Mobile Device Management /

Zenprise - Un report su MDM e buone pratiche

Zenprise - Un report su MDM e buone pratiche

23 Maggio 2012 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Zenprise ha reso pubblico il suo secondo report triumestrale sul Mobile Device Management aggregando i dati raccolti da clienti che hanno aczuistato soluzioni di MDM in modlaità Zencloud.

Il report ha evidenziato alcune tendenze emergenti quali: un maggiore interesse per le funzionalità DLP come segnale che le aziende non cercano di mettere in sicurezza soltanto i dispositivi ma anche i dati in essi ospitati e usati; il ricorso ad tipologie diverse di policy quali 'certficate services, GPS e restrizioni sull'uso di applicazioni; il ricoeso a soluzioni come quella di Zenprise Enterprise App Store per promuovere e distribuire le applicazioni internamente all'azienda; aumentano le applicazioni messe sulla lista nera e proibite all'interno delle organizzazioni.

In Europa il mercato del Mobile vede ancora una prevalenza netta della piattaforma iOS di Apple ( 71%), seguita da Android (23%), da Windows Mobile ( 5%) e da Symbian (0,3%). Queste percentuali sono riferite sia ai dispositivi BYOD e consumerizzati, sia a quelli, molto più numerosi, acquistati direttamente dalle aziende.

Le policy adottate prevalenti sono quelle legate alla password e alla configurazione per l'accesso a risorse aziendali attraverso VPN, GPS, Wi-Fi ecc.

 

Fonte: Zenprise - Cloud Report

Una tendenza in atto nelle aziende evidenziata dal report di Zenprise è la proibizione all'uso di numerose applicazioni. Il numero di applicazioni inserite sulla lista nera sono il doppio di quelle permesse e tendono ad aumantare.

Sono nella lista nera applicazioni come Angry Birds, Facebook, Gloogle Play, App Store, Dropbox, YouTube, Skype, Evernote, Cydia. Alcune di queste applicazioni sono finite sulla lista nera prevalentemente per problemi legati alla sicurezza, non per la loro utilità in termini di produttività lavorativa.

Sono invece ammesse Citrix, Adobe, NitroDesk TouchDown e anche skype.

Il margine di indecisione sulle applicazioni rimane comunque alto.

Per chi fosse interessato all'intero report può visitare la pagina di Zenprise.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


CREALAB SRL

CREALAB è una società italiana che offre servizi e consulenza nell'ambito del settore...

Vai al profilo

Simplicissimus Book Farm srl

Simplicissimus Book Farm nasce nel giugno 2006, alla fine di una vera e propria indagine...

Vai al profilo

eFuture s.a.s.

Azienda digitale dedita allo sviluppo di software desktop (gestionali, utility...

Vai al profilo

Protech System

Consulenza e sviluppo App mobile in linguaggio nativo per iOS e Android. Seguiamo il...

Vai al profilo