.

Dalle indagini di Sophos i malware più frequenti sulle piattaforme Android sono cinque:

  • Andr/PJApps-C. non necessariamente pericolosi o maligni ma illegali. Si impossessano della maibox leggendo e pedendo messaggi. Sono anche in grado di leggere le email in arrivo ed eliminare eventuali messaggi di allerta su possibili transazioni che sono state effettuate con le identità dell’utente.
  • Andr/BBridge-A.  Malware che viene installato all’insaputa dell’utente sul suo dispositivo. Usa http per comunicare con un server centrale e sfruttare per attività come quelle sopra descritte usando le identità dell’utente.
  • Andr/BatteryD-A. Un malware che con la scusa di risparmiare la batteria del dispositivo invia messaggi ad un server http centrale con le informazioni sulle identità degli utenti.
  • Andr/Generic-S. Un malware aggressivo che va dlal rubare permessi e privilegi dell’utente alla visualizzaione di pubblicità e promozioni indesiderate ( Android Plankton malware)
  • Andr/DrSheep-A. Malware che funziona come Firesheep sui PC. Prende il controllo di account social come Twitter, Linkedin e Facebook in ambienti wireless.

 

 

Se volete avere una idea della proliferazione e della numerosità di malware in circolazione questo è un elenco

Android.AccuTrack, Android.Ackposts, Android.Acnetdoor, Android.Adsms, Android.AnServer/Answerbo, Android.Antares/Antammi, Android.Arspam, Android.Basebridge, Android.BeanBot, Android.BgServ, Android.Biige, Android.Booster, Android.Boxer, Android.Carberp, Android.Cawitt, Android.Cellspy, Android.Coogos, Android.CopyCat, Android.Cosha, Android.Counterclank, Android.Crusewind, Android.Dogowar,Android.Dougalek, Android.DroidDeluxe, Android.DroidDream,  Android.DroidDreamLight Androi, DroidKungfuAndroid.DroidSheep, Android.ExtensionMonad, Android.FaceNiff,Android.FakeAngry, Android.FakeDoc, Android.FakeFlash,Android.FakeInst, Android.FakeNefix,Android.FakePlayer,Android.FakeRegSMS,Android.FakeTimer, Android.Findand/CallFidall, Android.Finspy,Android.Fjcon, Android.Flexispy,Android.Foncy, Android.Fokange/Fokonge, Android.Gamex, Android.Geinimi, Android.GGTracker, Android.GingerBreak, Android.GingerMasterGingerBreaker, Android.GoldenEagleGlodEagl, Android.GoneIn60Seconds,Android.GPspy, Android.HippoSMS,Android.HongTouTouAdrd, Android.Iconosys, Android.Imlog,Android.Jifake, Android.JsmshiderXsider,Android.Kidlogger, Android.KMIN,Android.Ksapp, Android.LeNa,Android.Loicdos, Android.Loozfon, Android.LovetrapLuvrtrap, Android.Luckycat, Android.Maistealer, Android.Mania, Android.MMarketPay, Android.MobileSpy, Android.MobileTx, Android.Mobinauten, Android.Moghava, Android.Nandrobox, Android.Netisend, Android.Nickispy, Android.OpFake, Android.PDAspy, Android.Penetho, Android.Pjapps, Android.Placms,Android.Plankton, Android.Qicsomos, Android.Raden, Android.RootSmartBmaster, Android.RuFraud, Android.Saiva, Android.Scavir, Android.SeaWeth, Android.SMSpacem, Android.SMSreg, Android.SMSilence, SMSCatcher, Android.SMSspy, Android.SMSsnifferAndroid.Sndapps, Snadapps, Android.SpamBot, Android.Spitmo , Android.SPPush, Android.SpyBubble, Android.SpyOO, Android.Ssucl, Android, SteekFatakr, Android.TapSnakeDroisnake, Android.Tascudap, Android.Tetus, Android.TigerBot, Android.Tonclank,Android.TGloaderStiniter, Android.TypStu, Android.UpdtBot,Android.UpdtKiller, Android.Uxipp, Android.Vdloader, Android.Walkinwat/Pirater, Android.YZHC, Android.Zeahache, Android.ZergRush, Android.Zitmo/Citmo, Android.Zsone.

