Mercato Italiano /

Il Mercato della Digital Technology secondo Sirmi

Il Mercato della Digital Technology secondo Sirmi

07 Febbraio 2014 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Milano, 6 febbraio 2014 – SIRMI ha rilasciato i dati relativi all’andamento del quarto trimestre e quindi il pre-consuntivo dell’anno 2013 del mercato della Digital Technology in Italia.

I dati evidenziano, in sintesi, un mercato ancora in calo in tutte le sue componenti, con un decremento complessivo del -4% circa nel quarto trimestre e del -5% nell’intero anno 2013.

Di seguito una breve sintesi dei risultati ripresi dal rapporto.

Nel quarto trimestre del 2013 il mercato ICT registra una flessione complessiva del -4,1% rispetto al corrispondente trimestre dell’anno precedente, che porta ad un valore complessivo vicino ai 13,5 miliardi di euro, con un decremento di circa 0,5 milioni di euro.

Il calo investe in misura analoga le due macro componenti IT e TLC, che decrescono rispettivamente del -4,3% e del -4,0%.

ANDAMENTO MERCATO ICT IN ITALIA – Risultati IV 2013

IVQ 2012

IVQ 2013

Spesa

End User

Variazione su anno precedente

Spesa

End User

Variazione su anno precedente

 

(Milioni di euro)

%

(Milioni di euro)

%

Hardware

1.844,5

-17,9%

1.770,3

-4,0%

Software

1.068,0

0,7%

1.040,2

-2,6%

Servizi di sviluppo

902,4

-8,5%

847,0

-6,1%

Servizi di gestione

1.227,2

-3,6%

1.166,3

-5,0%

Totale IT

5.042,1

-9,4%

4.823,8

-4,3%

 

 

 

 

TLC Fisso

3.886,9

-4,2%

3.786,4

-2,6%

TLC Mobile

5.134,3

-4,2%

4.877,0

-5,0%

Totale TLC

9.021,2

-4,2%

8.663,4

-4,0%

Totale ICT

14.063,3

-6,1%

13.487,2

-4,1%

 

Nel comparto IT, la componente Hardware soffre maggiormente, registrando un calo del -4,0%, rispetto a quella Software (-2,6%), che include sia il fatturato da nuove licenze sia i canoni di manutenzione ed aggiornamento di prodotti software già installati.

Nel comparto delle TLC maggiormente penalizzata è la componente Mobile (-5,0%) rispetto a quella del Fisso (-2,6%).


Di seguito i risultati dell’anno 2013, con una comparazione con il 2012.

ANDAMENTO MERCATO ICT IN ITALIA – Risultati dell’intero anno 2013

ANNO 2012

ANNO 2013

Spesa

End User

Variazione su anno precedente

Spesa

End User

Variazione su anno precedente

 

(Milioni di euro)

%

(Milioni di euro)

%

Hardware

6.988,0

-7,3%

6.593,0

-5,7%

Software

4.020,0

0,7%

3.951,0

-1,7%

Servizi di sviluppo

3.750,8

-3,2%

3.571,8

-4,8%

Servizi di gestione

4.942,2

-2,5%

4.772,2

-3,4%

Totale IT

19.701,0

-3,8%

18.888,0

-4,1%

 

 

 

 

 

TLC Fisso

15.614,0

-4,2%

15.028,0

-3,8%

TLC Mobile

20.946,0

-2,7%

19.549,0

-6,7%

Totale TLC

36.560,0

-3,4%

34.577,0

-5,4%

Totale ICT

56.261,0

-3,5%

53.465,0

-5,0%

Il Mercato ICT genera nel 2013 un valore complessivo di Spesa End User pari a circa 53,5 miliardi di euro, con una contrazione del -5% rispetto all’anno precedente.

Il comparto IT segna un calo complessivo del -4,1%, con tutte le sue macro componenti in decremento ed in particolare l'Hardware, che decresce del -5,7% con tutte le sue voci in calo, ad esclusione dei Tablet che crescono ancora a due cifre.

Negativo è anche l’andamento del comparto TLC, che decresce del -5,4% rispetto al 2012, con un calo più sostanziale del Mobile (-6,7%) rispetto al Fisso (-3,8%).

 

Ai risultati contribuiscono diversi elementi: l’effetto “crisi economica e finanziaria", i processi di “spending review”, i programmi di razionalizzazione e consolidamento, accelerati fenomeni di downpricing ed ipercompetizione, nuove normative comunitarie in materia di TLC Mobile, evoluzioni tecnologiche che si dimostrano sovente “disruptive” nei confronti dei modelli tradizionali di adozione di ICT.

I dati testimoniano che la somma di questi elementi ha influenzato pesantemente l’andamento del mercato ICT; dalle prime valutazioni, SIRMI non prevede neppure per il 2014 un ritorno al segno positivo, ma solo una riduzione del decremento percentuale, che passerà dal -5% dell’anno 2013 al -2,3% del 2014. Nel dettaglio, il Mercato IT dovrebbe migliorare il trend, passando dal -4,1% del 2013 al -1,0% circa del 2014, le TLC dal -5,4% al -3,0% circa.


Le valutazioni SIRMI sono il frutto di una poderosa analisi, che si sviluppa sulle due direttrici chiave:

Domanda End User, valutazione ed analisi puntuale delle prime 1.000 aziende per IT Spending, di cui nei prossimi giorni SIRMI divulgherà un dettagliato report, elaborato partendo dal patrimonio di Aziende censite nel Database SIRMI, che conta complessivamente circa 16.000 realtà, ed analisi statistiche basate su interviste telefoniche ed online a campione sulle PMI;

Offerta – analisi sia dei Vendor Primari che degli Operatori Terze Parti, di cui vengono rilevati i risultati con analisi puntuale sui principali 300 Player, e su base campionaria verso gli Operatori Minori, tratti dal DB SIRMI delle Terze Parti ICT, che censisce nominativamente circa 14.000 realtà.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Temovo

Siamo un’azienda italiana che guarda al business in maniera internazionale. Ci...

Vai al profilo

Jekolab Srl

JekoLab, un laboratorio creativo Fondata a Torino nel 2011, JEKOLAB è specializzata...

Vai al profilo

Mobijay

Produzione app per dispositivi mobili

Vai al profilo

No Bla Bla Marketing

Marketing Outsourcing, Consulting & Projects per aziende alimentari, bevande e largo...

Vai al profilo