Ambiti di applicazione e Strategie /

2013 - All'insegna delle APP, lo prevede Citrix

2013 - All'insegna delle APP, lo prevede Citrix

18 Dicembre 2012 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Secondo Citrix il futuro dell'IT aziendale è destinato a diventare più complesso per la diffusione di nuove piattaforme di sistema operativo non tradizionali e Mobile. Le aziende segnalano le difficoltà nuove che derivano dalla pervasività dei nuovi dispositivi Mobile e delle loro applicazioni. Il tutto è collegato ai fenomeni della consumerizzazione del'IT e del BYOD.

Con l'avvicinarsi dele 2013 Citrix ha commissionato una ricerca di mercato per capire tendenze, previsioni, preoccupazioni e scelte di aziende e organizzazioni alle prese con i fenomeni della consumerizzazione dell'IT, del BYOD e con la pervasività delle tecnologie Mobile.

Da questa ricerca è emerso che il 62% delle organizzazioni reputa che il 2013 vedrà un aumento della complessità nella gestione della pplicazioni a causa dell'introduzione di policy BYOD. La complessità sarà determinta dal proliferare di nuove applicazioni e da un lor utilizzo sia personale che aziendale da parte dei possessori del dispositivo Mobile. Aumenterà il numero di applicazioni installate ed in uso e crescerà l'urgenza e la necessità di una loro integrazione con l'ambiente applicativo esistente.

La previsione di Citrix per il 2013 è che il fenomeno del BYOD continuerà a crescere obbligando i dipartimenti IT a dedicare sempre più tempo, risorse ed energie ad una gestione armonica ed integrata di ambienti ( piattaforme di sistema operativo, applicazioni gestionali, strumenti gestionali) tradizionali e Mobile.

La vera sfida che si trova di fronte alle aziende non è, secondo Citrix, legata alla proliferazione di dispositivi hardware Mobile in azienda ma piuttosto alle applicazioni e all'introduzione in azienda di nuove piattaforme di sistema operativo e di nuovi ecosistemi applicativi. Le piattafomr iOS e NAdorid sono ormai prenetrate nelle aziende facilitando la vita lavorativa di molte persone che possono utilizzare e scaricare dagli store applicazioni con funzionalità e servizi utili alle loro attività lavorative quotidiane. Questa maggiore libertà introduce nuove opportunità di maggiore produttività ma crea amche nuovi rischi e nuove problematiche per i CIO e i responsabili IT. Ciò è emerso in modo evidente durante l'intero anno 2012 ma è destinato a divetare oggetto prioritario di attenzione e decisioni nel 2013 e negli anni a seguire.

La proliferazione delle APP e dei dispositivi mobili va di pari passo, secondo Citrix, con la crescita dei servizi in Cloud Computing e di networking, con il diffondersi di startegie  e pratiche di mobilità aziedale (enterprise mobility) e di virtualizzazione/migrazione del desktop.

Cloud e enterprise mobility non saranno più fenomeni tipicamente anglosassoni ma troveranno una larga diffusione anche sul mercato italiano. Un mercato nel quale è cresciuta la domanda ma si è allargata anche l'offerta, fatta di grandi e piccole aziende, spesso con servizi su misura per la tipologia particolare delle aziende PMI italiane.

Un altro aspetto interessante evidenziato dalla ricerca di Citrix è la destinazione e il futuro del desktop. Il rilascio di Windows 8 porterà (forse!) ad una accelerazione nella migrazione da piattaforme Windows precedenti e potrebbe anche favorire un più rapido passaggio verso soluzioni alternative come il tablet.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Sandro Sanna

Docente

Vai al profilo

GetConnected Srl

GetConnected progetta e sviluppa applicazioni mobile chiavi in mano, partendo...

Vai al profilo

foolix

Foolix è una società di consulenza e sviluppo software specializzata nello sviluppo...

Vai al profilo

gandgapp

Sviluppatore Android

Vai al profilo