 

Tra i malware più insidiosi per quanto sono capaci di fare ci sono quelli che:

  • Trasformano il dispositivo in un raccoglitore di informazioni GPS
  • Rubano informazioni private
  • Inviano SMS
  • Rubano i dati per l’accesso agli account bancari
  • Registrano le attività sul dispositivo e inviano informazioni ad un server
  • Rubano i privilegi dell’utente Admin/Root
  • Intercettano le chiamate in arrivo e in uscita, aprono un brpwser e visitano speicifci siti web sui quali eseguono determinate operazioni come ciccare su promozioni e pubblicità (Android.Extension/Monad). L’applicazione è capace di fare telefonate, inviare SMS e rubare informazioni private.
  • Aprono siti pornografici
  • Installano altre applicazioni a pagamento
  • Attivano transazioni
  • Catturano l’input inserito tramite i tasti della tastiera
  • Acquistano applicazioni sul marketplace cinese di Android

 

Una lista completa e sempre aggiornata di Malware è disponibile al seguente indirizzo.

 

Gli strumenti per combattere il malware Android

Il persistere e la diffusione di comportamenti non adeguati al rischio che si corre con la pericolosità attuale del malware Android, suggerisce a tutti di dotarsi di strumenti di protezione adeguati e di tenersi costantemente aggiornati sui nuovi attacchi e malware ma soprattutto su come fare a difendersi. Le applicazioni utili per difendere il proprio dispositivo e le proprie 'tasche' non sono moltissime e non sono neppure necessarie nel caso in cui il possessore del dispositivo lo utilizzi applicando alcune buone prtaiche di attenzione e cautela. Attivare applicazioni anti-malware significa consumare risorse del proprio dispositivo e limitarne le prestazioni oltre che ridurre la durata della batteria.

Se ci si riconosce come disattenti e disinformati può però risultare utile installare una o più delle applicazioni disponibili. Alcune tra queste applicazioni non forniscono soltanto una protezione anti-malware standard ma anche funzionalità e strumenti per intervenire nel caso di furto o perdita del dispositivo. SoloTablet non considera necessarie queste APP ma le suggerisce comunque a tutti gli utenti non 'tecnici' ma soprattutto a quelli molto distratti e poco attenti alle problematiche della sicurezza.

Per proteggere il proprio ecosistema Google ha introdotto nel 2012 un servizio chiamato Bouncer che serve ad analizzare applicazioni già caricate nello store e le nuove alla ricerca di eventuali malware. Grazie a Bouncer il malware sullo store è diminuito del 40% (fonte Google).

Un elenco di applicazioni anti-malware è disponibile sotto forma di slideshow sulla rivista online CIO.

Vedi anche la sezione Tablet Impresa dedicata alla sicurezza e al Mobile Device Management: Tablet e sicurezza e Mobile Device Management.

Alcune applicazioni utilizzabili sono le seguenti:

Lookout Mobile Security

Le funzioni di protezione di Lookout sono GRATUITE, ma per una protezione completa devi eseguire l'aggiornamento a Lookout Premium (2,99 $/mese).

Tutti i download includono una versione di prova GRATUITA di due settimane di Lookout Premium, che non richiede l'uso di carte di credito.

Al termine del periodo di prova, puoi continuare a usare la versione gratuita dell'app per quanto tempo desideri.

Con il supporto di Mobile Threat Network, Lookout protegge l'utente da ciò che può rallentare le prstazioni del dispositivo o addebitare costi wireless senza autorizzazione fornendo aggiornamenti in tempo reale over-the-air.

Una soluzione che interviene con:

  • il rilevamento e la rimozione di virus e spyware nelle app, negli allegati o nei file del telefono.
  • la scansione di ogni numero che chiami con un clic dal browser mobile e segnalazione di conseguenze indesiderate, come la cancellazione dei dati dal telefono.
  • la programmazione di scansioni a intervalli settimanali/giornalieri
  • il blocco di URL pericolosi che possono sottrarti informazioni private come dati di accesso e password (quest'anno il 40% delle persone farà clic su URL pericolosi dal proprio smartphone!).
  • la visualizzazione dei dati a cui possono accedere le app con Privacy Advisor

 

Norton Mobile Security

Norton Mobile Security protegge il tuo cellulare Android da furto, malware e virus. Cellulare perso o rubato? Puoi localizzarlo da remoto. Puoi esaminare il cellulare e la scheda SD alla ricerca di malware e virus. Scansione automatica dei nuovi download e degli aggiornamenti delle app. Gestisci la protezione di più cellulari con la gestione della sicurezza basata sul Web. Interfaccia utente ottimizzata per smartphone e tablet.

