I protagonisti si raccontano /

Jekolab, crea APP per l'infanzia!

Jekolab, crea APP per l'infanzia!

16 Gennaio 2012 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
SoloTablet intervista Alessandro Ceronetti, Amministratore Delegato di Jekolab, una realtà italiana che si è posta l'obiettivo di creare ambienti ricchi di stimoli e messaggi, con il giusto grado di interazione ma anche di divertimento: perché giocare è una cosa seria e imparare può essere anche divertente! Ora anche sui tablet!

SOLOTABLET: Cominciamo con un breve racconto sul perché avete deciso di investire nel mercato dei tablet. Quali sono state le motivazioni economiche, di mercato e strategiche che hanno mosso le vostre scelte.

Jekolab: Jekolab è nata quando ci siamo resi conto che c’era una lacuna nella fascia di mercato delle app dedicate all’infanzia. Di app ce ne sono tante, ma molti di questi prodotti sono sviluppati per compiacere un pubblico adulto e non per soddisfare bambini. Un’app con il gusto di un adulto non è quello che cerca il bambino, che ha anche esigenze educative”.

Fondata a Torino nel 2011, JekoLab è specializzata nella realizzazione, produzione e commercializzazione di applicazioni educative rivolte all’infanzia e suddivise per fasce d’età comprese tra i 3 e i 12 anni. Le apps di JekoLab sono progettate per essere utilizzate sui principali tablet e dispositivi portatili. Nato dalla collaborazione tra FARGO FILM e APPYMOB, che da anni operano nel settore della produzione video e della comunicazione multimediale, JekoLab è un laboratorio creativo che sviluppa applicazioni per l’infanzia completamente Made in Italy. Con un team multidisciplinare composto da esperti in tecnologie per la didattica, illustratori, grafici, informatici, molti dei quali sono anche mamme e papà, JekoLab realizza applicazioni che coniugano il modello interattivo tipico dei tablet e dei dispositivi portatili con i codici comunicativi adatti al pubblico dei più piccoli. Attraverso questo iter dà vita ad ambienti in linea con le loro capacità cognitive, i loro bisogni educativi e i nuovi stili di apprendimento..

SOLOTABLET: Cosa pensate dei nuovi dispositivi mobili e come li posizionate sul mercato consumer e aziendale?


Jekolab: Crediamo fortemente sul mobile, tant’è che abbiamo fondato una società che si occupa di sviluppare applicazioni dedicate solo a questi dispositivi. Il target a cui ci rivolgiamo è consumer, ma il nostro prodotto viene utilizzato da bambini, che per ovvie ragioni non sono un target e non hanno potere d’acquisto. Questo per noi è uno stimolo, il nostro obiettivo è offrire app di qualità, che possano essere apprezzate da un pubblico adulto, attento e lungimirante, in grado di comprendere tutto il potenziale educativo di queste nuove modalità ludiche, d’interazione e di svago.

SOLOTABLET: Secondo alcuni i tablet non possono rappresentare ancora una valida alternativa al personal computer per motivi di sicurezza, integrazione con ambienti IT esistenti, supporto e assistenza. Voi cosa ne pensate?

Jekolab: Ci interessa il consumatore diretto e non il B2B. In questa prospettiva direi che la diffusione di Ipad e Tablet a livello individuale e domestico è in netto aumento in Italia e nel resto del mondo.

SOLOTABLET: Molti analisti stanno evidenziando con curiosità e attenzione un passaggio epocale che collocano da qui al 2015. Secondo voi il fenomeno in azienda subirà delle accelerazioni o verrà rallentato dalle problematiche sopra elencate?

Jekolab: Essendo focalizzati su apps per bambini non abbiamo analizzato questi scenari.

SOLOTABLET: Descriveteci le vostre applicazioni e soluzioni evidenziandone i vantaggi, i benefici e gli elementi di differenziazione rispetto alla concorrenza.


Jekolab: Il nostro core business sono le applicazioni per l’infanzia, alcune sviluppate in stretta collaborazione con l’Università degli Studi di Torino. Ad oggi sono disponibili 6 applicazioni che si possono scaricare su Apple Store e su Android Market.

Oltre alle fiabe interattive dei Tre Porcellini e Raperonzolo (prossima uscita), abbiamo sviluppato una collana di album da colorare interattivi e una collana di libri-oblò multimediali per imparare i mestieri e conoscere le fiabe più famose.

Collana fiabe: I tre porcellini e Raperonzolo
La nostra prima fiaba interattiva è quella dei Tre porcellini, che ha riscosso un grande successo sull’App Store italiano, posizionandosi nella top ten delle app più scaricate del 2011. Disponibile per iPad, è pensato per bimbi dai 3 ai 5 anni. Oltre a leggere, guardare e ascoltare la favola in tre lingue diverse, italiano, inglese e francese, è possibile interagire con i personaggi, gli oggetti, gli sfondi. Basta muovere il dispositivo o sfiorare lo schermo con le dita per scoprire un mondo di divertimento e di stimoli. Entro la fine del prossimo mese è in programma l’uscita di Raperonzolo.

Collana Libroblò: Il grattacielo dei mestieri e Il grattacielo delle fiabe
Con la collana Libroblò – indirizzata a bambini dai 3 anni in su - Jekolab ha pensato a dei grattacieli fantastici, con tanti piani animati, ricchi di personaggi, sportellini da aprire e oggetti da muovere con i quali interagire, alimentando la creatività e la fantasia dei più piccoli. Ogni libro-oblò, infatti, utilizza il linguaggio universale e intuitivo delle immagini e dei suoni e unisce il piacere dell’esplorazione a quello del conoscere. Un’applicazione per imparare ma anche per giocare con i propri figli e liberare la fantasia per creare storie sempre nuove.

