Linux /

Le piattaforme Tablet con Linux

Le piattaforme Tablet con Linux

06 Luglio 2011 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Linux è un sistema operativo che ha dimostrato nel tempo robustezza, portabilità semplicità d'uso per molti utenti di piattaforme desktop e dispositivi simili. Ora deve confrontarsi in un mercato nuovo nel quale concorrenti come Android, iOS, webOS hanno già trovato una loro collocazione precisa. I vendor che hanno sposato Linux sono pochi, vediamone alcuni!

Gli utenti abituati ad utilizzare piattaforme Linux potrebbero trovare uguale soddisfazione nell'uso di un sistema operativo come Android che utilizza un kernel Linux. Ma coloro che preferiscono un ambiente Linux nativo e lo volessero sperimentare anche sui tablet, dispongono al momento di una scelta limitata collegata principalmente alle varie versioni di Ubuntu (Ubuntu Netbook Edition) per dispositivi mobili quali netbook e tablet.

I Tablet con Linux nativi sul mercato sono ancora pochi. Ne raccontiamo tre!

Tenq P07

Un tablet prodotto da una società di Taiwan con Ubuntu Netbook Edition 10.10, un processore da 1.6GHz, 2GB di RAM e 32GB di storage. Lo schermo multi-touch è da 10.1 pollici, monta una webcam, una interfaccia HDMI out, dispone di uno slot per una scheda Micro SD, di due porte USB, di Bluetooth e Wi-Fi. Il tablet è disponibile nell'opzione Wi-Fi e 3g.

tenq

The WePad

Promosso come una alternativa reale all'iPAd, il WebPad è un prodotto tedesco ( disponibile anche con Android) con uno schermo da 11.6 pollici, un processore Intel, due porte USB e ricco di librerie software per gli sviluppatori. E' compatibile con Android e supporta contenuti Flash. Il modello base è disponibile nella versione Wi-Fi con 16GB di storage. Il modello di fascai più alta è anche 3G con 32GB di storage.

wepad

RealEase Shogo

Disegnato originariamente per gli sviluppatori e gli OEM (Original Equipment Manufacturers), il tablet di Shogo monta un sistema operativo Linux nativo, dispone di uno schermo da 10 pollici con risoluzione da 1024x600 e di tipo capacitivo. Obiettivo della Shogo era di permettere agli sviluppatori di produrre versioni diverse e libere di sistema operativo in modo da costruire un ecosistema aperto per piattaforme Linux.

CONSIGLIATO PER TE:

A cosa mi serve lo smartwatch?

La prima versione prodotta è della giapponese Redstar che ha distribuito un tablet per il mercato retail da 533Mhz, 256MB di RAM e 4GB di memoria. Il table ha connettività Wi-Fi e 3G e supporta HTML5 e l'ultima versione 10 di Flash.

shogo

Comparazione ( Fonte: http://techietonic.com/)


Tenq P07 WePad Shogo
OS Ubuntu Netbook Edition 10.10 Linux or Android Shogo Linux
Processore 1.6 GHz 1.66GHz 533MHz / 1GHz
Storage 32 GB 16GB or 32GB 4GB / 64GB
Display 10.1” 11.6” 10”
Connectività WiFi,

Bluetooth,

USB ports

3G (optional)

WiFi,

Bluetooth,

USB ports

3G (optional)

WiFi,

Bluetooth,

USB ports

3G (optional)

Camera N/A 1.3 Megapixel 2.0 Megapixel

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


NeaLogic

NeaLogic è specializzata nella realizzazione di soluzioni mobile compatibili con...

Vai al profilo

Alternative Apps

Alternative Apps design and develop applications for iPhone/iPod and iPad.

Vai al profilo

Fingerlinks

Siamo una startup tecnologica estremamente dinamica. Ci occupiamo di system...

Vai al profilo

Connexxa

Vai al profilo