Agili anche nei contenuti

12 Dicembre 2017 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
L'approccio Agile non riguarda solo i tecnici e gli sviluppatori, si adatta anche a chi produce contenuti digitali e narrazioni online. Farlo in modalità Agile permette di creare e condividere valore aggiunto mentre si sviluppa la propria creatività.

L'idea di base dell'approccio Agile è che ogni prodotto debba essere pensato in modo da poterlo continuamente migliorare nel tempo. I principi che sorreggono l'approccio Agile nello sviluppo di software e applicazioni possono valere anche per la produzione di contenuti digitali. Un modo per farlo è di prestare costante attenzione a cosa funziona e a cosa non funziona per poi intervenire e migliorarlo.

Fidelizzare un pubblico di lettori nella realtà dominata dai Social Network non è facile, richiede costante creatività e grande attenzione a ogni segnale che proviene dal lettore/utente. L'attenzione e la focalizzazione servono ad ascoltare e percepire per tempo un cambiamento nei comportamenti e nelle reazioni del lettore per poi implementare nuove idee, confezionare storie più interessanti o migliorando quelle già messe in circolazione.

L'approccio Agile può servire anche per accelerare la trasformazione di un'idea in racconti e narrazioni online. Gli uni e le altre capaci di cogliere l'attimo giusto per rispondere a bisogni emergenti del lettore/utente e soddisfare i suoi desideri. E farlo avendo attivato al tempo stesso i meccanismi che servono per avere un feedback e per usarlo per migliorare racconti e narrazioni successive.

Chi pensa che un contenuto tradizionale, ad esempio un comunicato stampa, nella sua ripetitività e  fissità, possa soddisfare i bisogni di un potenziale interlocutore, sta sbagliando alla grande. Per produrre nuovi contenuti digitali oggi serve una cultura diversa, non necessariamente orientata alle piattaforme social e alle sue forme di comunicazione. Un cultura che guardi al destinatario della comunicazione in primis, ad ascoltarne gli eventuali feedback e a trarne immediato vantaggio cambiando modi di comunicare, canali, linguaggi e forme della comunicazione/narrazione.

Cambiare approccio/cultura sembra facile ma non lo è. Significa non focalizzarsi solo sui nuovi contenuti da pubblicare online ma prestare attenzione anche a quelli già pubblicati e messi in circolazione precedentemente. Farlo significa aggiornarli, ottimizzarli, verificarne la coerenza ed efficacia attuale, eliminare quelli che non si possono più aggiornare.

Una cultura diversa può facilitare la produzione di nuovi contenuti capaci di generare valore aggiunto per chi legge e per chi viene raggiunto da una comunicazione e non ha mai letto nulla del mittente che ha scoperto in quel momento. Una cultura diversa obbliga anche a valutare i bisogni soddisfatti come momentanei e in continua evoluzione e cambiamento. Ciò che è valido oggi può non esserlo più il giorno dopo e richiedere u cambio di passo, un approccio diverso e nuove idee da sviluppare e implementare.

Fare tutto ciò con l'approccio Agile può regalare benefici e vantaggi.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


MDeeS

software,house,sviluppo,divertimento,per sempre

Vai al profilo

Raffaele Gentiluomo

Computer Grafica

Vai al profilo

GetConnected Srl

GetConnected progetta e sviluppa applicazioni mobile chiavi in mano, partendo...

Vai al profilo

Giemme informatica srl

Software house di ventennale esperienza, nel corso degli anni, Giemme ha individuato il...

Vai al profilo