Caratteristiche principali:  protezione smartphone e tablet Android, controllo della sicurezza di tutti i cellulari tramite una gestione basata sul Web, localizzazione da remoto su una mappa del cellulare perso. esame e rimozione delle app e relativi aggiornamenti che possono potenzialmente danneggiare o rallentare il cellulare, ricerca di eventuali minacce nelle schede SD che vengono collegate al cellulare. individuazione  rapida di nuove minacce grazie alle informazioni inviate spontaneamente da milioni di utenti Norton

Altre applicazioni Norton: Norton Mobile Utilities, Norton Snap, Norton Halt exploit defender, Norton Anti-Theft.

 


 

Kaspersky Mobile Security

Kaspersky Mobile Security offre le più recenti tecnologie di sicurezza per proteggere gli smartphone Android da virus, minacce Internet, siti di phishing, spyware e spam. La soluzione include pratiche funzionalità avanzate di protezione della privacy; inoltre, in caso di perdita o furto del telefono, è possibile proteggere in modalità remota i dati e rilevare la posizione del telefono smarrito o rubato.

Le caratteristiche principali sono:la scansione antivirus automatica delle applicazioni, la protezione in tempo reale basata su cloud per una reazione rapida alle nuove minacce, le scansioni programmate e on-demand consentono di eseguire la scansione antivirus quando ti è più comodo, gli Aggiornamenti OTA (over-the-air) del database antivirus per un impatto minimo sulle prestazioni, la disponibilità di un "Amministratore dispositivo", una funzionalità che impedisce disinstallazioni non autorizzate: le applicazioni di terzi e altri utenti non possono accedere alla soluzione Kaspersky Mobile Security senza il codice segreto

Altre applicazioni: Kaspersky Mobile Security Lit, Kaspersky Tablet Security, Kaspersky Parental Control.


 

 

avast! Mobile Security

Applicazione Android antivirus e di sicurezza full-optional e migliore/più votata (4.7 di 5 stelle).

Rintracciatore/localizzatore remoto del cellulare e protezione malware (con blocco USSD).

Altamente raccomandato da autorità Android quali AV-Test, PCAdvisor, Techworld ed ora con oltre 10 milioni di utenti in tutto il mondo!

 

FUNZIONI PRINCIPAL

  • Lingue disponibili: catalano, ceco, olandese, inglese, francese, tedesco, ungherese, cinese (semplificato), cinese (tradizionale), italiano, giapponese, coreano, polacco, portoghese, russo, spagnolo.
  • Network Meter: misura i trasferimenti di dati in entrata/uscita.
  • Widget: consente di controllare le app dal desktop Android.
  • Web Interface: offre controllo da remoto con caratteristiche antifurto (blocco del telefono, tracciamento GPS, cancellazione della memoria, ecc.).
  • SiteCorrect: corregge automaticamente errori di battitura delle URL.
  • Shield Control: consente impostazioni avanzate delle app, del web e dei messaggi di scansione.
  • Antivirus: analizza le applicazioni installate ed il contenuto delle schede di memoria on-demand e ogni nuova app al primo utilizzo.
  • Rapporto sulla privacy: analizza e visualizza i diritti di accesso e gli intenti delle applicazioni installate.
  • Filtro SMS/Chiamate: filtra particolari contatti selezionati.
  • Antifurto (componente nascosto): consente il controllo remoto via SMS o Web (blocca, localizza, sirena, cancellazione della memoria, ecc.).
  • App Manager: elenca le app e le loro dimensioni (in MB), il carico della CPU, la memoria utilizzata, ecc.
  • Web Shield: scansiona ogni URL che viene caricata e ti avvisa se è infetto da malware. Include blocco USSD.
  • Salva batteria: viene eseguito solo quando si eseguono operazioni.
  • Firewall (funziona solo su telefoni root): serve come gatekeeper per il traffico di rete.

Ulteriori informazioni: http://www.avast.com/it-it/free-mobile-security

 


 

Symantec Mobile Management

Symantec Mobile Management (SMM) è una applicazione utile per mettere in sicurezza i dispositivi in uso all'interno di una organizzazione, oltre che  quelli personali.

Symantec Mobile Management Agent richiede una applicazione Symantec Mobile Management server configurata appositamente e penamente funzionate.
Non funziona in standalone.

Offre funzionalità gestionali e amministrative per mettere in sicurezza dispositivi e applicazioni con interfacce e funzionalità semplici ed efficaci.

Altre applicazioni: Symantec Mobile Security Age

 


 

Sophos Security antivirus

Un software anti-virus e anti-malware.

