Segnalazioni dal mercato /

La prima DroidCon Italy parte da Roma in Treno!

La prima DroidCon Italy parte da Roma in Treno!

26 Gennaio 2014 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Il Google Developer Group Roma LAB, In occasione della prima DroidCon in Italia, la più grande conferenza mondiale indipendente su Android (http://droidcon.com e http://it.droidcon.com/2014), terrà sul Treno mini-corsi, discussioni e giochi con il robottino verde.

(Torino 6-7 febbraio 2014)

(http://droidcon.com e http://it.droidcon.com/2014),

Approfitteremo del viaggio per mettere a dura prova le Location API, ma parleremo anche di User Experience, Activity Request e delle attività GDG Roma durante la Conferenza: la Caccia al Tesoro ed i Workshop su Internet delle Cose ed Android Security.

A cura di: Giuseppe Cerratti ed Alessandro Francia

La Caccia al Tesoro si terrà giovedì 6 alle ore 16:40 e rappresenta un nuovo modo di giocare con gli smartphone uscendo dallo schermo ed entrando nel mondo reale.

Partendo dall'ispirazione dell'I/O Hunt organizzata da Google a maggio 2013, Giovanni Laquidara, Alessandro Mancini e Vincenzo Favara hanno perfezionato l'app in modo da poter leggere gli indizi sia con i Tag NFC che con i QR_Code; i Google Play Game Services vengono usati per gestire la LeaderBoard (Classifica punteggi ) e gli Achievements dei Giocatori.

Ai partecipanti verranno proposte domande a quiz, ovviamente a tema con l'evento, per guadagnare punti e conquistare la vittoria.

Il Workshop su Android Security e Key Management (giovedì 6 ore 14:00) svelerà scenari applicativi e tecniche per la protezione dei dati sul cellulare mediante crittosistemi a chiave simmetrica e asimmetrica. In particolare si approfondiranno e proveranno le tecniche di Key Management ed i tool KeyChain ed “Android Key Store”.

A cura di: Roberto Piccirillo e Roberto Gassira'

Il Workshop su Internet delle Cose (venerdì 7 ore 15:40) ha l'obiettivo di trasmettere concetti e tecniche per utilizzare Android nel magico mondo di IOT.
Gli Oggetti possono imparare a parlare, in genere per identificarsi, indossando dei piccoli circuiti a radiofrequenza, che, quando avvicinati da un dispositivo dotati di
NFC ricevono l'energia per parlare ed ascoltare. Android è capace di recepire questi messaggi per poi comunicare con dei Server attraverso i servizi Google Cloud Messaging, messi a disposizione gratuitamente da Google.

E' quello che succede ai concerti quando ci fanno indossare i braccialini di carta oppure per i pagamenti elettronici tramite smartphone.

A cura di: Antonino Orlando e Simone Pulcini
Tutto il materiale sarà a disposizione nel nostro Sito e sulla pagina G+ di GDG Roma LAB

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


ItacaSoft

ItacaSOFT è uno studio professionale di sviluppo software che progetta e realizza...

Vai al profilo

gandgapp

Sviluppatore Android

Vai al profilo

Appytech Srl

Vai al profilo