Focus Italia /

Il personal cloud di Western Digital

Il personal cloud di Western Digital

02 Ottobre 2017 Gian Carlo Lanzetti
SoloTablet
Gian Carlo Lanzetti
share
Gli utenti possono impostare la soluzione My Cloud Home in modo da copiare automaticamente e continuamente tutti i contenuti dallo smartphone e dai dispositivi informatici, anche 14 differenti device.

Per Luca Marazzi, Country Manager Italia, Grecia, Cipro e Malta di Western Digital, dopo la incorporazione di SanDisk si è creato una produttore in grado di fornire la più estesa gamma di prodotti strage per utenze consumer e professionale: si va da dispositivi di 8 Giga a 80 Tera, e tra poco anche oltre, con la crescita sempre più esponenziale di dati e dunque della necessità di strumenti adeguati per la loro conservazione. L’attività di sviluppo di questi dispositivi non deve essere banale se Western Digital e oggi l’azienda al quarto posto per numero di brevetti depositati (ai primi tre posti ci sono Google, Apple e Qualcomm rispettivamente). Si parla di caos digitale per indicare il gran numero di dispositivi abilitati alla cattura di immagini. Ci sono consumatori che hanno immagini “dispersi” su fino a 14 differenti device, quasi sempre non organizzati, non facili da rintracciare e non facile da condividere. Western Digitale lavoro per rimuovere questi ostacoli.

Un esempio di di soluzione di nuova generazione che aita a risolvere questi problemi si chiama My Cloud Home. Si tratta di una soluzione  per l’archiviazione dati su cloud che consente agli utenti di controllare i propri contenuti digitali presenti su diversi dispositivi. Con essa, gli utenti possono riunire in un’unica posizione centralizzata, con la massima semplicità, foto, video e file da smartphone, PC, chiavette USB, account dei social media e cloud. Con lo smartphone, il tablet o il PC, gli utenti possono accedere e condividere i propri contenuti digitali con familiari e amici da qualsiasi parte del mondo, mediante connessione Internet.

Con i dati archiviati come detto su un gran numero di dispositivi diversi, gli utenti si trovano a gestire raccolte di dati sempre più grandi, diversificate e difficili da recuperare. Le capacità di dati generati e archiviati hanno raggiunto una dimensione media di circa 4,5TB per le famiglia in USA nel 2017[1] e si prevede che aumenteranno ancora, grazie alla crescente popolarità di applicazioni a capacità intensiva, come la realtà virtuale, i video da 4K, 8K e 360.

 

Contenuti centralizzati per la massima fruibilità

Gli utenti possono impostare la soluzione My Cloud Home in modo da copiare automaticamente e continuamente tutti i contenuti dallo smartphone e dai dispositivi informatici. I file di chiavette USB, hard disk esterni e schede di memoria (tramite adattatore USB) possono essere importati rapidamente tramite la porta USB. Inoltre, gli utenti possono collegarsi e trasferire i contenuti dalle piattaforme dei social media e dai servizi cloud più diffusi, come Dropbox, Box, Google Drive e Facebook. I programmi televisivi, i film, gli home video e la musica salvata in My Cloud Home possono essere riprodotti su una smartTV o tramite un media player con l’ app Plex. È possibile usufruire di questi contenuti anche sullo smartphone o sul tablet grazie alla app My Cloud Home.

I tuoi contenuti sempre a portata di mano

Dall’installazione all’uso quotidiano, il cellulare è il centro di controllo dell’esperienza My Cloud Home. Con la app mobile My Cloud Home gli utenti possono condividere, accedere e usare i contenuti digitali da qualsiasi parte del mondo tramite connessione Internet. L’app mobile My Cloud Home può gestire la soluzione My Cloud Home per aggiungere servizi, utenti e aggiornare il sistema con l’ultima versione del software.

Inoltre, per gli appassionati di contenuti creativi che hanno bisogno di più spazio per archiviare la biblioteca digitale, è disponibile la versione personal cloud a doppia unità che fornisce tutte le funzionalità della soluzione My Cloud Home oltre a una configurazione a doppio drive impostata su Mirror Mode (RAID 1) che permette di duplicare automaticamente il contenuto in una seconda unità, offrendo una maggiore tranquillità per l’utente.

Prezzi e disponibilità

Senza richiedere un abbonamento aggiuntivo, le soluzioni My Cloud Home e My Cloud Home Duo sono protette da una garanzia limitata di due anni e attualmente sono disponibili esclusivamente su BestBuy.com negli Stati Uniti e presso alcuni rivenditori e distributori selezionati in tutto il mondo. La soluzione My Cloud Home ha un prezzo al dettaglio suggerito di $159,99 per 2TB, $179,99 per un prezzo al dettaglio suggerito dal produttore negli USA di $309,99 per 4TB, $399,99 per 8TB, $549,99 per 12TB e $699,99 per 16TB.3TB, $199,99 per 4TB, $259,99 per 6TB e $319,99 per 8TB. La soluzione My Cloud Home Duo ha un prezzo al dettaglio suggerito dal produttore negli USA di $309,99 per 4TB, $399,99 per 8TB, $549,99 per 12TB e $699,99 per 16TB.



 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Paolo Conte

Sviluppo professionalmente applicazioni Android per terzi o di mia iniziativa. Da...

Vai al profilo

SANMARCO INFORMATICA SPA

Sanmarco Informatica opera nel settore dell'informatica da oltre 20 anni con...

Vai al profilo

Agorà Telematica

Agorà Telematica è un fornitore specializzato di servizi tecnologici capace di...

Vai al profilo

Startbusiness

SB un’azienda che fa scouting nel mondo ICT (Information Communication Technology...

Vai al profilo