Una applicazione di Sophos Mobile, disponibile su Google Play, che permette di proteggere il dispositivo senza ridurne le prestazioni.

Uno strumeneto applicativo sempre aggiornato utile per verificare la sicurezza di ogni applicazione in fase di installazione individuando la presenza di eventulae software maligno e di evitare la perdita di dati o costi indesiderati futuri.

Permette anche una azione di blocco e rimozione dati nel caso in cui il disposistivo venisse perso o rubato.

Tra le funzionalità principali: analisi preventiva delle applicazioni in fase di installazione, analisi delle applicazioni già installate sia sul dispositivo che sullo storage (USB, DS), comunicazione di liste di applicazioni a rischio, comunicazioni di APP pericolose, pianificazione di ulteriori controlli futuri.

 


 

Altre applicazioni anti-malware disponibili su Google:

  • Dr.Web Anti-virus Life license:  Protezione completa contro le minacce mobile di ogni genere più un supporto senza fine.Dr.Web per Android si può usare gratis!
  • Dr.Web Anti-virus Light (free): Protezione minima contro i virus informatici.
  • Android Antivirus
  • Antivirus & Mobile Security: "TrustGo è una delle più robuste applicazioni di sicurezza Android che abbiamo visto, ed è completamente gratuito." - CNET (4.5 su 5 stelle)TrustGo Antivirus & Mobile Security ottiene il pieno supporto per il browser Dolphin Browser Web # 1 Mobile su Google Play, che garantisce navigazione sicura e protegge lo smartphone da applicazioni dannosi e virus. Scarica Dolphin Browser GRATIS e godere di un'esperienza di navigazione sicura! http://bit.ly/D-Android
  • APP Blocco:  Proteggi le tue app installate usando una password o una sequenza! AppLock, un tool facile ed efficace per proteggere le applicazioni! Caratteristiche: Proteggi le app installate usando password o sequenza, Servizio di protezione di avvio / arresto, Blocca le chiamate in entrata, Blocco veloce (in widget & barra di stato), Uscita veloce, senza bisogno di sbloccare nuovamente la app
  • BotPanda Cleaner: una applicazione di Trend Micro che analizza le app alla ricerca di malware e virus come BotPanda
  • Mobile AntiVirus Security PRO:  AVG Mobile AntiVirus Security PRO per Android™ è la versione premium con funzionalità complete dell'app AntiVirus FREE di AVG. È un'app per dispositivi mobili che garantisce una protezione avanzata di telefoni e tablet da virus, malware, spyware e attacchi online in tempo reale. Novità! Blocco chiamate e SMS. Protezione da spam, hacker e frodi.  Blocco chiamate e SMS non solo avverte l'utente in caso di messaggi di testo sospetti, ma consente anche di filtrare e bloccare le chiamate e i messaggi indesiderati. Altre applicazioni AVG: AntiVirus FREE, Tablet AntiVirus Security PRO, FREE Tablet AntiVirus Security

 

APP pericolose perchè portatrici di malware e infezioni varie

Il numero di applicazioni infettate o pericolose sono in costante crescita. Erano 5000 nel primo trimestre 2012, sono salite a 15000 nel secondo.

Benchè molti sviluppatori e produttpri abbiano implementato policy e programmi appositi finalizzati ad eliminare o a mitigare i rischi di malware, sono ancora numerose le applicazioni 'pericolose', soprattutto quelle messe in distribuzione e scaricate dai negozi online di terze parti. Alcune di queste applicazioni vengono scaricate fino a centomila volte prima di essere smascherate come a rischio.

Gli utenti che si trovano il loro dispositivo infettato rischiano di dover subire promozioni pubblicitarie inaspettate e non desiderate, di vedersi rubare le loro informazioni personai o di trovarsi delle transazioni a loro carico senza avere fatto alcun acquisto.

L'elenco che segue è stato prodotto da TrendMicro dopo una analisi fatta su quasi duemila applicazioni infette.

Fonte: http://blog.trendmicro.com/

 

Suggerimenti e accorgimenti per prevenire, curare, sopravvivere


Secondo alcuni report disponibili in rete almeno il 50% delle applicazioni Android gratuite sono a rischio e potenzialmente portatrici di infezioni più o meno virali e velenose.
Se i dati riportati sono corretti, ogni download è un rischio potenziale, un po’ come prendere una medicina senza aver letto con attenzione le controindicazioni scritte in piccolo sulla confezione.

