Linux /

Linux, software libero, Open Source: un fenomeno sottovalutato

Linux, software libero, Open Source: un fenomeno sottovalutato

28 Dicembre 2015 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Il software Open Source è una idea vecchia ma molto attuale. L’idea risale agli anni 80 ed è legata principalmente al lavoro di Linus Torvalds che portò alla creazione di Linux. Oggi il sistema operativo Android di Google è basato su Linux. Senza le migliaia di macchine Linux che popolano i principali Data Center del mondo applicazioni molto diffuse come Twitter e Facebook non sarebbero in grado di servire i milioni di loro utilizzatori. Linux è alla base di Internet e continuerà ad esserlo a lungo.

Una delle cose emerse nel corso del 2015 che si sta concludendo è il ruolo e l’importanza che il software Open Source ha assunto. Se ne parla poco ma non per questo bisogna sottostimarne il potere legato alla facilità con cui può essere condiviso e utilizzato, da parte di grandi aziende come Google e Apple così come da singoli sviluppatori e piccole aziende o startup.

L’altruismo che caratterizza il mondo Linux fa molto bene all’egoismo di aziende e sviluppatori impegnati nel raggiungimento dei loro obiettivi di business e di crescita sul mercato. Linux suggerisce comportamenti altruistici e in cambio regala benefici economici. Favorisce il progresso e l’accelerazione di progetti o iniziative e serve, anche alle grandi Marche, per affermare la loro immagine e allargare le loro audience di mercato, oltre a facilitare le attività degli attori che operano nei loro ecosistemi.

Non è un caso quindi che Apple abbia aperto il software del linguaggio di programmazione Swift distanziandosi in parte dal suo linguaggio proprietario Objective-C. Grazie all’apertura garantita dall’aver trasformato Swift in Open Source, ora il lingiaggio di programmazione può essere usato su qualsiasi tipo di dispositivo. Su piattaforme Linux, Android e Windows e non solo iOS di Apple.

La scelta di Apple non è stata un semplice gesto di altruismo e generosità ma una scelta obbligata a causa della continua proliferazione di soluzioni Open Source e dal fatto che il mondo non è più monolitico o legato a una singola piattaforma o computer come succedeva negli anni 90 con il PC e con Windows. Apple ha bisogno che i suoi strumenti di sviluppo siano disponibili su piattaforme diverse perché agli sviluppatori non conviene rimanere legati ad un’unica piattaforma di sistema operativo o piattaforma. Apple vorrebbe legare le comunità degli sviluppatori al suo ecosistema,gli sviluppatori forse lo desiderano meno. Alla stessa decisione e/o scelta fu costretta Microsoft nel 2014 quando decise di trasformare in Open Source la piattaforma .NET.

Nel 2015 Anche Google ha trasformato in Open Source il suo motore di intelligenza artificiale TecnsorFlow usato per il riconoscimento vocale e la traduzione. Una tecnologia fondamentale per il mondo del Web, coltivata e protetta negli immensi data center dell’azienda ora è disponibile a tutti e non solo ai professionisti e agli scienziati informatici di cui Google è ricca. Il vantaggio è di offrire ad altri geni informartici in giro per il mondo di contribuire con nuove soluzioni, sviluppi e servizi a quello che già esiste, arricchendo la proposizione di Google e consolidando il suo predominio in Internet. Non tutto è stato reso libero e accessibile ma ciò che è stato condiviso è sufficiente a produrre nuovi vantaggi e benefici per tutti.

Il 2015 ha visto anche la nascita di una proposta Open Source per l’intelligenza artificiale. L’iniziativa è stata finanziata con un miliardo di dollari da Elon Musk e Sam Altman con l’idea che condividendo quanto già prodotto in questo ambito impedirà a una sola azienda di diventare troppo potente e di dominare la scena tecnologica futura. Una scelta non scontata ma resa possibile dal software Open Source e da Linux.


*Spunti per l'articolo tratti da Wired.com

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


New Amuser s.r.l.

Software developer, sono laureato in informatica curriculum " Sistemi e Reti...

Vai al profilo

Digital E Srl

Digital E da più di 20 anni è una delle maggiori società nel campo dell'education e...

Vai al profilo

Solair

Tutti hanno diritto al Better Business

Vai al profilo

Missione Web

La nostra Web Agency è costituita da un team giovane e dinamico che subisce da sempre il...

Vai al profilo