Ambiti di applicazione e Strategie /

Laptop a fine corsa? Una ricerca IDG Connect.

Laptop a fine corsa? Una ricerca IDG Connect.

23 Maggio 2012 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
In realtà è una indagine che ha evidenziato la precezione sul tema dell'era Post-PC di responsabili e direttori marketing. Secondo il 44% degli interpellati il tablet avrà un grande impatto sull'uso e sulla diffusione futura di piattaforme laptop. Il dato non meraviglia e conferma un trend già emerso dall'analisi delle vendite nel primo trimestre del 2012.

Sono molti a pensare che la fine del laptop, inteso come personal computer mobile, sia prossima. Ma non tutti concordano sul quando e sul come questa fine arriverà. Molte opinioni in proposito sono frutto di pure percezioni e scarsa osservazione, determinate da un amore acritico verso le nuove tecnologie e un marchio come quello Apple che con l'iPad ha sicuramente rivoluzionato il mondo del Mobile ma non ha per il momento fatto la stessa cosa con il mondo IT aziendale.

La realtà dei fatti racconta di una diffusione di tablet in costante aumento ma ancora molto limitata quantitativamente se paragonata al numero di laptop in circolazione e di laptop acquistati. E inoltre quando sono intervistati in merito, il 12% dei manager d'azienda che dispongono di un tablet/ipad ammettono che il dispositivo non ha sostituito il loro laptop ma lo ha semplicemente complementato. Il 54% ritiene che la sostituzione eiste ma solo parzialmente.

Percentuali queste interessanti, soprattutto se si fa mente locale ai molti articoli in cui si parla di leggerezza, trasportabilità dei nuovi dispositivi in uso in Mobilità da parte di persone che in realtà nella maggior parte si porta appresso sia il laptop che il tablet.

Nel 2011 sono stati venduti 414.6 milioni di personal comuter ( 112,4 di desktop, 209,4 di notebook e 29,4 di netbook ). Nei 416.6 milioni sono compresi anche 63,2 milioni di tablet.

Probabilmente il problema è mal posto in assoluto. Facile infatti pensare che il laptop continuerà ad essere strumento preferito di tutti coloro che scrivono molto o devono interagire con applicazioni che richiedono l'inserimento grandi quantità di dati. Al contrario il Tablet è già strumento sufficiente e perfetto per attività mobili come quelle espletate da figure commerciali e marketing nelle loro azioni promozionali e/o commerciali.

Il tablet è perfetto anche per senior manager che viaggiano leggeri ma hanno bisogno di accessi costanti e protetti a dati via web o ad applicazioni di business intelligence aziendali.

La ricerca di IDG Connect evidenzia come la percezione sul futuro del laptop non sia così negativa come alcuni analisti sembrano suggerire. Le opinioni sono comunque motlo contrastati e divise. Le percentuali rimangono basse agli estermo con un 4% che ritiene che l'arrivo del tablet non avrà alcun effetto sulla sorte e il destino dei laptop, e il 7% che pensa esattamente il contrario. La maggioranza sta comunque nel mezzo con un 37% che ritiene che il tablet avrà un grande impatto e un altro 37% che ne avrà uno limitato.

Gli intervistati sembrano avere idee molto chiare sull'effetto del tablet sugli smartphone. Il 62% ritiene che l'incidenza sulla diffusione degli smartphone sarà minima. Un dato interessante perchè altre ricerche indicano nell'iPad un candidato alla sostituzione dello smartphone.

Le conclusioni che si possono trarre dalla indagine di IDG Connect sono semplici e anche divertenti. Se nessun dispositivo finisce per sostiturne un altro infatti, il futuro sembra essere fatto da persone che si muoveranno  con tre dispositivi diversi, tablet, laptop e smartphone. Invece di diminuire, il peso complessivo è destinato ad aumentare, in barba alla trasportabilità e leggerezza di cui si parla tanto.

CONSIGLIATO PER TE:

A cosa mi serve lo smartwatch?

La soluzione sarà probabilmente diversa e sta nell'uso di ogni dispositivo in base allo scopo e alle funzionalità che servono per ogni data attività in mobilità. Le persone che viaggiano spesso, useranno sempre di più il tablet ma dovranno disporre a casa e/o in ufficio di un desktop o laptop per attività ad alta intensità di input o scrittura.

Lo scenario rimane quindi ancora confuso e, mentre è sempre più evidente una diffusione costante del tablet, il fato del laptop non è ancora stato scritto.

Chi utilizza laptop e/o tablet come canale commerciale, promozionale ecc. dovrà continuare ancora per un lungo periodo a tenere in considerazione entrambe le piattaforme.

ArtIcolo scritto traendo spunti da un articolo pubblicato sul sito IDG Connect da Kathryn Cave, Editor of IDG Connect on kathryn_cave@idg-connect.com

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Softec S.p.A.

Leader in Italia nell'ambito del Mobile Computing, per la realizzazione di...

Vai al profilo

Connexxa

Vai al profilo

Orefice

Società di sviluppo app per mobile android

Vai al profilo