Soluzioni editoriali /

Evoluzione della parola libro nell'era digitale

Evoluzione della parola libro nell'era digitale

12 Febbraio 2013 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Chi ama il libro per la sua fisicità e consistenza, per le superfici ruvide o liscie delle sue pagine, per i risvolti di copertina, l'arrivo dell'era digitale e della de-materializzazione deve essere stato uno schock! Per le generazioni nate con internet e i media digitali, il libro è diventato un oggetto diverso, digitale, online, leggero perchè 'virtuale'. Per descrivere le molte forme che questo libro smaterializzato va assumendo sono nati nuovi nomi che stanno arricchendo i dizionari 'digitali' e la componente cognitiva del nostro cervello.

Quando un libro diventa o nasce digitale perde la sua fisicità e si trasfigura da oggetto a volte mummificato nella sua immobilità in una colleszione di byte e bit, eterei e in perenne circolazione perchè portabili, comunicabili, modificabili, condivisibili ecc.

Questa trasfigurazione che riguarda il libro in sè, interessa anche la nomenclatura e la terminologia con cui ci riferiamo alle molte forme di organizzazione di questi bit&bytes digitali, online, nella nuvola, sui nostri dispositivi mobili.

Il libro fisico non è cambiato molto nei cinquecento anni della sua storia ma l'avvento del digitale ha cambiato tutto, introducendo le premesse di una vera e propria rivoluzione che potrebbe operare una vera trasformazione ed evoluzione dellìoggetto libro così come lo conosciamo oggi.

Per cercare di comprendere cosa sta succedendo può essere utile raccontare quali sono le terminologie nuove e applicabili non solo al libro ma al mondo vasto della lettura e dei lettori che a loro volta stanno evolvendo e trasformandosi:

  • ebook (e-book, eBook) libro elettronico, un libro in formato digitale. E' un file digitale che come tale non contiene solo testo e immagini ma anche altri contenuti multimediali come video e film, audio ecc. Spesso confuso da molti lettori con il termine e-reader.
  • ereader (e-reader, eReader) lettore elettronico; un dispositivo tecnologico elettronico disegnato per la lettura di e-book, libri digitali. Il lettore (e-reader) più famoso è il Kindle di Amazon, a seguire il Nook di Barnes&Noble. Oggi molti atblet offrono e-reader software. Il tablet sosituirà gli e-reader specializzatti
  • eink (e-ink, eInk) inchiostro elettronico; un tipo speciale di carta digitale sviluppata da E-Ink Corporation
  • epaper (e-paper, ePaper) pagine elettroniche; tecnlogia che imita la presentazione di testo scritto in inchiostro su una pagina di carta ma lo fa utilizzando disply digitali appropriatamente illuminati
  • iBooks l'applicazione per la lettura e pehttp://www.solotablet.it/tablet-impresa/soluzioni-editoriali/portal_factory/Document/document.2013-02-12.0807597358/atct_editr l'acuisto di libri sul negozio online di Apple per iPad, iPhone e iPod Touch
  • iBookstore la libreria online di Apple a cui si può accedere tramite  iBooks o iTunes
  • text-to-speech (TTS) tecnologia che trasforma il testo di un libro digitale in voce attraverso un sinettizzatore
  • Nook ereader do Barnes & Noble
  • Kindle ereader di  Amazon

  • AKINATOR: applicazione che coinvolge l'utente chiedendogli di ensare ad un personaggio e dopo avergli posto alcune domande sullo stesso, cerca di indovinare di quale personaggio si tratti, informando il lettore delle risposte elaborate
  • BOOKMOCH.COM: social network per la distribuzione di libri di cui ci si vuole disfare. I libri messi in circolazione danno diritto a dei punti che possono poi essere utilizzati per ottenere gratis altri libri
  • DIGITORIAL: contenuti narrativo, saggistico e divulgativo in cui l'elemento digitale è presente fin dall'inizio della progettazione. Si contrappone alla digitalizzazione, termine con cui si indica la semplice trasposizione in formato digitale di materiali analogici pre-esistenti.
  • EDITOR DIGITALE: nuova figura professionale in grado di creare libri caratterizzati da contenuti 'aumentati' in senso multimediale
  • NANOISM.NET:  strumento per la pubblicazione di tsti lunghi al massimo 140 caratteri che possono coì essere messi in circolazione con un cinguettio di Twitter. Gli autori vengono ricompensati con micropagamenti
  • NEUROLIT (CRIT): nuova disciplina scientifica che studia le reazioni neurobiologiche alla lettura. Si basa sull'uso di elettrodi con le quali vengono evdenziate le zone del cervello interessate dai processi della lettura
  • WONDERBOOK: software di realtà aumentata che consente di visualizzare le storie contenute nel libro, proiettando su uno schermo animazioni, creature e ambientazioni digitali con le quali diventa possibile intergaire.

 


* Alcune definizioni sono state costruite a partire da quanto pubblicato nel suo Controdizionario da Oliviero Ponte Di Pino sul suo sito web www.olivieropdp.it.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


gandgapp

Sviluppatore Android

Vai al profilo

Giorgio Peressin

Dedico il mio tempo alla mia passione: sviluppare app.

Vai al profilo

Simplicissimus Book Farm srl

Simplicissimus Book Farm nasce nel giugno 2006, alla fine di una vera e propria indagine...

Vai al profilo

Roma4You

Roma4You è un progetto trasversale unico nel suo genere, contraddistinto da...

Vai al profilo