Segnalazioni dal mercato /

FRED, una APP sociale per condividere libri, anche d’estate!

FRED, una APP sociale per condividere libri, anche d’estate!

03 Agosto 2014 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Una piattaforma inventata a Padova dall’idea di Giacomo Sbalchiero, permette di selezionare i titoli e incontrare la persona che vuole prestare o regalare il testo. La prima sede dentro una panetteria.

FRED è un social newtork di prossimità, sviluppata e disegnata da un tema di sviluppatri interno a Onspace, un incubatorie tecnologico  della provincia di Padove che ora lo spita. L’idea è però venuta da un laureato in giurisprudenza amante della lettura e dei libri e oggi affinacato nella sua avventura da persone che come lui amano condividere una passione ma anche …libri.

Il social network, disponibile online in lingua inglese, è presente goà in 32 paesi e continua a crescere anche per l’attività dei suoi protaginisti finalizzata a promuoverlo in tutti i luoghi in cui si parla di libri e si fa cultura.

Fred si basa su una idea semplice ma vincente, permette a chiunque di prestare  o prendere a prestito un libro, un romanzo, un giallo. Lo fa attraverso lo strumento potente della rete che permette di scollegara la lettura dal potere di acquisto grazia all’accesso indipendente dal denaro a disposizione. Un meccanismo reso possibile dal fatto che chi ha o dispone di un patrimonio librario può decidere di condividerlo in prestito con chi non ce l’ha.

Come racconta il suo fondatore, chi è in possesso di un patrimonio culturale non dovrebbe sprecarlo, soprattutto se non lo usa o non riuscirà mai a farlo per la sua dimensione e ricchezza. Meglio allora condividere il tutto con altre persone in modo che anche loro possano godere dei vantaggi e dei benefici di tanta ricchezza.

 

Il book crossing è una delle soluzioni che ha reso possibile questo tipo di scambio, ma FRED lo ha in qualche modo industrializzato perché ha fornito una piattaforma gestionale e una banca dati che presenta un catalogo aggiornato delle opere disponibili per lo scambio.

Realizzare nuove idee non è semplice e Fred è nato dopo sperimentazioni successive e soprattutto grazie al team di sviluppatori di Onspace.

Il progetto si rivolge a tre tipologie di utenti: quelli che possono accedere gratuitamente alla piattaforma per inserire i titoli dei libri da condividere con vicini di casa che possono attingervi attraverso i meccanismi applicativi di geolocalizzazione, quelli che rappresentano negozi che mirano a diventare punti di ritrovo per gli scambi e pagano 95 Euro per il servizio prestato e quelli delle abiblioteche aziendali che vogliono coltivare relazion e scambi anche al di fuori dell’orario di lavoro.

La componente social di Fred fa la differenza con il Book Crssing che in Italia è presente online un sito di riferimento.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Arsenal S.R.L.

Simulatori e visual simulation immersiva ad elevata interattivita' - con software di...

Vai al profilo

Paolo Conte

Sviluppo professionalmente applicazioni Android per terzi o di mia iniziativa. Da...

Vai al profilo

Zero Computing S.r.l.

Zero è una web-agency presente sul mercato italiano dal 1992, con l’obiettivo di...

Vai al profilo

Systech Srl

Nata nel 1994, Systech è una azienda specializzata nella progettazione e nello...

Vai al profilo