I protagonisti si raccontano /

I protagonisti del Mobile: intervista a Rosso China

I protagonisti del Mobile: intervista a Rosso China

30 Aprile 2013 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
SoloTablet ha intervistato Valeria Ferracuti, Direttore Editoriale di Rosso China, una agenzia di servizi editoriali nata con l'obiettivo di aiutare gli autori a migliorare i loro testi. Più che sulla tecnologia, necessaria soprattutto nelle forme onine e mobile attuali, Rosso China punta sulla soprattutto passione e sulla qualità del testo. Per una maggiore soddisfazione dello scrittore ma anche del lettore.

SoloTablet intervista i protagonisti del mercato digitale mobile italiano: ROSSO CHINA


 

SOLOTABLET: Ci può raccontare qualcosa di lei e della sua realtà aziendale e dirci in che modo la sua/vostra offerta si posiziona nel mercato web Mobile italiano?

Rosso China è un’agenzia di servizi editoriali e il suo compito è principalmente aiutare gli autori a migliorare i propri testi e a renderli idonei alla pubblicazione. Da qualche anno, però, ci siamo resi conto che la carta aveva un nuovo compagno: il libro digitale. Per questo ci siamo presi l’impegno di affrontare questa nuova realtà e siamo diventati un supporto concreto per chi vuole trasformare il proprio libro cartaceo in un e-book.

 

SOLOTABLET: Il tablet, unitamente alle tecnologie Cloud, Social e Mobile è strumento potente della rivoluzione digitale in atto. Lei cosa ne pensa? Semplice evoluzione tecnologica o vera rivoluzione?

Credo che si possa parlare di evoluzione, ma non di rivoluzione. La tecnologia Mobile cresce e germoglia in un modo molto repentino; su una rivoluzione ci si sofferma e in questo caso non c’è tempo per farlo. I cambiamenti sono tanti e veloci e ogni novità non è altro che un piccolo passo per la vera rivoluzione che, forse, deve ancora arrivare.

 

SOLOTABLET: La diffusione di dispositivi mobili, telefoni cellulari, smartphone e tablet hanno drasticamente cambiato il mercato (consumer e business). Il cambiamento ha riguardato anche l’uso del web. Con l’arrivo del tablet e la proliferazione degli smartphone anche il web è sempre più Mobile. Cosa ne pensa e come vede il ruolo delle nuove tecnologie web e del design nelle vostre attività di agenzia?

La diffusione dei dispositivi mobili sicuramente permette di essere sempre collegati a tutto ciò di cui abbiamo bisogno; non c’è più bisogno dell’enciclopedia, bastano pochi tasti sul proprio telefono cellulare e si è connessi al mondo. Scompaiono i libri di ricette nelle cucine delle signore, i pesanti tomi negli zaini degli studenti e i quotidiani nella ventiquattrore degli uomini: gli e-book e la “conoscenza digitale” in generale stanno prendendo il sopravvento. E hanno tantissime ragioni per farlo.


SOLOTABLET: Nonostante la pervasività dei dispositivi mobili, molte aziende non hanno ancora compreso cosa fare dei loro siti web e non hanno chiaro in che direzione muoversi. Avete idee e suggerimenti da dare? In che modo cercate di rispondere a questi bisogni? Che tipo di approcci suggerite? Approcci diversi per aziende piccole e medio-grandi?

Molte aziende oggi non hanno neanche un sito web della propria attività e questo, a nostro avviso, li inchioda immancabilmente un gradino sotto al resto delle attività dello stesso settore che invece ne possiedono uno. Oggi, chi deve cercare informazioni lo fa attraverso Internet, non più sulle Pagine Gialle (se non quelle digitali). I suggerimenti sono diversi e sempre proposti in base alle esigenze: dalla creazione di un sito web alla realizzazione di una pagina personale sui Social Network, dai cataloghi in digitale all’inserimento di e-commerce – per chi vuole arrivare in capo al mondo senza viaggiare.


SOLOTABLET: Uno dei vantaggi del Mobile sta nella sua capacità di semplificare tutto. Molte aziende hanno ancora siti legacy costruiti 10 o 15 anni fa. Con la scusa del Mobile possono ripartire da zero, semplificare, alleggerire, cambiare. Qual è il ruolo che giocate nell’aiutare i vostri clienti a farlo innovando? Quali sono le barriere al rinnovamento e all’innovazione Mobile?

Le barriere sono perlopiù psicologiche. Le “vecchie” aziende, quelle che hanno avuto momenti d’oro quindici anni fa, sono molto restie al cambiamento. Il nostro ruolo è prima di tutto quello di far comprendere al cliente i vantaggi del Mobile, la sua posizione nel mercato odierno e i benefici che può apportare ad aziende che vogliono rinnovare e fare un passo avanti.


SOLOTABLET: Molte aziende, condizionate dai loro dipartimenti IT, preferiscono attendere di avere una strategia aziendale definita e tutte le risorse disponibili (visione, progetto, budget, risorse, ecc.) Secondo voi quanto è importante oggi la strategia e quanto invece la rapidità di esecuzione? Avere delle buone pratiche da suggerire?

