Ambiti di applicazione e Strategie /

Tablet e opportunità per nuove forme di pubblicità

Tablet e opportunità per nuove forme di pubblicità

19 Maggio 2011 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
L'avvento dei tablet con il loro potere magico nel costruire esperienze utente emozionali e virtuali disegna nuovi percorsi e apre nuove opportunità per tutti gli operatori della comunicazione e della pubblicità. Così come non è avvenuto con l'avvento di Internet, anche i tablet non diventeranno la destinazione finale unica dei budget pubblicitari ma un potenete elemento ulteriore di integrazione che verrà a far parte di tutte le strategie marketing aziendali.

Carta stampata, televisione, internet hanno fatto il loro tempo o si andranno a sommare ai nuovi strumenti mobili come i tablet favorendo un approccio integrato alla costruzione di campagne e iniziative marketing e pubblicitarie unitarie? L'impatto della pubblciità su un tablet come l'iPad è tale da rendere questa domada più che legittima. Si passa infatti da strumenti pubblicitari, giornali, cartelonstica ecc., rigidi a qualcosa di molto fluido che può accompagnare la persona lungo l'intero scorrere della giornata. Non stiamo assistendo all'arrivo dell'ennesimo gadget tecnologico ma all'affermarsi di un nuovo paradigma nella fruizione dei contenuti che può essere paragonato a quando negli anni '50 è arrivato il piccolo schermo televisivo e sono iniziate le prime sperimentazioni pubblicitarie audio-video. L'iPad e tutti i suoi fratelli e fratellastri non è un telefono cellulare, non è un computer ma molto di più, è lavagna, televisione, computer, cinema, è così magico da rappresentare il mondo. La magia del tablet, ben rappresentata dall'iPad ma anche da prodotti come il Galaxy Tab e l'Iconia, non è ancora compresa a fondo ed è oggetto di studio e analisi da parte di molti operatori del mercato, editori, agenzie di comunicazione, agenzie pubblicitarie ma anche da parte di aziende con importanti cataloghi prodotti alla ricerca di migliori strumenti e modi di comunicare con il loro target di mercato.

L'obiettivo di questi operatori non può essere quello di sostituire strumenti e metodi tradizionali con il nuovo medium tablet ma di sperimentarne l'efficacia andando a complementare l'esistente investigando nuove opportunità per costruire esperienze utente del prodotto e del marchio aumentate e più ricche. Il tablet è sicuramente un media più eccitante per il consumatore perchè la pubblicità portata sui nuovi dispositivi viene vissuta come una estensione della componente visuale ed emozionale dei media tradizionali quali ad esempio la televisione. Il tablet, così come il cellulare e lo smartphone, è un canale e i pubblicitari e le aiende loro committenti devono assicurarsi una comunicazione in grado di funzionare a 360 gradi. Il tablet con le sue caratteristiche di contestualizzazione e geo-localizzazione favorisce una comunicazione puntuale e immediata direttamente nella prossimità di negozi e punti vendita che può incidere sulle intenzioni del consumatore, sul suo processo decisionale e sui suoi comportamenti finali. Al tempo stesso lo strumento tablet permette interventi pubblicitari economici, poco costosi ma più efficaci e virali.

Da un punto di vista tecnologico l'emergenza e l'affermarsi dell'HTML5, favorisce lo sviluppo di applicazioni (APP) mobili eccellenti come strumenti di branding ( Nike, Audi, e molti altri marchi hanno adottato il tablet fina dall'inizio sfruttandone le caratteristiche multimediali) e di ingaggio del cliente. Queste due caratteristiche del nuovo media lo rende perefetto per una comunicazione personalizzata e una conversazione duratura per tutto il tempo in cui la persona si porta appresso il device. Il marchio ha bisogno di rubare attenzione all'utente per ingaggiarlo nei momenti cruciali e soddisfare i suoi bisogni mentre sta passeggiando per una via dello shopping, mentre è in cerca di aiuto, è in viaggio e ha bisogno di informazioni su dove dormire. maniare o divertirsi. La forza della pubblicità su un dispositivo mobile risiede nella sua capacità di influenzare i comportamenti con proposte e suggerimenti contestuali e pertinenti ai luoghi in cui si trova il consumatore e ai motivi che lo hanno portato lì. Al tempo stesso il tablet è uno strumento utile anche a raccogliere maggiori informazioni su un prodotto sui punti vendita e a proporre modalità interattive e di dialogo finalizzate a rendere l'esperienza all'acquisto più soddisfacente e completa.

Come e quando il tablet si affermerà come veicolo pubblicitario e strumento di marketing dipenderà non solo dai budget delle aziende e dalla comprensione diffusa della sua piene utilità da parte dei dipartimenti di marketing delle aziende. Il suo successo però sarà determinato prevalemente dalla sua diffusione di massa. A quel punto le grandi marche non potranno non prevedere un uso a scopi pubblicitari dei nuovi dispositivi.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


ARKEBI

Prof. arch. Emiliana Brambilla

Vai al profilo

Creact

Creact si occupa dello sviluppo di soluzioni mobile, web e desktop. Creact dà vita a...

Vai al profilo

Giemme informatica srl

Software house di ventennale esperienza, nel corso degli anni, Giemme ha individuato il...

Vai al profilo

Mr. APPs srl

Siamo un'azienda di giovani professionisti e creativi impegnati nello sviluppo di...

Vai al profilo