Ambiti di applicazione e Strategie /

iPad strumento di gioco o di lavoro?

iPad strumento di gioco o di lavoro?

18 Marzo 2011 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Per molti utenti l'iPAd e il tablet in generale non è nato per essere usato come strumento di lavoro ma piuttosto come nuovo device per l'intrattenimento e il piacere personale.

Personalmente ritengo che sia nato per l'una  el'latra cosa ma che stia interessando non a caso le aziende proprio per le sue caratteristiche e funzionalità da strumento di produttività personale e tecnologia abilitante per molti processi e applicazioni enterprise.

Gli elementi caratterizzanti di un tablet come l'iPAD sono ad esempio:

  1. Sempre connesso, sempre online: sempre disponibile mentre un PC può anche richiedere due minuti ( in azienda con applicazioni come Sharepoint attive anche molto di più) per un semplice boot, Una batteria dalla vita lunga anche per usi intensivi di applicazioni audio, video ecc.
  2. Portabile, leggero, trasportabile e utilizzabile ovunque
  3. Flessibile: facile navigare, facile scorrere la posta elettronica, semplice creare flowchart, wireframe, tweets ecc.
  4. Facilità d'uso

Queste semplici caratteristiche del tablet ne fanno per definizione uno strumento potente per il lavoro individuale e all'interno di una organizzazione. Sarà interessante verificare quali dei tablet sempre più numerosi in arrico sul mercato si caratterizzerà in modo specifico come strumento di lavoro per l'impresa. (CM)

Voi cosa ne pensate?


comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Soft! e Oscar

Siamo un Team, con sede in Abruzzo, che si occupa della pianificazione, progettazione e...

Vai al profilo

Zero Computing S.r.l.

Zero è una web-agency presente sul mercato italiano dal 1992, con l’obiettivo di...

Vai al profilo

ARKEBI

Prof. arch. Emiliana Brambilla

Vai al profilo

Italia Multimedia

Italia multimedia, web agency a Milano, progetta, disegna e realizza Siti Web, Portali...

Vai al profilo