Segnalazioni dal mercato /

Le aziende sempre più legate a tablet e applicazioni

Le aziende sempre più legate a tablet e applicazioni

10 Luglio 2013 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Il 50% delle grandi imprese considera ormai strategiche le nuove tecnologie Mobile per il loro business e futuro. Tablet e applucazioni sono diventate tecnologie strategiche per lo sviluppo del giro di affari e per organizzazioni più efficienti.

La crisi economica in Italia perdura e non sembra presentare luci all'orizzonte ma l'accesso alle nuove tecnologie cresce così come crescono gli investimenti su tablet e applicazioni. Nel 2012 le aziende che valutavano le nuove tecnologie come strategiche erano il 37%, oggi sono salite al 50% e due su tre hanno dotato i loro manager e specialisti di nuovi dispositivi mobili per migliorare le loro attività lavorative e la loro produttività.

A fotografare la nuova realtà italiana è la School of Managemnt del MIp di Milano che ha condotto una analisi con interviste che hanno coinvolto 200 CIO e 421 piccole e medie aziende con meno si 250 dipendenti. Nella grandi aziende l'importanza del business Mobile è medio-alta e giustifica investimenti che vedranno impegnato il 66% del campione intervistato da qui al prossimo anno. Il tablet è ormai strumento di lavoro del management nel 64% delle aziende, della forza vendita nel 41%. I dati sono in crescita del 29% rispetto ad un anno fa e crescereanno di un ulteriore 16/25% nel breve e medio/lungo periodo.

C'è piena consapevolezza anche sull'importanza delle APP ma all'interno di strategie di mobilità aziendale: il 35% delle aziende ha già introdotto le APP destinandole ad un pubblico di utenti limitati e definito dal loro ruolo aziendale,  61% sta pianificando la loro introduzione a breve. La maggior parte di queste APP sono destinate alla forza vendita: 59% sono applicazioni di Sales Force Automation e CRM, il 41% di Field Force Automation.

Il futuro sarà sempre più caratterizato da applicazioni per la produttività personale e da store aziendali nei quali verranno pubblicate e distribuite le applicazioni dell'azienda.

Anche in Italia si diffonde il fenomeno del BYOD. Ad oggi, ha rilevato l'indagine, le aziende che permettono l'uso di dispositivi personali in azienda è raddoppiato passando dal 20% del 2012 al 45%.

Lo scenario cambia se si guarda al mond delle PMI, forse perchè il più colpito dalla crisi in corso. Le PMI sembrano restie a cogliere le opportunità derivanti dalle tecnologie Mobile. Solo il 30% attribuisce a ueste tecnologie una priorità elevata e la percentuale non è destinata ad aumentare di molto nel 2014 (+37%). Ciò in una situazione nella quale una PMI su tre ha adottato dispositivi tablet destinandoli prevalentemente alla forza vendita.

La penetrazione delle applicazioni mobili nelle PMI è ferma al 25% e solo il 46% ha adottato uno store applicaztivo aziendale.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


SellSmart

L’applicazione di sales force automation più indicata ai bisogni commerciali delle...

Vai al profilo

Sudformazione srl

Scuola di formazione tecnica specialistica. Ci occupiamo di formazione in materia di...

Vai al profilo

XENIALAB

Xenialab sviluppa applicazioni native su Apple iOS (iPhone, iPad, iPod), Google...

Vai al profilo

Giorgio Peressin

Dedico il mio tempo alla mia passione: sviluppare app.

Vai al profilo