I protagonisti si raccontano /

SoloTablet intervista gli sviluppatori di APP italiani: MOBISIT

SoloTablet intervista gli sviluppatori di APP italiani: MOBISIT

05 Dicembre 2012 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Continua con successo la nostra iniziativa finalizzata a far raccontare in prima persona agli sviluppatori italiani le loro iniziative, buone partiche, applicazioni e referenze. Alla diciottesima intervista abbiamo incontrato Daniele Bazzano.Chief Marketing Officer di Mobs.is.it. Per chi volesse incontrare il team della società sappia che mob.is.it è in parte a Boston, USA, e in parte nel nord-ovest italiano: ottimi vini, splendide colline e geni del mobile web.

SoloTablet intervista i protagonisti del mercato italiano delle applicazioni Mobile: MOB.IS.IT


SOLOTABLET: Ci racconta qualcosa della sua società in termini di filosofia, visione, iniziative e di come sia legata (cambiata) al (dal) mondo delle soluzioni digitali e del Mobile? In che modo la vostra offerta si posiziona nel mercato Mobile?

Mob.is.it nasce verso la fine del 2011 con l’idea di aiutare i professionisti e le aziende a sfruttare i vantaggi del mercato mobile. Il mercato dei dispositivi in mobilità sta vivendo adesso la sua “golden age” e i dati confermano che sempre più persone accederanno ad Internet da mobile.

Vogliamo aiutare queste persone a non mancare la grande opportunità di essere sempre rintracciabili e incrementare il loro business.

 

SOLOTABLET: La vostra società ha una sede a Boston, una scelta casuale, legata ad una opportunità o altro? Quali sono le differenze tra operare sul mercato americano e/o italiano.

La sede a Boston nasce prettamente dall’esigenza di essere presenti nel territorio statunitense, che è uno dei Paesi principali dove risiedono i clienti di mob.is.it, insieme all’Africa e al Sud-Est Asiatico.

Il mercato italiano su larga scala ha ancora una certa diffidenza verso il mondo mobile, perché la presenza su cellulari e tablet continua a essere vista come una possibilità accessoria al tradizionale sito web o alla pagina Facebook. Il mercato statunitense è più maturo in tal senso, anche se delle resistenze sussistono anche lì.


SOLOTABLET: Il tablet, unitamente alle tecnologie Cloud, Social e Mobile è strumento potente della rivoluzione digitale in atto. Lei cosa ne pensa? Semplice evoluzione tecnologica o vera rivoluzione?

Il mobile è una vera rivoluzione. Per la sua intrinseca caratteristica di ubiquità, ha permesso di abbattere quell’invisibile barriera che molti ancora percepiscono tra Internet e “vita reale”. Adesso possiamo davvero essere connessi 24/7, ovunque ci troviamo.

Il tablet è l’ultima espressione di questa comodità, avendo letteralmente creato dal nulla la nicchia di mercato di chi ritiene il cellulare uno strumento limitato per lavorare efficacemente in mobilità, ma allo stesso tempo non vuole girare con un portatile nella borsa ogni giorno.

 

SOLOTABLET: La diffusione di dispositivi mobili, telefoni cellulari, smartphone e tablet ha drasticamente cambiato il mercato. Facile attendersi altre novità future. Cosa ne pensa e come vede il ruolo delle nuove tecnologie nelle attività delle aziende?

Le aziende dovranno essere sempre più mobile. Limitare le proprie attività alle ore d’ufficio è estremamente limitante. Bisogna essere sempre presenti per soddisfare i bisogni e le esigenze dei clienti, e i dispositivi mobile consentono di svolgere efficacemente questo compito.

C’è bisogno di evolvere il vetusto concetto di “cellulare aziendale” per gestire la propria azienda, in “business mobile” dove la tecnologia permette ad imprenditori e dipendenti di poter operare oltre i confini fisici della propria postazione di lavoro.

 

SOLOTABLET: Cosa pensa dell’attuale mercato Mobile italiano e perché ritiene utile investirvi?

Il mercato in Italia per il mobile è gravido di promesse, come il resto quello mondiale. Basta considerare che, in un periodo di recessione economica come quello che stiamo vivendo, le persone fanno comunque la fila per l’iPhone 5, l’iPad Mini o il Galaxy Nexus 4. Il mobile piace, e per questo ci sarà sempre più necessità di essere presenti con app, siti e contenuti ottimizzati per soddisfare le necessità degli utenti.

 

SOLOTABLET: Cosa pensa dei nuovi dispositivi mobili e come li posiziona sul mercato consumer e aziendale?

I dispositivi mobile rappresentano la possibilità per gli utenti di avere sempre a portata di mano le proprie connessioni, i propri dati, la propria vita su Internet. Se questa è un’enorme comodità per il consumatore, lo è ancora di più per l’imprenditore che può avere sempre sotto controllo il proprio business, senza la necessità fisica di stare in azienda 24h su 24h.

I dispositivi mobile più recenti hanno ulteriormente amplificato queste possibilità grazie a prezzi più accessibili, funzionalità più semplici da gestire anche per gli utenti meno esperti, e una maggiore disponibilità sul mercato, soprattutto in tutte quelle situazioni dove essi rappresentano l’unica fonte di connessione ad Internet.

 

SOLOTABLET: Qual è la sua visione del mercato delle piattaforme Mobile: iOS, Android, Windows 8 e BlackBerry?

iOS e Android sono destinati a rimanere i principali attori sulla scena ancora per parecchio tempo. Attualmente, sono le piattaforme con la maggiore disponibilità di device compatibili e app negli store, e non sarà facile eguagliarli in tempi brevi o dare al consumatore una ragione valida per volere altro. A tale proposito, Windows 8 ha delle ottime promesse per fare bene, ma è ancora troppo presto per giudicare. BlackBerry non si è saputa tenere al passo ed è destinata all’estinzione molto presto.

