Cloud Computing /

Akamai migliora la sua offerta

Akamai migliora la sua offerta

19 Aprile 2018 Gian Carlo Lanzetti
SoloTablet
Gian Carlo Lanzetti
share
Grazie anche ai nuovi miglioramenti, la piattaforma di cloud delivery della società si conferma una base perfetta per il business digitale.

Le aziende oggigiorno si trovano ad operare in un panorama digitale pieno di rischi e incertezze. Per mantenere la produttività, la sicurezza e il vantaggio competitivo, le organizzazioni devono adottare misure tali da consentire l'evoluzione della propria architettura complessiva di rete.

Proprio per assecondare questa tendenza Akamai Technologies ha annunciato importanti miglioramenti pensati per migliorare la sicurezza di rete, app e siti web, senza compromettere le performance delle applicazioni digitali. Grazie anche a questi nuovi elementi, la piattaforma di cloud delivery di Akamai si conferma la base perfetta per il business digitale, con funzionalità di implementazione flessibili e sicure a sostegno della trasformazione digitale, di architetture di rete di prossima generazione e di workflow DevOps sempre più diffusi.

Per aiutarli a distinguersi dalla concorrenza e a dare valore ai propri clienti, la piattaforma Akamai offre automazione, strumenti e tecnologie per spostare in modo sicuro più applicazioni sul cloud, semplificare la distribuzione, offrire un’esperienza di navigazione web e mobile eccellente e migliorare la flessibilità degli sviluppatori, senza compromettere la sicurezza o la qualità negli ambienti ibridi". 

Man mano che le aziende spostano le proprie attività digitali sul cloud, i sistemi restano esposti al rischio di attacchi DDoS e a livello di applicazione, nonché al crescente numero di minacce derivanti dai bot. Il rapporto sullo stato della sicurezza Internet 2017 ha rilevato che più del 40% dei tentativi di accesso online sono pericolosi e il Ponemon Institute segnala che le violazioni basate su questi vettori di attacchi possono costare a un’azienda, in media, 60 milioni di dollari all'anno.

I nuovi miglioramenti apportati alla piattaforma Akamai sono pensati per gestire le crescenti sfide derivanti dai bot e per mitigare le minacce rappresentate dall'abuso delle credenziali. Akamai Bot Manager ha aggiunto alcune funzionalità che consentono di proteggere app e API, oltre a client SDK per le applicazioni mobili. Per le botnet più estese, che minacciano di “sopraffare” le app e l'infrastruttura delle organizzazioni tramite attacchi DDoS volumetrici, precisa una nota, Akamai sta implementando ulteriori funzionalità nei suoi scrubbing center per mitigare il volume sempre crescente di attacchi DDoS che minacciano le aziende digitali. Akamai offre una navigazione sicura e il supporto per HTTPS ovunque grazie a TLS 1.3, nonché una visibilità senza precedenti sulle mutevoli minacce e sugli autori degli attacchi tramite un'analisi della sicurezza ottimizzata.

Accesso sicuro nell'era della Zero Trust

Mentre il tradizionale perimetro di sicurezza delle aziende si dissolve e le applicazioni aziendali si spostano nel cloud, garantire accessi unificati e Single Sign-On è diventato un must. Enterprise Application Access di Akamai è stata progettata per consentire ai team dei reparti addetti all'IT e alla sicurezza di spostarsi verso un'architettura di sicurezza Zero Trust, semplificando gli accessi sicuri e riducendo la superficie di attacco associata alla migrazione sul cloud, al perimetro aziendale che si sta dissolvendo e a una forza lavoro sempre più mobile.

Web e mobile experience rapide e sicure

Secondo i dati derivanti dal rapporto Akamai sulle performance del settore retail, un ritardo di due secondi nei tempi di caricamento di una pagina web aumenta la frequenza di rimbalzo del 103%, mentre un 53% degli utenti di dispositivi mobili abbandona una pagina che impiega più di tre secondi a caricarsi.

Man mano che le applicazioni e le loro architetture diventano sempre più complesse, è più difficile per le aziende garantire una customer experience sempre eccellente. Le nuove funzionalità implementate da Akamai, continua la nota, hanno migliorato la capacità della piattaforma di monitorare, ottimizzare e verificare le performance delle applicazioni, grazie all'aggiunta di mPulse, una soluzione di monitoraggio degli utenti reali che include metriche sulla percezione delle performance, costruzione delle pagine e delivery delle applicazioni.

Una volta identificati i problemi, vengono progettate le funzionalità inerenti alle varie soluzioni per garantire l'integrità dell'engagement e dell'experience delle applicazioni.

Il rapporto tra DevOps e sicurezza: DevSecOps

Le nuove funzionalità aggiuntive della piattaforma consentono altresì di rispondere alla necessità di aumentare la sicurezza nelle DevOps, in quanto un numero sempre maggiore di aziende si impegna per raggiungere quell'equilibrio tra cicli di sviluppo accelerati e un approccio che ritiene tutti responsabili della sicurezza. Akamai ha aggiunto il supporto per lo scripting necessario per automatizzare la sicurezza delle applicazioni tramite la sua soluzione di punta per il Web Application Firewall, Kona Site Defender, nonché un supporto migliorato alla gestione e alle versioni per la protezione delle API. Inoltre, l'Akamai API Gateway offre una soluzione integrata progettata per accelerare, proteggere e gestire le API, che include la possibilità di esporre, autenticare e gestire gli accessi alle API per massimizzare i ricavi ed evitare usi inappropriati e abusi.

"Conquistare la fiducia dei clienti è il fulcro dell’offerta di Akamai. Non solo fiducia per la certezza di offrire le migliori performance possibili quanto a contenuti web o media, ma anche per il fatto che i contenuti sono protetti da furti e interruzioni", sostiene Rick McConnell, Presidente e General Manager, Web Division di Akamai. "I nostri clienti sono impegnati nella digital transformation delle proprie aziende per soddisfare la domanda degli utenti in termini di rich content ed elevata qualità ed Akamai si impegna ad aiutarli ad offrire experience eccezionali e sicure".

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Diginet srl

Società di consulenza operativa di marketing, advertising e project management sui...

Vai al profilo

Computime Srl

Computime, rivenditore Apple dal 1983, Servizi per l'editoria, Software House. La...

Vai al profilo

Giorgio Peressin

Dedico il mio tempo alla mia passione: sviluppare app.

Vai al profilo

Mobile App

Mobile app offre una serie completa di apps per tablet e smartphone B2B e B2C, la sua b.u...

Vai al profilo