Windows /

Innovazione Microsoft: cosa sfugge agli osservatori

Innovazione Microsoft: cosa sfugge agli osservatori

22 Maggio 2013 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Se ne parla poco ma Windows continua ad essere il sistema operativo di gran lunga più usato al mondo. In ambito Mobile non è così. iOS ed Android hanno il market share più elevato. Mentre tutta l’attenzione è puntata sul Mobile e sui suoi protagonisti, rischia di sfuggire a molti la capacità di innovazione e la forza di Microsoft.

Analisti, giornalisti, bloggers sembrano appassionarsi soltanto alle novità, più o meno preannunciate, che dovrebbero caratterizzare il 2013 con nuovi annunci da parte di Apple come l’iWatch, la iTV e la iRadio. Altrettanta attenzione e curiosità ve ai Google Glass di Google e alle novità Android, sia in termini software che di nuove piattaforme in arrivo. Rimane fuori dal cono di luce Microsoft, se non per analisi negative sul non entusiasmante debutto e andamento del nuovo sistema operativo Windows 8.

Sfugge a tutti la strategia sotterranea, ma neppure molto nascosta, di Microsoft finalizzata ad affermare una nuova idea di tablet come strumento capace nella sua veste di Tablet-PC, di assorbire e integrare le prestazioni tipiche di un PC con le potenzialità e le specificità di un tablet stile iPad. Non secondaria in questa strategia è la disponibilità del sistema operativo Windows 8 su piattaforme diverse, desktop e mobile.

Questa strategia di Microsoft poggia su un campo di battaglia ben conosciuto dall’azienda perché presidiato da numerosi anni con risorse e forze in campo percepite (non da tutti ovviamente) nella loro potenza e qualità. Nel campo Mobile le risorse e le forze in campo vedono una situazione rovesciata con Apple in netta prevalenza grazie ad un ecosistema composto da una piattaforma solida e consolidata, da prodotti hardware di qualità e soprattutto da centiniaia di migliaia di APP.

Fonte: www.troycarter.com

Al contrario l’ecosistema di Windows è per il momento ancora troppo legato al mondo PC e troppo poco a quello Mobile. La carenza, in termini di applicazioni, è comprensibile perché migrare applicazioni desktop su piattaforma Mobile non è semplice a farsi per problemi di portabilità e compatibilità. Inoltre Windows RT, la versione Windows 8 pensata per il Mobile non sembra avere soddisfatto le aspettative dei consumatori cadendo in una situazione di limbo da cui impiegherà un po’ di tempo ad uscire. Almeno fino a quando tutti i migliori prodotti Windows saranno disponibili anche su quella piattaforma.

CONSIGLIATO PER TE:

PC Microsoft & Apple pari sono

 

A questi problemi Microsoft sembra volere ora mettere riparo con il rilascio di un aggiornamento, noto con il nome in codice di Windows Blue e in realtà versione 8.1 di Windows 8.  Microsoft sembra voler comunicare al mercato di essere ancora capace ad ascoltare la sua base installata e di essere determinata a posizionarsi al meglio su un fronte, quello delle piattaforme di personal computing, che vedrà, secondo i dati IDC, la prevalenza del Mobile in formato tablet entro il 2017. A scapito della piattaforma PC tradizionale. Su questo mercato Microsoft non può aspirare ai grandi numeri e alle elevate percentuali di market share ma anche un successo limitato di mercato sarebbe più che sufficiente a mantenere alto il fatturato complessivo dell’azienda e la sua marginalità. Con numeri reali che andrebbero a sommarsi a quelli ben più importanti legati alle licenze software e a Windows enterprise. In attesa che molti decidano a passare da PC a Tablet-PC ma sempre con una pitatforma Windows, di Microsoft.

 

Fonte: www.hongkiat.com

La scommessa di Microsoft è chiara, cambiare trasformandosi. La strategia punta ad una migrazione-convergenza tra PC e tablet ed a farl soprattutto puntando su una base installata prevalentemente business e contando sulla fedeltà di molti dipartimenti IT e aziende che su Windows hanno costruito il loro business. L’idea è di convincere il mercato (enterprise) della differenza sostanziale tra dispositivi Mobile, Andorid e iOS, usati principalemente per il con sumo di contenuti e dispsoitivi Tablet-PC pensati, disegnati ed equipaggiati come struemtni di lavoro e produttività e con prestazioni equiparabili a quelle dei laptop attuali. Il rilascio di Windows 8.1, previsto per giugno, chiarirà ulteriormente la strategia di Microsoft e la sua focalizzazione.

Nel frattempo tutti i concorrenti ma anche analisti di mercato e giornalisti dovrebbero prestare maggiore attenzione all’azienda Microsft e spostare il loro interesse dal mercato consumer a quello business per comprenderne meglio le sue strategie di mercato e la sua rinnovata capacità innovativa.

*Fonte: Una riflessione tratta da articoli pubblicati su seekingalpha.com

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Arsenal S.R.L.

Simulatori e visual simulation immersiva ad elevata interattivita' - con software di...

Vai al profilo

PS.Mobile

PS.Mobile, software house di Bologna dal 2001, offre ai suoi clienti progetti...

Vai al profilo

Connexxa

Vai al profilo

Terra dei colori

Storia interattiva, destinata sia ai bambini che ai più grandi La storia di...

Vai al profilo