 

SOLOTABLET: Se ho capito bene la vostra scelta si basa su HTML5, ci spiega il perché di una scelta e la sua validità?

HTML5 è il futuro. Quando Steve Jobs pose l’embargo a Flash, lo criticarono aspramente. Anni dopo, Adobe stessa si è ritirata dal mercato mobile. Le tecnologie del futuro devono essere versatili, ubique e scalabili. Tutte caratteristiche che HTML5 possiede.

Per questo, mob.is.it realizza siti mobile in HTML5. Vogliamo che da qualunque dispositivo i nostri clienti accedano al proprio sito, abbiano sempre la stessa esperienza di fruizione, senza dover costringere (loro stessi o i loro clienti) ad adottare un diverso approccio ogni volta che aprono il sito da un tablet, da uno smartphone o da un vecchio Nokia.

 

SOLOTABLET: Quali sono secondo voi le barriere all’ingresso del tablet nell’uso personale e in quello aziendale.

Come sempre, la ragione è da ricercarsi in una probabile ignoranza nei confronti delle possibilità offerte da un tablet e dell’ecosistema Cloud ad esso collegato. Sento sempre critiche come: “ma non ha la porta USB, che ci faccio?”. Ecco, tali resistenze potrebbero facilmente essere oltrepassate se le persone usassero diversi parametri di valutazione rispetto a quelli di un laptop.

 

SOLOTABLET: I nuovi dispositivi mobili sono destinati a sostituire il PC o sono una semplice evoluzione tecnologica dello stesso?

Sostituire il PC non è un’impresa fattibile, e nemmeno auspicabile. Esisterà sempre la necessità di compiere operazioni più complesse alla propria scrivania, che su un dispositivo mobile non sono fattibili con altrettanta comodità. Mobile e desktop sono due mondi che devono coesistere, ma non sovrapporsi.

SOLOTABLET: Ci può descrivere quali sono gli ambiti applicativi in cui è focalizzata la vostra proposta Mobile (app, servizi, soluzioni ecc.)?

Mob.is.it opera in ambito B2B e B2C, rivolgendosi sia alla web agency che vuole scalare i costi dei siti mobile per i propri clienti, ma anche alla casalinga di Voghera che vuole la versione per cellulari del proprio sito di ricette Bimby.  Il tutto, offrendo un’interfaccia estremamente semplice da usare anche per le persone che masticano meno la tecnologia, e costi altamente competitivi.

 

SOLOTABLET: Ci racconta alcune esperienze casi di studio/referenze interessanti e quanto sono stati remunerativi (benefici, vantaggi, fidelizzazione del cliente, vantaggi per il cliente ecc.)

Abbiamo recentemente aiutato un imprenditore del Nord Italia a creare un sito mobile con ecommerce dedicato, che lo aiutasse a promuovere e vendere i prodotti della sua azienda. Ci ha scritto un mese dopo che il suo sito mobile era online, per informarci che aveva riscontrato un incremento dei profitti del 15% perché numerosi clienti nelle vicinanze lo avevano trovato tramite ricerche su Google.

Ci ha anche suggerito alcuni piccoli cambiamenti che potevamo mettere in pratica per migliorare l’integrazione della funzione carrello con PayPal, e li abbiamo subito messi in pratica ascoltando il suo feedback.

È stata una bellissima esperienza che ha asciato contenti entrambi!

 

SOLOTABLET: Avete programmi e piani per sviluppi futuri? In particolare per nuove applicazioni, soluzioni verticali, sistemi operativi, piattaforme ecc.?

Stiamo per lanciare a breve una piattaforma totalmente white-label che permetterà a chiunque di creare un servizio come mob.is.it, interamente personalizzato in base alle proprie esigenze specifiche.

Inoltre, siamo al lavoro in queste settimane per operare un restyling totale del sito web, che renda l’esperienza utente ancora più semplice e immediata possibile.

Abbiamo poi in cantiere numerose funzionalità aggiuntive che gli utenti avranno a disposizione per creare i loro siti mobile.

Il 2013 si preannuncia estremamente eccitante!


SOLOTABLET: Cosa pensa di una iniziativa come SOLOTABLET?

Lo trovo molto professionale e interessante, con numerosi contenuti utili per chi vuole approfondire il mercato mobile in Italia.

Utilissime poi le schede tecniche sui tablet. Adesso finalmente so dove dirigere tutti gli amici che mi chiedono sempre le differenze hardware tra i vari dispositivi!

Una critica? Aumenterei la dimensione del font in home per rendere i testi più leggibili.

 

SOLOTABLET: Ha idee da suggerire?

Mi piacerebbe vedere sempre più interviste agli sviluppatori italiani di app, ma non solo.

Sarebbe bello leggere anche interviste a web designer che si occupano specificatamente di siti mobile, per carpire i loro trucchi del mestiere e capire quali sono le priorità fondamentali da seguire nello studio e nella progettazione di contenuti mobile.

 

 


Per comunicare con noi o chiedere di essere intervistati potete scrivere a marketing@solotablet.it

 

Potete anche chiamarci direttamente contattando Carlo Mazzucchelli al 348 2511619.


 



comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


SANMARCO INFORMATICA SPA

Sanmarco Informatica opera nel settore dell'informatica da oltre 20 anni con...

Vai al profilo

Albegor.com

Professionista con lunga esperienza nel settore mobile, fin dalla comparsa sul mercato...

Vai al profilo

Esse Solutions srl

Quello che ci contraddistingue è una forte competenza tecnica e metodologica...

Vai al profilo

foolix

Foolix è una società di consulenza e sviluppo software specializzata nello sviluppo...

Vai al profilo