Tablet 2020

16 Agosto 2012 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Uno studio di IDG Connect analizza come l'affermarsi e il diffondersi dei tablet cambierà la realtà delle aziende e del business. Un report che prende in con siderazione i mercati europei, africani e asiatici e contiene opinioni e analisi di esperti del settore.

Lo studio parte da una indagine condotta con un campione di 3124 persone, il 71% delle quali dotate di un tablet che utilizzano (61%) giornalmente per le loro attività lavorative mentre 80% del rimanente 29% è intenzionato ad acquistare un tablet entro la fine dell'anno.

Questa pervasività del dispoisitivo è destinata ad avere un influsso importante sul modo con cui le aziende conducono le loro attività di business e operano da un punto di vista organizzativo, logistico, marketing ecc.

Lo studio ha preso in considerazione alcune delle previsioni fatte dai CIO sui principali trend che caratterizzeranno il mercato da qui al 2012. Trend che avranno conseguenze importanti sull'IT aziendale e che cambieranno il ruolo che i dipartimenti IT avranno. Il fenomeno della consumerizzazione e del BYOD, una diminuita rilevanza delle soluzioni Microsoft in azienda, e mobilità sono le tre forze destinate a suggerire cambiamento e trasformazione con il tablet che giocherà un ruolo cruciale nel renderli possibili.

CONSIGLIATO PER TE:

A cosa mi serve lo smartwatch?

Secondo alcuni esperti il passaggio ad aziende sempre più mobili e ad un IT che deve soddisfare i bisogni di una forza lavoro in mobilità determinerà la fine del predominio di Micorsoft in azienda sul fronte del desktop e del personal computing. L'annuncio di Surface, il tablet Windows 8 di Microsoft, è già di per sè una dimostrazione di quanto sia cambiato il mercato e i suoi portagonisti. Un mercato che, nel segmento tablet, vede per ora una competizione tra Apple e Google, rispettivamente con iOS e Android. Un mercato dal quale, in base all'indagine svolta da IDG Connect ( solo l'1% degli intervistati ritengono che Windows possa essere il leader di emrcato nei prossimi 12 mesi)  il grande assente è per il momento Windows di Microsoft.

Il predominio atrtuale dell'iPad è fuori discussione ma non è destinato a durare a lungo. Benche il 51% degli intervistati possegga un iPad contro il 39% che utilizza un tablet Android, il 44% degli acquirenti futuri dichiara di voler investire sulla piattaforma di Google e solo il 27% sta programmando l'acquisto di un iPad. Interessante il fatto che solo il 3% dichiara l'intenzione di acquistare un tablet Windows 8.

Il futuro sembra essere destnato all'emergere della piattaforma di Google. Il motivo risiede nel fatto che Android non è vincolato ad un'unica piattaforma hardware ed è disponibile su tablet di fascia alta come il Galaxy tab di Samsung in grado di competere con l'iPad di Apple. L'affermarsi di Andorid rischia di mettere Apple in una nicchia di mercato, soprattutto nel mercato business.

La resltà attuale vede comunque un utilizzo maggiore del tablet come strumento di lavoro da parte dei possessori di un iPad ( 64%) rispetto a coloro che possiedono un tablet Android (58%). Batte entrambi il dispositivo Blackberry (71%) ma il futuro dI RIM determinerà anche il futuro delle soluzioni BlackBerry.

Per maggiori informazioni, inclusi i dati relativi alle singole aree di mercato continentali prese in esame potete scaricare il PDF di IDG Connect.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Posytron

Posytron è una Software Factory specializzata in progetti Web, Mobile, Social Media e...

Vai al profilo

D-One Software House

Sviluppo applicazioni personalizzate per iPad e iPhone

Vai al profilo

B p 2 srl

Dal 2001 Bp 2 offre la piu ampia scelta di software gestionale online per le aziende e la...

Vai al profilo

Droidcatalogue

Droidcatalogue è un'azienda giovane e tutta italiana. Nata nel 2012 grazie alla...

Vai al profilo