Ambiti di applicazione e Strategie /

Come rendere Mobile il vostro sito Web

Come rendere Mobile il vostro sito Web

20 Aprile 2012 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Per comunicare, vendere, promuovere e creare relazioni utili al business ci vuole molto più che un semplice sito web. Con il numero attuale di attivazioni di smartphone e il numero di tablet venduti, ci sono in circolazione qiasi 4 miliardi di utilizzatori e potenziali target di una comunicazione mobile. Impossibile per professionisti e aziende non trarre vantaggio dal fenomeno Mobile.

Il fenomeno Mobile sta interessando tutti, pubblicitari, produttori di beni di consumo, aziende di servizio, semplici rpofessionisti e sviluppatori software. Tutti alla ricerca di nuove opportunità e occasioni per conversare e ingaggiare nuove relazioni con i propri segmenti di mercato e audience.

Riuscire ad interloquire e interagire con le nuove audience mobili è diventato sempre più una componente critica di ogni strategia aziendale alla ricerca costante di nuovi camali di evndita ma soprattutto di opportunità per crescere in fatturato e market share.

Il web e le applicazioni sviluppate sui portali aziendali non sono più sufficienti per comunicare e interagire con consumatori e clienti che hanno nel frattempo cambiato abitudini e comportamenti. Abitudini nell'uso di strumenti tecnologici e comportamenti nei loro processi di acquisto di nuovi beni, prodotti e servizi.

In un mondo sempre più Mobile è ormai forte il bisogno di cavalcare le nuove innovazioni tecnologiche e i nuovi fenomeni sociali e d farlo anche facendo evolvere programmi e progetti costruiti negli anni passati sul web, verso la nuova realtà mobile.

Farlo è semplice ma può diventare complicato.

Proviamo a suggerire alcune indicazioni utili ad esperti e manager d'azienda per definire un piano di transizione dal web al mobile finalizzato non tanto a creare una alternativa ma alla complementarietà puntando, a seconda delle necessità, all'ottimizzazione e/o integrazione dell'esistente o allo sviluppo di nuove applicazioni.

Alcune indicazioni utili per professionisti e agenzie marketing possono essere trovate nel web. Suggeriamo un  eBook, intitolato 14 Essential Mobile Marketing Tactics, che mette a disposizione alcune utili informazioni su come capitalizzare al meglio dalla mobilità e dai social media.

Gli autori del libro enfatizzano la necessità di non partire con nuovi progetti mobile senza avere definito strategie intelligenti per evitare il rischio di sovrastimare i nuovi canali e perdere opportunità.

La strategia deve servire anche a definire regole e approcci per contenuti e navigazione mobile, per la comunicazione e la usabilità delle applicazioni, strumenti da utilizzare e molto altro.

Per i contenuti e la navigazione non serve predisporre documenti con organigrammi o molti link, ma è più importante massimizzare le varie tipologie di contenuti alle dimensioni dello schermo del dispositivo mobile e tenere conto per la navigazione del modo con cui il dispositivo è sostenuto e usato. Bisogna puntare su ciò che gli utenti vogliono vedere e non su quello che si ha da comunicare. Bisogna fare attenzione alla forma del dispositivo e alla collocazione dei bottoni utili alla navigazione dei contenuti. Decidere con attenzione eventuali navigazioni verticali od orizzontali e scegliere l'una o l'altra a seconda della tipologia di contenuti e di dispositivo.

Utile aggiungere degli alert per indirizzare più rapidamente gli utenti verso nuovi contenuti. Evitare il Flash e sostituirlo con HTML5 o JavaScript nel caso in cui fosse necessario ottenere effetti simili a quelli prodotti dalla soluzione di Adobe.

La comunicazione è vitale nella creazione di una user experience positiva. Inutile trasferire il proprio sito web così com'è sul mobile riducendone semplicemente la dimensione delle pagine. All'utente mobile interessa l'esperienza che con i contenuti e le applicazioni riesce a realizzare, meno i contenuti stessi. Su come farlo è sufficiente navigare la rete. Sono decine i documenti che offrono interessanti suggerimenti e offrono utili strumenti di aiuto: articoli della rivista ForbesI segreti della comunicazione di Steve Jobs e The Power of Foursquare.

Nel passare da Web a Mobile bisogna porre molta attenzione alla usabilità e alla possibilità di interagire e raccogliere feedback. La usabilità è ancora più importante di quanto non lo sia per la navigazione su una pagina web. Fare attenzione al tempo necessario a caricare una pagina e alla integrazione tra funzionalità APP e accesso web. Impostare sempre l'applicazione mobile in modo da poter raccogliere un feedback da parte dell'utilizzatore su eventuali miglioramenti da apportare e non dare mai per scontato che l'utente sappia come navigare al meglio il sito applicazione spostato sul mobile.


Ad essere interessati a muovere i siti web sul mobile sono tutti i settori merceologici e mercati verticali. Il segmento più interessato è sicuramente quello del commercio di beni di consumo e la distribuzione/grande distribuzione. L'aumento di acqisti e pagamenti online è esponenziale e rappresenta un nuovo mercato ricco di opportunità e ancora tutto da esplorare da pisccoli come da grandissimi operatori.

Pensare Mobile signiifca pensare multi-canale e costruire proposte che prevedano l'uso di tecnologie e strumenti innovativi tra loro complementari come il web,  il mobile e il punro vendita fisico. Sul canale mobile è fondamentale il ricorso alla comunicazione geo-localizzata e contestualizzata e alla applicazione di mapping.

La pervasività del dispositivo mobile offre opportunità infinite alla agenzie pubblicitarie per innovare e rinnovarsi lasciandosi indietro metodi tradizionali di promozione pubblicitaria ormai obsoleti. Lasciare i vecchi canali a prrocci puà rivelarsi rischioso ma il rischio più grande è di non sperimentare nuove forme di comunicazione e promozione pubblicitari usando le nuove tecnologie hardware e software per il mobile advertising.

Trasformare il sito web aziendale in un sito o applicazione mobile non è operazione che si possa fare da un giorno con l'altro. L'operazione richiede tempo e soprattutto comporta la sperimentazione di molti approcci e test finalizzati a trovare la soluzione migliore per il canale mobile ma soprattutto per i propri segmenti di mercato.

Prima di iniziare verificare se ci sono le comptenze tecniche necessarie in azienda o cercare realtà che su questo terreno si sono mosse per tempo ( Fiddle Fly , mobiReady ) ed hanno oggi la possibilità di fornire utili servizi per una trasposizione indolore ma ottimizzata dalla rete al mobile.

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


No Bla Bla Marketing

Marketing Outsourcing, Consulting & Projects per aziende alimentari, bevande e largo...

Vai al profilo

Vincenzo Falanga

Mi chiamo Vincenzo Falanga e la mia professione è l'innovazione! Tutto ciò che...

Vai al profilo

Mavigex s.r.l.

Mavigex è una azienda nata come spin-off accademico e come tale incorpora i valori della...

Vai al profilo

Andrea Picchi

Cognitive Interface Designer & iOS Developer

Vai al profilo