Il mobile diventa desktop

23 Febbraio 2012 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
si apre una nuova porta sul mondo della portability e l'effettiva possibilità di utilizzare il proprio dispositivo mobile come desktop replacement.

Sul web rimbalza da alcuni giorni una frase entusiasmante:

In every dual-core phone, there’s a PC trying to get out.
(In ogni telefono dual-core c'è un personal computer che vuol uscire)

Da quanto annunciato sulla pagina ufficiale di Ubuntu riguardo i devices, si apre una nuova porta sul mondo della portability e l'effettiva possibilità di utilizzare il proprio dispositivo mobile come desktop replacement.

La soluzione è basata sul connubio Ubuntu - Android e offrirebbe reali possibilità di integrazioni del sistema, anche a livello entreprise.

Il procedimento descritto è semplice:

CONSIGLIATO PER TE:

Scrivere sui muri

Una volta collegato il dispositivo mobile/smartphone e le varie periferiche (monitor compreso) alla docking station, l'utente visualizzerà il desktop del sistema operativo Linux Ubuntu con una serie di app pronte all'uso (Chromium, Google Calendar, Thunderbird, Gwibber, VLC, PiTiVi, Ubuntu Music Player and Photo Gallery) e potrà installare nuove applicazioni desktop qualora fossero supportate dai processori ARM.

La user experience non sarà dunque quella di un semplice riadattamento grafico dell'interfaccia bensì quella di un vero e proprio sistema operativo e questo potrebbe incrementare notevolmente il numero di tablet/smartphones integrati nelle realtà aziendali.

Nonostante l'entusiasmo e le grandi aspettative, restano ancora alcune perplessità da risolvere. Infatti requisiti di sistema al momento prevedono prestazioni abbastanza elevate, che taglierebbero fuori alcuni smartphones meno recenti(CPU dual-core da almeno 1 GHz, accelerazione video, modalità USB host e uscita HDMI, 2Gb di spazio libero per il sistema operativo, 512mb di RAM).

Attendiamo quindi con curiosità la presentazione/dimostrazione ufficiale del progetto in occasione al Mobile World Congress di Barcellona (link) per approfondire l'argomento.

Per chi fosse interessato a saperne/leggerne di più, vi rimandiamo comunque alla pagina ufficiale del progetto (link)

 

(immagini: http://www.ubuntu.com)

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Missione Web

La nostra Web Agency è costituita da un team giovane e dinamico che subisce da sempre il...

Vai al profilo

Italia Multimedia

Italia multimedia, web agency a Milano, progetta, disegna e realizza Siti Web, Portali...

Vai al profilo

Cosmobile Srl

Sviluppiamo applicazioni native per dispositivi mobili, in particolare smartphone e...

Vai al profilo

Giemme informatica srl

Software house di ventennale esperienza, nel corso degli anni, Giemme ha individuato il...

Vai al profilo