Sicurezza Mobile e Privacy /

Internet: 25 anni vissuti pericolosamente

Internet: 25 anni vissuti pericolosamente

14 Marzo 2014 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
La celebrazione del venticinquesimo compleanno di Internet è arrivata insieme alla conferma di una sua maggiore pericolosità per chi lo usa. Per alcuni i cittadini della rete sono come i pionieri del far west con ampie praterie ricche di opportunità di fronte a loro e immensi pericoli. Meglio stare in guardia e rimanere vigili!

La riflessione nasce dai dati sulle azioni criminali compiute online durante il corso del 2013. I software malevoli identificati da McAfee sono stati più di 200 ogni minute, una vera e propria pandemia ricca di tranelli, sotterfugi, cavalli di troia e trappole per cittadini della rete inesperti ma anche per quelli più esperti,  acculturati e consapevoli.

I pericoli sono arrivati cospicui su più fronti, dagli URL fasulli ai falsi certificati, alle applicazioni infette e molto altro. Gli attacchi si sono fatti così frequenti da diventare oggetto di maggiore attenzione sia nelle famiglie che da parte delle pubbliche autorità e delle istituzioni.

Il periodo peggiore è stato l’ultimo trimestre del 2013. Non a caso, considerando che gli attacchi sono stati sferrati nel periodo di punta dello shopping e quando l’attenzione dei consumatori era limitata dalla loro focalizzazione sugli acquisti e sui regali.

 

Fonte: Kasperky Lab

I numerosi rapporti pubblicati sull’argomento indicano che la criminalità online è in costante crescita, è diventata una industria ricca e profittevole che dispone di enormi risorse da investire in nuovi malware e attacchi e di modelli di business finalizzati alla monetizzazione che sembrano funzionare alla grande. E’ una crescita dovuta alla facilità con cui è possibile confezionare nuovi software maligni e distribuirli. La progettazione e produzione richiede scarse conoscenze tecnologiche, la distribuzione è fatta direttamente dalla viralità della rete.

Il successo di molti attacchi è determinato spesso dalla assenza di difese e da infrastrutture e sistemi poco protetti nel modo adeguato e quasi mai monitorizzati in modo costante.

Gli attacchi criminali più insidiosi sono quelli costruiti a partire da certificati software fasulli, usati per impossessarsi della proprietà di software e programmi di altri e usarli per finalità diverse da quelle previste dal loro creatore e autore. Questi attacchi si stanno espandendo rapidamente ma anche diventando più complessi e difficili da individuare. Nel corso dell’ultimo trimestre del  2013 la sola McAfee ha rilevato 2.3 milioni di nuovi certificati binari fasulli, un aumento del 52% in un solo trimestre e un totale di quasi sei milioni nell’intero anno 2013.

La proliferazione del software maligno e degli attacchi criminali avvenuti nel 2013 ha fatto parlare qualcuno della trasformazione del World Wide Web in Wild Wild Net, uno spazio digitale paragonabile alla famosa frontiera del West americano che tante vittime e ingiustizie ha creato.

Il pericolo è in aumento soprattutto sulle piattaforme mobile. Sempre McAfee ha registrato 2,5 milioni malware che hanno preso di mira i dispositivi mobili con un aumento del 197% in un solo anno. Il mezzo di infezione è spesso una applicazione scaricata dalla rete ma non dagli store ufficiali dei vendor, una pratica diffusa tra utenti poco attenti e molto più preoccupati di entrare in possesso in tempi rapidi di nuove applicazioni.

Sul fronte della difesa dagli attacchi le novità sono scarse e poche sono soddisfacenti. Ad oggi la guerra non è vinta e le battaglie che lo sono sembrano semplicemente spostare il campo dello scontro da qualche altra parte.

Meglio cercare di costruire argini e torri di avvistamento individuali e agire da cittadini della rete più consapevoli e attenti.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


SPLTEK

SPLTEK, sviluppo di applicazioni su piattaforma Android

Vai al profilo

Padiglio

Padiglio è una rivoluzionaria custodia per iPad, e tablet in generale, che consente a...

Vai al profilo

GoalGames

Vai al profilo

Simplicissimus Book Farm srl

Simplicissimus Book Farm nasce nel giugno 2006, alla fine di una vera e propria indagine...

Vai al profilo