Non sempre una pillola o una pomata (voltaren, voltaren gel, cortisone ecc.) risolvono il problema o alleviano il dolore.

Non sempre un anti-virus riesce a risolvere situazioni di criticità e pericolo.

Meglio allora informarsi e accrescere le proprie conoscenze, meglio applicare alcune buone e ripetute pratiche, meglio infine mantenere alta la difesa ( ....da fare anche su altri dispositivi e altre piattaforme decantate come sicure!).

Tutto ciò si può fare con alcuni accorgimenti e mettendo in pratica alcuni comportamenti capaci di vincere la pigrizia, l’ignoranza e la noncuranza:

  • Controllare sempre il produttore e la fonte: ogni qualvolta si scarica una nuova applicazione conviene verificare con attenzione se la fonte da cui si opera il download è sicura, certificata, affidabile ecc. Lo si può fare anche studiando altre applicazioni dello stesso produttore o sviluppatore. Se il verdetto finale è incerto meglio evitare il download. Da evitare sempre il download di applicazioni suggerite con un link spedito attraverso messaggi di testo, a meno che non derivino da una vostra richiesta.


  • Controllare spesso permessi e privilegi: chiedersi sempre se conviene condividere permessi e privilegi e perché vengono richiesti durante la fase di download di una APP. Fare particolare attenzione alle procedure di download che richiedono permessi troppo elevati, si rischia di avere il dispositivo infettato! Meglio lasciar perdere. Leggere attentamente la descrizione dell’applicazione e se la percezione è che si siano troppo enfatizzato caratteristiche e funzionalità dell’applicazione meglio soprassedere e cercare altre fonti di informazione.


  • Leggere recensioni, notizie e raccogliere informazioni: prima si scegliere e/o scaricare una APP è consigliabile dedicare un po’ di tempo alla ricerca di maggiori informazioni, diverse da quelle fornite dal marketing del produttore. Meglio chiedere ad amici e conoscenti o leggere valutazioni, recensioni e giudizi pubblicati in rete in spazi aperti e liberi. Ricordarsi sempre che non tutte le recensioni vanno prese per vere. Alcune (molte?) saranno sicuramente di provenienza del produttore stesso e da prendere cum granu salsi. Mai scaricare applicazioni nuove da poco sul mercato, in assenza di infprmazioni adeguate


  • Installare applicazioni anti-virus: le applicazioni per prevenire e curare i malanni del malware sono numerose. Vedi la lista qui fornita.


  • Evitare di creare Android Package files (APKs): è altamente raccomandabile non utilizzare questo tipo di file se non si hanno informazioni certe, accurate e precise sulla loro provenienza e sicurezza. Molti di questi file sono sicuramente sicuri, ma alcuni non lo sono. Mel dubbio meglio agire di conseguenza.
  • Ricordarsi di applicare e attivare password per l'accesso al dispositivo
  • Meglio rimanere sullo store ufficiale di Google Play

Conclusioni

Il Malware Android non è un mito creato da Apple per sottolineare la sicurezza dei suoi ambienti rispetto a quella della concorrenza, il rischio c'è ed è elevato, per numero di malware in circolazione e per virulenza degli stessi.

Il suggerimento di SoloTablet è però di STARE TRANQUILLI e di adottare poche buone pratiche che possano garantire un utilizzo in sicurezza dei propri dispositivi e applicazioni.

La tranquillità dovrebbe venire dalla considerazione che nonostante i numerosi attacchi e le vittime fin qui colpite, i danni che questi malware hanno finora generati sono minimi.

Se non ci sente tranquilli e soprattutto se non si considera sè stessi capaci di buone pratiche, di tenersi informati e di prestare attenzione, allora è suggeribile che vengano installate delle applicazioni anti-malware. Queste applicazioni sono disponibili sullo store di Google Play ed offrono varie tipologie di funzionalità per la sicurezza, difesa e protezione di dispositivi, applicazioni, dati e denari.

Mantenersi aggiornati non è semplice e richiede tempo perchè il numero dei malware in circolazione è in continuo aumento così dome aumentano le famiglie di malware, le varianti e le tipologie di richi/attacchi. Meglio quindi non ignorare pericolosità e virulenza degli attacchi attuali e di quelli che verranno.

Per il momento buona norma è 'tenere gli occhi ben aperti' e agire di conseguenza con buone pratiche comportamentali.

Ben accetti suggerimentti!

22/03/2013
Redazione
SHARE THIS
3.33333333333
, , , , , , , , ,
comments powered by Disqus