CONSIGLIATO PER TE:

Il futuro incerto del giornalismo

Come già detto, la velocità con cui queste risorse escono e si propongono al mercato è davvero elevata, pertanto è importantissimo non perdere tempo. Ciò che solo ieri era considerato una rivoluzione, infatti, oggi fa solo parte di un’evoluzione che deve ancora concludersi perché una nuova tecnologia è già pronta, facendo sembrare obsoleto tutto ciò che poco prima era considerato progresso. Pertanto va bene organizzare una strategia aziendale, ma questa va studiata in breve tempo per non perdere il treno e ritrovarsi indietro ancor prima di iniziare.


SOLOTABLET: Quanto è importante la fase di testing delle applicazioni Web Mobile e che differenze ci sono tra le varie piattaforme di sistema operativo (iOS, e Andorid, Windows ecc.)?

Per ciò che riguarda il mondo delle applicazioni, Rosso China sta lavorando molto per ciò che riguarda l’interattività negli e-book, per i quali la fase testing risulta fondamentale, perché aiuta a capire se si stanno compiendo i passi giusti per esaudire le esatte richieste del cliente. Nel nostro caso, però, l’unico in grado di supportare questo genere di prodotto a oggi è il sistema operativo iOS.

SOLOTABLET: Ci può raccontare alcuni casi di successo da voi seguiti o realizzati?

I casi di successo sono quelli dei numerosi autori che si sono rivolti a noi per trasformare il loro libro cartaceo in un libro digitale. Il successo è garantito: l’e-book non ha spese di stampa né spese di spedizione da supportare. Non c’è necessità di contattare editori o librerie né di organizzare distribuzioni. Non pesa, non ingombra, si può portare dove si vuole e prestare o regalare anche a distanza e con un semplice clic. E si acquista più facilmente senza attendere la consegna: se si ha voglia di leggere qualcosa, questo diventa immediatamente a portata di mano. Un’intera libreria e centinaia di volumi racchiusi in pochi grammi: è questo che garantisce il successo di chi sceglie la strada del digitale e degli e-reader.


SOLOTABLET: Cosa pensa dell’attuale mercato Mobile italiano e perché ritiene utile investirvi? Che opportunità ci sono per una agenzia come la vostra?

Le opportunità sono molte e ogni giorno si presentano obiettivi diversi da raggiungere e superare. Dall’e-book classico nato qualche anno fa (e che in Italia ha comunque preso piede non da troppo tempo), oggi abbiamo a che fare con fixed layout – per libri illustrati per bambini o per libri di ricette, per esempio –, con audiolibri, con libri multimediali e interattivi. E ogni novità è per noi fonte di crescita, così da offrire sempre ai nostri clienti le migliori innovazioni per non rimanere mai indietro con le proprie pubblicazioni e con il mercato.

 

SOLOTABLET: Quali sono le sfide maggiori che deve affrontare un cliente che vuole pianificare delle iniziative mobile?

Principalmente la sfida del cliente è superare quel blocco dato dall’attaccamento alla propria consuetudine: deve cioè prendere atto che le cose cambiano e che noi dobbiamo in qualche modo cambiare con loro, senza ostinarci a rimanere aggrappati alle nostre abitudini. Fatto questo, l’ostacolo più grande da superare e sul quale noi abbiamo studiato molto, è di garantire la stessa piacevolezza e le stesse caratteristiche di un libro di carta anche parlando di libro digitale. E pensiamo di esserci riusciti.


SOLOTABLET: Quali sono gli errori da evitare?

Bisogna evitare di appoggiarsi ad agenzie non professioniste o che non conoscono i prodotti e le tecnologie su cui lavorano, perché il risultato – oltre a non essere utile – potrebbe essere addirittura dannoso e controproducente per il cliente e per la sua attività.


SOLOTABLET: Cosa suggerireste ai vostri clienti potenziali?

Di informarsi, di non aver paura di sperimentare, di non aggrapparsi alle vecchie abitudini ma di avere il coraggio di collaudare e testare su se stessi le nuove tecnologie. Ovviamente, il tutto va fatto appoggiandosi a professionisti seri e qualificati. Come Rosso China.


SOLOTABLET: Cosa pensa di una iniziativa come SOLOTABLET?

È un’iniziativa interessante, perché tratta argomenti che si discutono spesso ma molte volte in modo superficiale. Può essere un punto di riferimento per chi vuole approfondire il tema del Mobile.

 

SOLOTABLET: Ha idee da suggerire?

Sarebbe interessante poter visitare – a parte le schede tecniche – un’area dedicata agli e-reader e a tutte le novità riferite al mondo editoriale. Gli e-book e i libri digitali in generale offrono spunti e caratteristiche che possono essere utili a moltissime aziende di diversi settori.

 

 


Per comunicare con noi o chiedere di essere intervistati potete scrivere a info@solotablet.it e a marketing@solotablet.it

Potete anche chiamarci direttamente contattando Carlo Mazzucchelli al 348 2511619.


comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Codicesconto.com

CodiceSconto.com è il portale dei codici sconto leader in Italia, per trovare...

Vai al profilo

FW LAB AC

Sviluppatore Italiano specializzato nello sviluppo di software per dispositivi...

Vai al profilo

NBF Soluzioni Informatiche s.r.l. - Shopping Plus

NBF Soluzioni Informatiche s.r.l. opera nel mondo dell’Information Tecnology ed...

Vai al profilo

GoalGames

Vai al profilo