Le prime due applicazioni della collana sono Il Grattacielo dei Mestieri e Il Grattacielo delle Fiabe. Il Grattacielo dei mestieri è un modo allegro per conoscere il meccanico, il cuoco, il muratore, il panettiere, la sarta, il fabbro e tanti altri, grazie a un ambiente ricco di stimoli e grafiche, appositamente sviluppato per tablet iPad e Android, iPhone e iPod touch. Il Grattacielo delle fiabe fa rivivere nei dieci piani di questo edificio Cappuccetto Rosso, Alice nel paese delle Meraviglie, Il pifferaio magico e tanti altri protagonisti delle fiabe più note, per raccontare le loro storie e inventarne di nuove.

Collana Ditamatte: Navi e Imbarcazioni - Aerei e aquiloni
Disponibili in versione per iPad, iPhone e iPod touch, Navi e Imbarcazioni e Aerei e Aquiloni sono le prime apps di una collana per bimbi che ancora non hanno padronanza nella lettura e nella scrittura e nascono per spiegare in modo divertente concetti quali volare, galleggiare, esprimersi con il viso. Sfiorando lo schermo, il battello dei pirati, una canoa o le paperette dello stagno prendono vita colorandosi e animandosi, in un fantastico album da disegno digitale tutto da colorare. Il tutto accompagnato da una colonna sonora allegra e coinvolgente.

NOVITA’ Ditamatte Gold
In occasione delle feste è stata rilasciata Ditamatte Gold, in versione premium gratuita che include 10 Tavole a tema natalizio tutte da colorare con le dita, sfiorando lo schermo. Babbo Natale, le renne, i pupazzi di neve prendono vita colorandosi e animandosi, in un fantastico album da disegno digitale per divertirsi sotto l’albero.

L’app è anche “espandibile”:  per chi volesse aggiungere altre tavole,  Jekolab propone 4 nuovi pacchetti aggiuntivi, acquistabili a 0,79 euro ciascuno (tramite la formula in-app purchase): 2 sono dedicati al mondo delle bambine, con 10 tavole a tema “Principesse” e 10 a tema “Ballerine” e 2 al mondo dei bambini, con 10 tavole a tema “Pirati” e 10 a tema “Dinosauri”.

SOLOTABLET: Chi sono i vostri concorrenti principali? Quelli nostrani o i grandi produttori di software che stanno predisponendo piani e programmi per dominare i nuovi mercati?

Jekolab: La prima che può venire in mente è l’editoria tradizionale, in particolare la narrativa per i più piccoli. In realtà il nostro mercato si svilupperà parallelamente al mondo della vecchia editoria, non in competizione. Mentre si continueranno a sfogliare i libri di fiabe, i piccoli acquisiranno sempre più familiarità con le nuove tecnologie e i tablet, così immediati e ricchi di stimoli multisensoriali. La fruizione delle fiabe interattive non esclude i libri tradizionali, sono due attività diverse che troveranno ognuna il proprio spazio nella vita dei più piccoli. Questo renderà sicuramente più varie le modalità e le opportunità ludico/educative con cui interagire.

SOLOTABLET: Avete dei modelli di business particolari utili, come ad esempio il noleggio, a rendere più facile e morbido per le aziende l’introduzione dei tablet nella infrastruttura IT corrente?

Jekolab: Come detto, non siamo focalizzati su questi aspetti

SOLOTABLET: La vostra soluzione è semplice da implementare o richiede interventi e sviluppi aggiuntivi?

Jekolab: Siamo molto produttivi in questo senso. Sono in cantiere nuove fiabe, nuovi libri multimediali. Abbiamo sviluppato anche applicazioni “espandibili” come la nuova Ditamatte, un album da colorare interattivo che può essere arricchito e completato con ben 10 diverse apps tematiche. È già uscita una versione gratuita dedicata al Natale con 4 nuove app integrative da scaricare singolarmente, dedicate ai personaggi-tipo delle fiabe tradizionali: Draghi, Pirati, Principesse e Ballerine. Poi tendiamo sempre a migliorare le apps esistenti con aggiornamenti costanti in linea con le aspettative dell’utente.

SOLOTABLET: Avete programmi e piani per sviluppi futuri? In particolare per nuove applicazioni, soluzioni verticali, sistemi operativi, piattaforme ecc.?
Stiamo progettando nuove fiabe interattive, a breve sarà disponibile quella di

Jekolab: Raperonzolo dopo il grande successo de “i Tre Porcellini”, che è stata app della settimana su Itunes ed è tra le apps più scaricate nella categoria Libri. Per il resto non vogliamo anticipare nulla, ai bambini piacciono le sorprese J…

SOLOTABLET: Cosa ne pensate di una iniziativa come SOLOTABLET? Avete idee da suggerire?

Jekolab: Un portale come il vostro è sicuramente molto utile perché può guidare l’utente interessato al settore verso ciò che di meglio propone il mercato. Le vostre recensioni, i feedback degli utenti e i commenti della community sono tutti contributi importantissimi che premiano tutti quei prodotti e servizi di qualità che meritano di essere condivisi.



Per comunicare con noi potete scrivere a info@solotablet.it e a marketing@solotablet.it

Potete anche chiamarci direttamente contattando Carlo Mazzucchelli al 348 2511619.

Tag
comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


SPLTEK

SPLTEK, sviluppo di applicazioni su piattaforma Android

Vai al profilo

No Bla Bla Marketing

Marketing Outsourcing, Consulting & Projects per aziende alimentari, bevande e largo...

Vai al profilo

PalmoLogix

PalmoLogix is a privately held software company and technical consultancy located in...

Vai al profilo

Disruptive Innovation

Management Consulting

Vai al profilo