Tablet, innovazione continua

17 Febbraio 2014 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Il 2014 sarà l'anno dei tablet e/o Pc ibridi, piattaforme cornvergenti capaci di offrire il meglio di più mondi e i benefici di tutti ma attraverso un unico dispositivo. Caratteristica fondamentale dei nuovi device è la cotinua innovazione, capace di proporre sempre nuove tecnologie, magggiori funzionalità a destinazioni di scopo. Il tablet caratterizzerà il mercato del personal computing per molti anni, anche quando sarà mutato in qualcosa d'altro.

I milioni di tablet venduti nel terzo trimestre 2013 raccontano il successo di un prodotto e di una piattaforma che ha cambiato il personal computing e la tecnologia dell'informazione degli ultimi tre anni. E' una rivoluzione avvenuta prevalentemente sul mercato consumer e guidata da consumatori sempre più attenti, informati e consapevoli delle potenzialità dei nuovi dispositivi. E' una rivoluzione che è iniziata subito anche nelle aziende e nelle organizzazioni e che non sembra per il momento aver trovato alcun ostacolo ad un suo compimento definitivo.

Dopo tre anni dal lancio dell'iPad e dopo innumerevoli prodotti che hanno movimentato e al tempo stesso consolidato il mercati, il tablet è ancora molto lontano dall'aver terminato la sua corsa evolutiva ed è facile prevedere un 2014 all'insegna della innvazione e delle soprese. Non solo nelle caratteristiche di base del prdotto ma anche nei suoi vari fattori di forma e finalità.

CONSIGLIATO PER TE:

PC Microsoft & Apple pari sono

L'evoluzione del tablet è dettata dalla competizione sul mercato che obbliga i produttori ad investire continuamente in ricerca e sviluppo ma soprttutto da consumatori e aziende che stanno destinando l'uso del tablet ad ambiti personali e lavorativi sempre diversi, anche grazie alle numerosissime applicazioni che nel frattempo hanno popolato i vari ecosistemi e store dei vendor.

Per un manager d'azienda o un professionista il tablet è diventato uno strumento sempre più indispenabile. Serve per le attività marketing e commerciali, per la business intelligence e il CRM, per le applicazioni gestionali ma innanzitutto per portarsi appresso, in un dispositivo leggero e mobile, i prodotti e i dati necessari ad ogni tipo di produttività individuale. nella forma di pacchetto Office o APP dedicate e specialistiche.

Molti analisti descrivono il mercato del tablet come 'tablet computing', SoloTablet preferisce continuare a parlare di pesonal computing perchè ritiene che ciò che sta avvenendo è una trasformazione del PC in qualcosa di diverso. Un cambiamento causato dall'arrivo del tablet ma che non sarebbe potito avvenire senza il contributo del PC, sia in termini di tecnologie che di funzionalità e applicazioni.

Gli ambiti di utilizzo del tablet sono così numerosi da far pensare ad una sua pervasività crescente, prevalentemente in compagnia dello smartphone. Ad essere penalizzato sarà in futuro il PC tradizionale, destinato a lasciare spazio ai suoi discendenti ibridi e sempre più simili al tablet di oggi, ma con schermi più grandi e utili alla produttività ed efficienza lavorativa.

Lìevoluzione del tablet può essere paragonata solo in parte a quella poù lenta del PC iniziata alla fine degli anni settanta. Il tablet ha manifestato accelerazioni rapide e costanti ma è ancora in una fase adolescenziale dal punto di vista applicativo. In questo ambito e negli ecosistemi di piattaforma è il luogo dove l'evoluzione si manifesterà prepotente e in modo tale da determinare innovazioni continue.

Il passaggio di consegne dal PC al tablet sta avvenendo lentamente ma è in corso. Tutto dipenderà dalla percezione del consumatore rispetto alle opportunità offerte dai nuovi dispositivi e dalle scelte di acquisto che farà. Già oggi può optare per smartphone dal display grande o phablet, per tablet mini e tablet standard (9/10 pollici). Già nel 2014 saranno disponibili tablet con display giganti e soprattutto sempre più simili a personal computer in termini di accessori, tecnologie e funzionalità.

Il passaggio avverrà grazie agli sviluppatori che creeranno nuove applicazioni ma soprattutto modificheranno quelle già esistenti e popolari nell'uso comune.

Sarà interessante verificare quanto e cosa saranno capaci di fare, in termini di innovazione, i produttori. Apple prima di tutti ma anche Samsung, Lenovo, Google, Microsoft e tutti gli altri.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


The Box Srl

The Box S.r.l. nasce dall’esperienza dei suoi soci fondatori e di Arka Service S.r.l...

Vai al profilo

Michael Rovesti

Mi chiamo Michael Rovesti sono un developer alle prime armi di Reggio Emilia questa è la...

Vai al profilo

Centrica

Centrica progetta e sviluppa tecnologie innovative nei settori del digital imaging...

Vai al profilo

Mobile App

Mobile app offre una serie completa di apps per tablet e smartphone B2B e B2C, la sua b.u...

Vai al profilo