I protagonisti si raccontano /

Il tablet conquista le aziende

Il tablet conquista le aziende

06 Marzo 2012 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Attilio Salvaro, direttore commerciale di Sanmarco Informatica spa, spiega come i tablet,
lungi dall’essere semplicemente dei dispositivi ludici, grazie ad appositi software si stiano
affermando come utili strumenti professionali. Cambiando il modo di fare business e offrendo nuove opportunità di guadagno.

Il tablet è un dispositivo rivoluzionario per tecnologia ma soprattutto per ambiti di sviluppo e applicazione. Le aziende italiane stanno cogliendo le nuove possibilità offerte dalla questa rivoluzione, trasformandole in opportunità di business.

Le indagini di mercato, che hanno coinvolto i CIO e i responsabili IT di molte aziende italiane, testimoniano come tre responsabili dei sistemi informativi aziendali su quattro abbiano già introdotto il tablet nella loro organizzazione o lo faranno in futuro. Mentre la domanda di questi dispositivi presso le realtà nostrane fa segnare un +347% in soli sei mesi si rafforza la convinzione che la loro introduzione rappresenti un investimento proficuo se non determinante per incrementare competitività, produttività ed efficienza.

Così come elevata è la domanda e diffusa la sperimentazione di soluzioni tablet per l'impresa, molto ricca  è anche  l'offerta di applicazioni da parte di molte realtà del mercato IT italiane che hanno compreso quanto sia importante per l'IT aziendale trarre vantaggio in termini di innovazione e cambiamento dalle nuove tecnologie Mobile e dai dispositivi tablet.

SoloTablet ha intervistato Attilio Salvaro, direttore commerciale di Sanmarco Informatica Spa, una realtà italiana con sede a Vicenza, nota negli anni '80 come software house specializzata negli applicativi per aziende manifatturiere, e che oggi sta contribuendo all'innovazione dei suoi clineti proponendo soluzioni e modelli di business legati alle nuove piattaforme mobili.

Secondo Attilio Salvaro «Il tablet è una perfetto compromesso tra smartphone e computer portatile, che lo rende unico per praticità e velocità di accesso alla consultazione. Questo grazie innanzitutto alla rapidità di connessione alla rete Internet unita alle dimensioni ridotte, alla grande autonomia e all’intuitiva interfaccia touch, che consentono una via d’accesso privilegiata a tutti i dati di cui si ha bisogno».

CONSIGLIATO PER TE:

A cosa mi serve lo smartwatch?

La consumerizzazione dell'IT, il BYOD sono fenomeni che stanno cambiando anche la realtà aziendale italiana obbligando CIO e IT manager a valutare in che modo sfruttare al meglio il fenomeno tablet ma soprattutto i comportamenti personali da esso indotti che si potrebbero trasformare a livello professionale in maggiore produttività ed efficienza nei processi aziendali.

Ad utilizzare maggiormente iPad e tablet sono soprattutto Executive, C-Level e personale di vendita. In termini di risultati concreti che una realtà imprenditoriale può ottenere dall’utilizzo del tablet secondo Attilio Salvaro: «Uno strumento con queste caratteristiche comporta notevoli vantaggi, ad esempio per quel che riguarda il settore vendite. Basti pensare ad un’azienda che tratta un elevato numero di articoli, il che per un funzionario commerciale in visita presso i clienti implica la necessità di portare con sé numerosi cataloghi. Con il tablet è possibile invece consultare agevolmente immagini ad alta risoluzione, video, schede tecniche... il tutto in pochissimo spazio. Grazie ad appositi software, si accederà con un semplice gesto al gestionale Galileo Erp per svolgere attività legate alle vendite, senza contare la possibilità di effettuare gli ordini di acquisto in tempo reale, controllando in modo preciso le giacenze di magazzino. Inoltre il dispositivo risulta facile da programmare e personalizzare su esigenze specifiche IT e utente».

Le nuove funzionalità introdotte dal tablet e la user experience che deriva dalla nuove interfacce tattili permettono all'azienda fornitrice di migliorare il servizio al cliente rendendolo disponibile su dispositivi che sono per forma e struttura facilmente trasportabili e leggeri, ma soprattutto sempre connessi ed utilizzabili in ogni momento e situazione, come ad esempio una riunione, un cantiere o in ambienti nei quali ricorrere ad un notebook/laptop potrebbe risultare un problema.

Secondo Attlio Salvaro «finora le aziende per soddisfare queste necessità hanno pèuntato molto sul personal computer, una soluzione che in confronto ai nuovi dispositivi risulta però ingombrante, poco funzionale, scarsamente coinvolgente e soprattutto poco 'cool' in un mercato che vede il consumatore sempre più consumAttore e alla ricerca di nuove esperienze all'acquisto, anche emotive e tattili».

