Ambiti di applicazione e Strategie /

Tablet e Personal Computer, una evoluzione in corso

Tablet e Personal Computer, una evoluzione in corso

09 Ottobre 2012 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
La scelta di Microsoft di entrare nel mercato tablet producendo per la prima volta un dispositivo hardware è la dimostrazione di quanto sia cambiato il mercato del personal computer. A testimonarlo non è solo il successo commerciale del tablet ma l'evoluzione della tecnologia, la convergenza in atto e il cambaimento della cultura del personal computing. A cambiare sono le tecnologie ma anche il nostro modo di percepirle e di usarle.

La riflessione si presta a visioni contrapposte e al contradditorio, ma il successo planetario che sta avendo il tablet suggerisce una evoluzione tecnologica, dal personal computer, al tablet, difficilmente negabile. Il tablet ha guadagnato il favore del pubbico ma anche della stampa. Ogni giorno è ricco di indagini e articoli che evidenziano come il sorpasso del tablet sul personal computer sia cosa fatta o al massimo fattibile entro i prossimi anni e poco conta se molti dati sono semplici ed errate estrapolazioni di dati commerciali che si prestano a letture contradditorie. Pur nella loro erroneità i dati evidenziano in ogni caso come siamo di fronte ad un cambio di paradgigma nel modo in cui pensiamo e percepiamo il personal computer e sulla direzione verso cui la cultura del personal computing sta andando.

CONSIGLIATO PER TE:

A cosa mi serve lo smartwatch?

La estrema portabilità del tablet, simile a quella dello smartphone, lo rende perfetto per il consumo di infomazioni e media digitali in modo del tutto confrontale con quanto fin qui fatto su un laptop o netbook PC. Nella sua fase iniziale il tablet, meglio l'iPad, ha semplicemente occupato una nicchia di mercato composta da persone che disponevano della capacità di spesa per affiancare al loro laptop un secondo dispositivo portabile. L'arrivo del sistema operativo Windows 8 di Microsoft e di un tablet Surface è destinato a cambiaree lo scenario del mercato del personal computing. Surface non è diverso da altri tablet di altri produttori ma il fatto che sia proprio Microsoft a puntare su un tablet dotato di tastiera e mouse indica quanto stia cambiando la cultura del personal computer e la visione sulla sua evoluzione futura.

L'apparizione di dispositivi mobili ibridi perchè frutto della convergenza tecnologica e di scopo di tablet e personal computer rischia di trasformare il personal computer nella sua versione portatile (notebook, netbook, laptop) in un prodotto di nicchia e per leggere il tablet nel ruolo di nuovo dispositivo di personal computing.

Il cambio sta avvenendo per l'arrivo di nuove tecnologie ma anche per la immaginazione e la nuova cultura di consumatori digitali che sono poco attenti alle tecnologie in sè ma molto interessati all'uso che ne possono fare. Così se il tablet dispone di fuznionalità per la visione in alta definizione di un video o di un film, il consumatore farà un uso minore dello schermo televisivo e se il tablet dimostra di poter fornire prestazioni simili a quelle di un PC ma con la ricchezza delle APP, il consumatore userà sempre più il tablet abbandonando il proprio desktop e laptop.

La popolarità del tablet indica una nuova cultura che si afferma e in essa il posto assegnato al personal computer si va riducendo giorno dopo giorno. Il tablet è sempre più efficiente, facile da usare e ricco di software per la produttività individuale. Esattamente come un personal computer, ma con una migliore user experience, un design del prodotto accattivante, una maggiore connettività e una migliore destinazione d'uso. Il tablet, secondo molti e forse i più, fa già oggi quello che fa il PC ma lo fa meglio. E' trasportabile e comodo da portarsi appresso, è sempre connesso, è ricco di storage e di software e può sempre essere trasformato in un personal computer con l'aggiunta di una tastiera e di un mouse o altri accessori esterni che ne arricchiscano la configurazione con nuove risorse da personal computing.

Su questa evoluzione e capacità del tablet di sostituire il personal computing le idee sono ancora contrastanti. I difensori ad oltranza della cultura del personal computer sono prevalentemente CIO e responsabili IT che sono cresciuti con infrastrutture costruite su architetture client-server nelle quali il PC con sistema operativo windows dominava. La consumerizzazione dell'IT e il successo dl tablet stanno però determinando una accelerazione nel cambiamento della cultura dominante e facilitando l'emergere di una nuova cultura di eprsonal computing che si va formando intorno ai nuovi dispositivi e alle nuove tecnologie mobile.

Naturalemente questa è la visione di SoloTablet. Molte altre visioni diverse sono possibili oltre che auspicabili!

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


D'Uva Workshop

E' un'azienda che produce audioguide, videoguide, totem multimediali, applicazioni e...

Vai al profilo

Consiglio Digitale

Consiglio Digitale gestisce differenti piattaforme di messaggistica crowd-powered...

Vai al profilo

Mavigex s.r.l.

Mavigex è una azienda nata come spin-off accademico e come tale incorpora i valori della...

Vai al profilo

Basefloor S.r.l.

"Basefloor Mobile" è lo strumento quotidiano di lavoro per un efficacie e veloce...

Vai al profilo