Ambiti di applicazione e Strategie /

Consumerizzazione, gestione e controllo

Consumerizzazione, gestione e controllo

19 Settembre 2011 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Il futuro dell'azienda sempre più mobile sarà centrato sulle persone. Le loro scelte in termini di dispositivi, software sociale e applicazioni peserà nella determinazione delle policy aziendali. Diminuisce il potere di controllo da parte dell'IT ma cresce l'esigenza di maggiore controllo a livello aziendale.

Il tema della consumerizzazione dell'IT, terminologia coniata probabilmente dall'IT stesso, è centrale per comprendere i cambiamenti in atto nel ruolo dell'IT in azienda. Dispositivi mobili, software sociale e servizi in cloud computing ( SaaS, IasS, PasS ) obbligano le aziende a ripensare procedure e policy di gestione e controllo per favorire la maggiore efficienza organizzativa e la produttività individuale. La gestione e il controllo dell'infrastruttura informatica è sempre stata prerogativa della struttura IT. Oggi sui temi sopra esposti non necessariamente l'IT è determinante nel definire strategie e policy aziendali. Chi pensa quindi ad una azienda che, grazie ai cambiamenti tecnologici avvenuti negli ultimi anni, si è consumerizzata dovrebbe quindi guardare con maggiore attenzione a come vengono definite le policy aziendali sulla mobilità, sull'uso del software  sociale e il ricorso al cloud computing.

Se il compito di valutare i costi del fenomeno del BYOD (Bring Your Own Device) rimane in carico all'IT, la scelta di quale dispositivo adottare e di quanta libertà lasciare all'IT nella scelta dei nuovi dispositivi e modelli applicativi è più un problema aziendale. Più che l'IT, la definizione delle policy aziendali nell'uso delle nuove tecnologie hardware e software viene richiesta e suggerita dalla direzione aziendale, attenta soprattutto agli aspetti legali legati all'uso e all'immagine del marchio, alla proprietà intellettuale ecc.

L'importanza di una gestione attenta delle nuove tecnologie che si traduce in attenzione alle policy aziendali da parte della direzione, facilita in qualche modo la vita alle strutture IT nell'introduzione di regole e poclicy finalizzate a garantire una migliore gestione e un adeguato controllo di ambienti e infraztrutture sempre più mobii, eterogenei e consumerizzati. Ciò che l'IT vuole evitare a tutti i costi è di trovarsi a gestire problemi causati dalle nuove tecnologie senza avere le risposte e risorse necessarie alla loro soluzione.

Questa convergenza di intenti e interessi tra Business Unit utente, direzione aziendale e IT segnala il passaggio da una attenzione, legata alla gestione e al controllo, prevalente ai costi ad una rivolta ai benefici che l'azienda potrebbe derivare da una implementazione adeguata delle nuove tecnologie in azienda, siano esse dispositivi mobii, applicazioni, software sociale e servizi in cloud.

L'IT può rendere più semplice alla direzione la scelta del dispositivo mobile, delle APP per la mobilità e la collaborazione, del provider di servzi SaaS, IasS o PasS in cloud e nel fare questo contribuire alla trasformazione dell'IT stessa in una struttura che da gestore e controllore dell'infrastruttura informatica si trasforma sempre più in un broker di servizi.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


100 Things App e giochi per Bambini Genitori e Nonni

La vita di per sé è la favola più fantastica! (Andersen) Anche noi da bravi danesi...

Vai al profilo

Jekolab Srl

JekoLab, un laboratorio creativo Fondata a Torino nel 2011, JEKOLAB è specializzata...

Vai al profilo

ARKEBI

Prof. arch. Emiliana Brambilla

Vai al profilo

Computime Srl

Computime, rivenditore Apple dal 1983, Servizi per l'editoria, Software House. La...

Vai al profilo