Ambiti di applicazione e Strategie /

Chi finanzia le spesa IT nelle aziende?

Chi finanzia le spesa IT nelle aziende?

11 Settembre 2014 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Per IDC il 66% della spesa IT attuale nelle aziende italiane è finanziata dalla funzione IT, mentre il 34% risulta sostenuta dal business.

E’ in atto nelle aziende italiane una sempre maggiore collaborazione tra la funzione IT e il business, ma anche un contestuale spostamento di parte degli acquisti di tecnologia aziendale dall’IT alle LOB (lines of business). E’ quanto emerge da una nuova indagine condotta nel nostro Paese da IDC Italia.

Secondo suoi  dati raccolti attraverso una web survey che ha coinvolto 117 decisori in occasione del lancio del roadshow Exploring the New IT il giugno scorso, il 66% della spesa IT attuale nelle aziende italiane è finanziata dalla funzione IT, mentre il 34% risulta sostenuta dal business. Di per sé interessanti, questi dati assumono un significato ancor più importante se si vanno ad analizzare le due percentuali scomponendole in finanziamenti indipendenti o congiunti:

Infatti, a comporre il 66% della spesa IT finanziata dalla funzione IT concorrono:

  • un 23% di progetti IT finanziati dall’IT e portati avanti in modo indipendente,
  • un 43% di progetti IT finanziati dall’IT e portati avanti congiuntamente da IT e LOB;
  • mentre a comporre il 34% della spesa IT finanziata dal business concorrono:
  • un 8% di soluzioni IT acquistate dalle LOB con proprio budget all’insaputa dell’IT (la cosiddetta Shadow IT),
  • un 10% di progetti IT finanziati dalle LOB informando l’IT,
  • un 16% di progetti IT finanziati dalle LOB e portati avanti congiuntamente da LOB e IT.

Se si considerano dunque i progetti IT congiunti - finanziati dalla funzione IT (43%) o dal business (16%) -, l’attuale percentuale della spesa IT nelle aziende italiane che vede la collaborazione e il coinvolgimento di entrambe le funzioni è pari al 59%.

Questo risultato testimonia nei numeri quanto ribadito nel tempo dalle pratiche consulenziali di IDC, ovvero la consapevolezza che l’evoluzione dell’IT non può più prescindere dalla direzione del business. A mano a mano che le aziende stanno abbracciando la Terza Piattaforma e quindi attivando progetti IT basati su servizi cloud, big data & analytics, mobile e social, stanno anche muovendosi nella direzione di una trasformazione dei processi di business e, cosa più significativa, dei modelli di business.

Le LOB appaiono sempre più interessate a essere coinvolte in prima persona nelle iniziative tecnologiche.

Se in apparenza questa tendenza pare riflettere una progressiva marginalizzazione del ruolo dell’IT, in realtà la funzione IT continua a essere considerata un partner di riferimento dai colleghi del business. Innanzitutto, solo il 18% degli acquisti o progetti IT aziendali in Italia è oggi finanziato e deciso dalle LOB indipendentemente dall’IT (informandolo o meno), inoltre rispetto ad analoghi studi condotti anni fa l’IT sta riacquistando considerazione e valore agli occhi delle varie aree operative e funzionali del business. Le aziende, osserva IDC, stanno prendendo sempre più coscienza che la crescita del business è legata a doppio filo all’implementazione di soluzioni informatiche efficaci ed efficienti e a una partnership più forte con la funzione IT, al fine di condividere obiettivi e budget per l'innovazione e ottenere il massimo in termini di ritorno degli investimenti. Dal canto suo, l’IT deve mettere in atto un cambiamento sostanziale della propria infrastruttura, puntando a una maggiore flessibilità, scalabilità e reattività.

Gian Carlo Lanzetti

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Spindox

Spindox opera nell’ambito ICT, fornendo servizi di consulenza, system integration...

Vai al profilo

Studio 361° di Michela Di Stefano

Studio 361° è un Network di professionisti del settore, uniti dalla comune passione...

Vai al profilo

XENIALAB

Xenialab sviluppa applicazioni native su Apple iOS (iPhone, iPad, iPod), Google...

Vai al profilo

Camagames

We’re the Camagames, founded Matteo Carretti to gather on music, graphic and...

Vai al profilo