Linux /

NexPhone: smartphone, PC, tablet e laptop grazie a Ubuntu

NexPhone: smartphone, PC, tablet e laptop grazie a Ubuntu

04 Gennaio 2013 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Per ora è ancora una idea alla ricerca di crowd-funding ma potrebbe anche realizzarsi. L'idea è venuta a NexCrea, la sussidiaria di Kosmaz technologies, un provider VOIP con base in California che ha lamciato su YouTube un video promuovendosi come la prima società a puntare su Ubuntu su piattaforma Android.

Il progetto è semplice e si basa su uno smartphone che monta Ubuntu per Android e può esere configurato come tablet, PC, o laptop attraverso il collegamento del dispositivo con i vari dispositivi menzionati. Nulla di nuovo in realtà perchè tentativi simili sono già stati fatti precedentemente da Asus con il PadFone, da Motorola con Atrix.

Il progetto NexPhone Project vuole offrire di più. Così racconta la documentazione marketing che NexCrea ha messo in rete pre presentare e raccontare il suo progetto. Lo smartphone diventa il cuore (cervello) dell'idea NexPhone e come tale fornisce agli altri device la logica applicativa, i dati, le applicazioni e i file.

CONSIGLIATO PER TE:

Primo Tablet Ubuntu di Canonical

Lo smartphone può essere collegato agli altri dispositivi a formare nuove configurazioni

  • NexPhone + “NexTablet” crea un tablet
  • NexPhone + ”NexLaptop”  da origine ad un laptop
  • NexPhone +”NexMonitor” attiva un  PC
  • “NexDock”

Fin qui l'idea che per essere realizzata costa. NexCrea ha deciso di finanziare il progetto con un milione di dollari da ricercare e raccogliere attraverso attività di crowd-funding appoggiandosi allo strumento di raccolta fondi IndieGoGo. Il denaro raccolto servirà per la costruzione di un dispositivo prototipo.

 

Il progetto di NexCrea non è l'unico a puntare su Ubuntu come piattaforma per la creazione di una nuova generazione di smartphone capace di trasformarsi in tablet e PC. Un altro progetto che mira a trasformare un telefono multi-core Android in PC è quello di Canonical, una società che offre servizi tecnologici ed opera all'interno della comunità open source di Ubuntu.

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


DidApp

App didattiche per la prevenzione dei disturbi dell'apprendimento

Vai al profilo

XENIALAB

Xenialab sviluppa applicazioni native su Apple iOS (iPhone, iPad, iPod), Google...

Vai al profilo

GetConnected Srl

GetConnected progetta e sviluppa applicazioni mobile chiavi in mano, partendo...

Vai al profilo

MG SoftDroid

Programmatore neofita, realizza App Android indirizzate agli studi prevalentemente...

Vai al profilo