Mobilità in azienda

01 Giugno 2011 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Molte aziende dotano i loro dipendenti di personal computer e/o dispositivi mobili per rendere possibile le attività aziendali anche in mobiltà La consumerizzazione dell'IT e il fenomeno del BYOD introduce nuove problematiche non soltanto legate alla sicurezza causate anche dall'eterogeneità dei device usati in azienda ma anche all'uso e ai costi ad esso associati. Chi acquista il dispositivo? Chi paga le bollette telefoniche? Chi e quanti vengono dotati di un tablet o di uno smartphone? Chi fornisce supporto quando i problemi nascono da usi personali del dispositivo?

Il problema più rilevante rimane però quello della sicurezza. L'introduzione dei tablet infatti pone ai CIO e ai responsabili IT nuovi problemi perchè ad esempio non è chiaro se essi debbano essere gestiti aziendalmente più come degli smartphone con scermi più grandi o come dei PC più leggeri ma con le stesse performnce e funzionalità di un desktop/notebook. Un altro problema è legato al salvataggio e alla sincronizzazione dei dati. Il telefono cellulare viene solitamente sincronizzato con il proprio personal computer, per i tablet la cosa è un pò più complicata perchè il tablet può avere dati locali memorizzati quali ad esempio quelli associati ad applicazioni come Note. Il backup su questi device può essere fatto son soluzioni diverse, non necessariamente proposte o acquistate dall'azienda. Scelte individuali oltre a introdurre elevata eterogeneità di dispositivi e di applicazioni può portare alla creazione di file in formati non compatibili con le policy aziendali o con gli strumenti standard utilizzati quali ad esempio Microsoft Office. Dropbox e SugarSync offrono ottime e gratuite soluzioni ma non sono in genere supportate dall'IT aziendale e comunque forniscono servizi di backup per un singolo device.

Le problematiche del tablet amplificano quelle dei cellulari e le nuove versioni sempre più potenti di tablet in arrivo renderanno il problema della sicurezza ancora più impegnativo obbligando i CIO e i responsabili IT a definire nuove policy aziendali e nuove procedure con l'obiettivo di fornire modalità standard nell'uso dei nuovi device mobili. Ad oggi non sembrano esistere soluzioni killer ma soltanto molte sperimentazioni e situazioni di test finalizzate a conoscere meglio prodotti, soluzioni ma anche a far emergere benefici, vantaggi e rischi potenziali.



comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


D'Uva Workshop

E' un'azienda che produce audioguide, videoguide, totem multimediali, applicazioni e...

Vai al profilo

Sviluppo4Mobile

S4M è costituita da un gruppo di quattro amici storici, Gino, Danilo, Miriam e Luisa...

Vai al profilo

Diginet srl

Società di consulenza operativa di marketing, advertising e project management sui...

Vai al profilo

Codermine srl

Azienda di sviluppo web, mobile (android, ios e windows phone) e IOT (internet of...

Vai al profilo