Il tablet in azienda

15 Dicembre 2011 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Il Tablet per SoloTablet è interessante come strumento di lavoro per le aziende e metafora del cambiamento nel mondo IT. In Italia l'interesse maggiore per i nuovi dispositivi mobili si riscontra nel mercato consumer. Le aziende manifestano a parole un grande interesse ma ad oggi poche sono ancora le realtà che hanno fatto delle scelte radicali. Complice la situazione economica non favorevole, un latente conservatorismo e la paura a rischiare. Eppure il Tablet è destinato a cambiare l'IT aziendale.

Le attivazioni di tablet sono nel 30% dai casi legate ad acquisti per un uso aziendale. Il tablet non è un semplice gadget per un consumatore alla ricerca dell'ultimo ritrovato della tecnologia ma è sempre più strumento di lavoro per migliaia di manager e dipendenti aziendali impegnati in attività all'interno o all'esterno della loro organizzazione. Le previsioni di vendita dei tablet continuano a presentare numeri crescenti, dai 35 milioni previsti da Forrester, ai 55 previsti da Yankee Group entro il 2014. La crescita anno dopo anno è del 230%, molto più alta delle più ottimistiche percentuali di crescita ( negate nel 2011 dai fatti ) dei personal computer. Nessuna sorpresa per il momento sul fronte dei produttori con Apple che mantiene senza apparenti concorrenti il market share più largo.

Per comprendere il fenomeno del tablet in azienda, più che il dispositivo hardware in sè, merita una attenzione particolare l'ecosistema applicativo che ogni tablet si porta appresso. E merita una attenzione anche la motovazione che guida la scelta delle applicazioni e il loro uso effttivo a livello aziendale. Ad oggi il 73% degli utilizzatori di Tablet, indicano nella posta elettronica e nell'accesso ad internet le due applicazioni più utili ed utilizzate. Nel 45% dei casi le due applicazioni sono usate per attività di supporto alla vendita e per erogare delle presentazioni alla clientela.

Ad oggi solo il 7% delle aziende ha deciso di dotare l'organizzazione di strumenti tablet anche se la quasi totalità dichiara di volere prendere delle decisioni in merito in tempi rapidi. I dati sono simili ovunque e trovano riscontro anche in Italia, segno che l'interesse è alto ma molti sono ancora alla ricerca di modelli ROI ottimali e di decisioni stratregiche legate al dove e al come impiegare con efficacia e nuove tecnologie.

 

Da parte loro anche gli utenti, nella stragrande maggioranza, usa il tablet nello stesso modo con cui userebbe un laptop, inibendosi pertanto le potenzialità offerte da un dispositivo completamente nuovo e ricco di nuove funzionalità e vantaggi lavorativi oltre che personali (user experience, mobilità, connettività, integrazione ambiti personali-aziendali ecc.).

 

 

Le sfide reali si giocano tutte sul fronte delle applicazioni business (CRM, BI ecc.) e sulla loro utilità aziendale nell'introdurre nella operatività quotidiana maggiore efficienza dei processi, maggiore efficacia e produttività. In prima istanza gli investimenti delle aziende sono focalizzati sulle applicazioni corporate quali il CRM, la BI, l'ERP ecc, a seguire le stesse aziende andranno alla ricerca di nuove opportunità di business con lo sviluppo di applicazioni verticali più consone ad una maggiore interazione con la loro clientela e legate ai bisogni della stessa.

Il successo del tablet nel mercato consumer è sotto gli occhi di tutti, quello nel mercato entrprise (aziendale) lo è meno ma sarà il vero ambito di confronto tra i vendor attualmente protagnisti del mercato tablet inteso come dispositivi, applicazioni e servizi.

Una opinione di SoloTablet alla ricerca costante di verifiche e falsificazioni.

Sarebbe interessante conoscere il pensiero dei nostri lettori e visitatori.

Se avete esperienza, case study da raccontare scriveteci a marketing@solotablet.it

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Albegor.com

Professionista con lunga esperienza nel settore mobile, fin dalla comparsa sul mercato...

Vai al profilo

Bluzz

Bluzz è un marchio che raggruppa professionisti e aziende che operano da più di...

Vai al profilo

Andrea Parisse

Enterprise Architect Sono laureato in Informatica e lavoro nel settore ICT di una...

Vai al profilo

UnlockYourBrain GmbH

UnlockYourBrain GmbH è una start-up con sede a Berlino. Crediamo fortemente nel...

Vai al profilo