I protagonisti si raccontano /

SoloTablet intervista gli sviluppatori di APP italiani: Inbooki

SoloTablet intervista gli sviluppatori di APP italiani: Inbooki

28 Novembre 2012 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Continua, con l'intervista a Daniele Grassi di DMDigital, la nostra iniziativa finalizzata a fotografare la realtà del mercato italiano delle applicazioni Mobile facendo parlare sviluppatori e società che sul Mobile stanno investendo e strategizzando il loro futuro.
L'ing. Grassi ci illustra il progetto Inbooki, un progetto che si rivolge ad autori e lettori che vogliono sperimentare e innovare nel campo della letteratura.

SoloTablet intervista i protagonisti del mercato delle applicazioni TABLET per l’impresa: INBOOKI

SOLOTABLET:  Dal vostro sito emerge una immagine aziendale prevalentemente focalizzata sul web. In che modo l’avvento del tablet e lo sviluppo dei dispositivi mobili ha influenzato le vostre scelte aziendali?

Inbooki: Sono state proprio le applicazioni per tablet e smartphone che hanno consentito lo sviluppo del progetto Inbooki, consentendo l’introduzione di “funzionalità immersive” nel settore dell’editoria digitale.

SOLOTABLET:  Il tablet, unitamente alle tecnologie Cloud, Social e Mobile è strumento potente della rivoluzione digitale in atto. Lei cosa ne pensa? Semplice evoluzione tecnologica o vera rivoluzione?

Inbooki: Ritengo che il tablet rappresenti un’evoluzione tecnologia che porterà nel medio periodo ad una vera rivoluzione nelle modalità di utilizzo da parte degli utenti

SOLOTABLET:  Cosa pensa dell’attuale mercato Mobile italiano e perché ritiene utile investirvi

Inbooki: ritengo che il made in Italy nel settore mobile debba investire in questo mercato con prodotti di qualità.

SOLOTABLET: Cosa pensa dei nuovi dispositivi mobili e come li posiziona sul mercato consumer e aziendale

Inbooki: I dispositivi mobili sono certamente uno dei business a maggiore tasso di crescita; ritengo che si posizionino in base al prezzo per i privati, più in base al marchio per le aziende.

SOLOTABLET: Qual è la sua visione del mercato delle piattaforme Mobile: iOS, Android, Windows 8 e BlackBerry?

Inbooki: le piattaforme iOS sono da sempre dedicate ad un pubblico molto fidelizzato; i dispositivi Android possono appetire ad un pubblico nuove su larga scala, visiti i prezzi contenuti rispetto ai concorrenti; Windows 8 mi pare molto indietro e vedo difficile un suo ingresso sul mercato con un impatto significativo; BlackBerry resta legato al mondo aziendale, ma la sensazione è che sia in declino.

SOLOTABLET: Cosa pensa di Windows 8 e quali opportunità ha di insediare la leadership di Android e iOS sul mercato Mobile?

Inbooki: Come detto, ritengo poco probabile che Windows 8 riesca ad entrare nel mercato e insidiare iOS e Android.

SOLOTABLET: Qual è secondo voi l’evoluzione del Web? Solo APP e mondi chiusi o integrazione dei due mondi?

Inbooki: l’evoluzione è APP integrate a piattaforme web.

SOLOTABLET: Quali sono le barriere all’ingresso del tablet nell’uso personale e in quello aziendale

Inbooki: il tablet da molti è percepito come uno smartphone scomodo da mettere in tasca o come un computer senza tastiera e mouse. A livello aziendale ancora oggi il portatile è molto utilizzato perché spesso le persone a cui l’azienda offre in comodato d’uso un dispositivo sono profili senior, quindi più resistenti al cambiamento.

SOLOTABLET: I nuovi dispositivi mobili sono destinati a sostituire il PC o sono una semplice evoluzione tecnologica dello stesso?

Inbooki: sono molto più che una semplice evoluzione tecnologica; ciò nonostante ritengo improbabile la sostituzione dei PC, vedo di più un’integrazione dei due.

SOLOTABLET: Ci può descrivere quali sono gli ambiti applicativi in cui è focalizzata la sua proposta?

Inbooki: la nostra proposta si rivolge ad autori e lettori che vogliono sperimentare nel campo della letteratura. Gli attuali e-book altro non sono che la trasposizione su schermo di un contenuto su carta. Noi offriamo un prodotto altamente innovativo, l’in-book. Un in-book è un libro digitale in cui il contenuto si adatta al mondo e alle scelte di ciascun lettore. Per maggiori informazioni invitiamo a visitare il sito www.inbooki.com

SOLOTABLET: Le sue soluzioni sono semplici da implementare o richiedono interventi e sviluppi aggiuntivi?

Inbooki: le nostre soluzioni sono gratuite ed estremamente semplici ed intuitive. Riteniamo che il successo in questo ambito sia strettamente correlato alla facilità d’uso e alle risposte che offriamo alle esigenze degli utenti.

SOLOTABLET: Ha programmi e piani per sviluppi futuri? In particolare per nuove applicazioni, soluzioni verticali, sistemi operativi, piattaforme ecc.?

Inbooki: Sì, abbiamo in cantiere 2 progetti molto interessanti che verranno lanciati nel corso del prossimo anno. Il primo sarà una applicazione per appassionati di calcio, in cui si potrà vivere “l’esperienza stadio”; la seconda è un progetto educativo orientato ai consumatori di sostanze stupefacenti, ma su questo non posso aggiungere altri dettagli!

SOLOTABLET:  Cosa pensa di una iniziativa come SOLOTABLET?

Inbooki: apprezziamo molto che iniziative come SOLOTABLET siano già attive e che siano orientate ad un settore ad alto potenziale di crescita.

Ha idee da suggerire?

Inbooki: Continuate così!

 


 

Per comunicare con noi o proporvi per una intervista potete scrivere a info@solotablet.it e a marketing@solotablet.it

Potete anche chiamarci direttamente contattando Carlo Mazzucchelli al 348 2511619.


comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Appytech Srl

Vai al profilo

Merlino DreamLab

Merlino Dreamlab, realizza ebook interattivi multimediale per iPad e Tablet...

Vai al profilo

Synesthesia srl

Synesthesia si occupa di Information Technology da oltre un decennio. Diamo vita alle...

Vai al profilo

Inglobe Technologies Srl

Fondata nel 2006 essa basa la sua professionalità sull'esperienza e la competenza di un...

Vai al profilo