L’informazione e la tempestività della sua condivisione si configurano sempre più quali fattori imprescindibili per un business di successo, mentre i nuovi strumenti Mobile invitano le aziende a sfruttare al meglio le sinergie con il Web 2.0. Ed anche le principali realtà dell’Information Tecnology si adeguano: «Obiettivo di Sanmarco Informatica Spa - afferma Salvaro - è quello di progettare delle applicazioni professionali che, sfruttando al meglio le opportunità offerte da questi dispositivi, agevolino al massimo i processi aziendali, a cominciare dalle attività di front office».

L'applicabilità dello strumento tablet ad ambiti di lavoro diversi offre opportunità di sviluppo infiniti per tipologia di applicazioni ma soprattutto di bisogni da soddisfare. Cosa che le nuove tecnologie che hanno reso possibile il tablet e le sue funzionalità rendono non soltanto possibile ma anche utili e semplici da realizzare.

In controtendenza rispetto alla difficile congiuntura internazionale, Sanmarco Informatica prosegue il suo trend di crescita, attestandosi tra le maggiori realtà italiane dell’Information Tecnology.   In oltre 25 anni di esperienza l’Azienda ha conseguito una elevata specializzazione nella progettazione di software applicativi gestionali per le piccole e medie imprese manifatturiere.  Da sempre attenta alle innovazioni del settore, punta ora ad allargare i propri orizzonti incentivando lo sviluppo di software professionali per tablet.  A questo scopo sta consolidando il proprio team di sviluppatori, confermando la volontà di scommettere su un solido e qualificato bagaglio professionale come elemento di successo. Per maggiori informazioni.

Esiste in primo luogo una utilità concreta per l'automazione della forza commerciale e dei processi che coinvolgono personale aziendale 'on the road' e a diretto contatto con la clientela. Il tablet può trovare un’applicazione immediata e rilevante sul web e nella conferenza video, ma anche nella business intelligence e nelle applicazioni gestionali, più o meno mission critical, dell'order entry, del lavoro di back-office, delle intranet aziendali, della formazione e molto altro.

La sfida per le realtà IT è di trasformare i nuovi dispositivi tablet in componenti sicuri dell’infrastruttura informatica esistente, con particolare attenzione per l’eterogeneità delle piattaforme da gestire e integrare, software e sistemi operativi che interagiscono tra loro, oltre che per wireless.

Queste sfide sembrano già essere state superate nel mercato consumer dalla risposta di milioni di consumatori disposti ad entusiasmarsi anche in mancanza di alcune funzionalità desiderate e di condizioni di sicurezza e di servizio. Lo stesso entusiasmo è presente anche nelle aziende poratatovi dai dipendenti che hanno acquistato un tablet ma è limitato dalla necessità che ognbi realtà aziendale ha di garantire oltre al dispositivo un livello di servizio, di supporto e di gestione ottimali per il raggiungimento di obiettivi di business.

La comprensione di questa necessità è alla base della proposta di aziende come Sanmarco Informatica che vede nel mondo delle applicazioni professionali un terreno ancora inesplorato perchè «se i tablet sono già largamente diffusi – sostiene Attilio Salvaro – il loro utilizzo in ambito lavorativo non è ancora pienamente affermato. Sanmarco Informatica Spa, forte di un’esperienza consolidata, si sta ritagliando uno spazio importante in questo settore. D’altra parte per fornire ai clienti strumenti veramente efficaci, che rappresentino un valore aggiunto importante per l’attività, a fare la differenza è anche la capacità di cogliere le potenzialità delle nuove tecnologie e le innovazioni destinate ad orientare l’andamento del settore. Un aspetto da non sottovalutare, soprattutto per quelle realtà che sono intenzionate a rimodernarsi e a dare nuovo impulso al proprio business».

 



Sanmarco Informatica Spa - Via Vittorio Veneto 153 - 36040 Grisignano di Zocco (VI)
- Tel. 0444 419333 - Fax 0444 419300
Email: direzionecommerciale@sanmarcoinformatica.it
www.sanmarcoinformatica.it


comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Giulio Di Simine

Sono un giovane sviluppatore, ho 18 anni; sviluppo applicazioni da poco più di un anno e...

Vai al profilo

Startbusiness

SB un’azienda che fa scouting nel mondo ICT (Information Communication Technology...

Vai al profilo

UnlockYourBrain GmbH

UnlockYourBrain GmbH è una start-up con sede a Berlino. Crediamo fortemente nel...

Vai al profilo