Soluzioni e applicazioni /

Le sfide del multi-cloud

Le sfide del multi-cloud

17 Maggio 2018 Gian Carlo Lanzetti
SoloTablet
Gian Carlo Lanzetti
share
F5 Networks presenta nuove soluzioni per gli ambienti multi-cloud: arriva BIG-IP Cloud Edition e dopo Advanced Web Application Firewall.

Le sfide del multi-cloud

 

“Oggi, sostiene Maurizio Desiderio, Country Manager Italy & Malta di F5 Networks, è strettamente necessario per i vendor di tecnologie mettere le applicazioni al centro del business e sviluppare strategia alternative a quelle tradizionali per avvantaggiarsi del multi-cloud. A partire dalla sicurezza ma non solo. L’approccio tradizionale verso la sicurezza oggi non è più efficace se non si cerca di capire di più del contesto i cui si muovono le applicazioni e investire in automazione e per avere un unico livello di gestione delle risorse. Gli stimoli non mancano: le applicazioni sono la moneta della moderna economia e il loro numero aumenta e cresce in complessità in parallelo con lo sviluppo dei dispositivi connessi e delle tecnologie IoT”.

Ecco perché F5Networks negli ultimi tempi si è prodigata per portare sul mercato nuove soluzioni come BIG-IP Cloud Edition che consentirà ai clienti di implementare rapidamente servizi applicativi critici per ogni app e in qualsiasi ambiente. La soluzione è offerto come un Application Delivery Controller (ADC) virtuale, per-app, che può applicare e automatizzare i servizi basati su policy in ogni fase del processo di sviluppo e produzione. Questo approccio offre ai proprietari delle app una migliore collaborazione con NetOps, DevOps e SecOps all’interno di un framework agile che migliori in modo significativo le performance, la disponibilità e la sicurezza di tutte le applicazioni.

CONSIGLIATO PER TE:

Smart working in Centro Computer

In particolare BIG-IP Cloud Edition combina l’ampio portfolio di servizi applicativi di F5 con le capacità estremamente potenziate in termini di analitiche, visibilità e gestione di BIG-IQ. La soluzione software-based di F5 permette ai clienti di aggiungere con facilità servizi ‘su misura’, personalizzati per le applicazioni individuali, gli ambienti di cloud multiplo e le richieste specifiche degli utenti. Per fare un esempio di utilizzo chiave, la soluzione consente ai clienti di implementare policy di Advanced Web Application Firewall per gestire minacce sofisticate alle applicazioni in modo coerente nei cloud pubblici e privati.

Le principali funzioni del nuovo BIG-IP Cloud Edition sono:

  • Servizi e protezione di livello enterprise in una soluzione ADC totalmente software
  • Servizi applicativi dedicati e su misura per ogni app, in qualsiasi ambiente
  • Catalogo self-service dei servizi applicativi per provisioning, configurazioni e aggiornamenti automatizzati
  • Nuove capacità in termini di visibilità per-app, analisi e scalabilità automatica

16 diversi servizi applicativi

Dall’ultimo report State of Application Delivery (SOAD) di F5 emerge come in media le organizzazioni si affidino a 16 diversi servizi applicativi per rendere le proprie app veloci, sicure e disponibili. Oggi, i team NetOps hanno bisogno di servizi scalabili che siano facili da acquisire, possano essere utilizzati in diversi modi e siano altamente programmabili. BIG-IP Cloud Edition, puntualizza una nota, è stato progettato con questi obiettivi in mente e per  supportare un ampio numero di scenari di deployment, inclusi modelli di fatturazione per abbonamento, licenza e utility. Questo approccio permette di unire alle capacità, ricche di funzionalità e personalizzabili, della piattaforma BIG-IP tradizionale di F5 l’accessibilità e l’agilità delle tecnologie cloud-focused che i team di NetOps e DevOps stanno utilizzando sempre più per guidare le iniziative di digital transformation.

"Con tecnologie come BIG-IP Cloud Edition e programmi come l’iniziativa Super-NetOps, F5 si sta focalizzando sulla collaborazione come mezzo per raggiungere la velocità del servizio e generare risultati di business", commenta Zeus Kerravala, Founder and Principal Analyst di ZK Research. "Anche se tradizionalmente ci si concentra su alcune applicazioni di ‘alto valore’, sono molti i vantaggi per l'azienda che sceglie di ampliare la propria attrattività fornendo servizi e supporto per le app di prossima generazione, che altrimenti riceverebbero solo servizi di app delivery elementari.

L’Advanced Web Application Firewall

In precedenza F5 Networks aveva presentato Advanced Web Application Firewall per una protezione delle applicazioni completa. Essa infatti  supporta una varietà di modelli di consumo e di licensing, tra cui il modello per-app, nonché opzioni di fatturazione continua, in abbonamento e come utility, per offrire la massima flessibilità nel cloud e nel data center.

Advanced WAF, precisa una nota, consente ai clienti di F5 di implementare la sicurezza applicativa indispensabile per le piattaforme cloud multiple, private e pubbliche, promuovendo al contempo la portabilità del servizio tramite i microservizi e i casi d'uso dei container. Sfruttando le funzionalità delle policy di sicurezza automatizzate, la soluzione aiuta le organizzazioni a ridurre i tempi di implementazione delle nuove applicazioni con modelli cloud facili da utilizzare per ambienti AWS, Google e Azure. Questo approccio offre alle aziende la libertà di far crescere le proprie infrastrutture locali e cloud in base alle priorità del business, con la certezza che le loro app saranno protette senza essere vincolate a nessun modello di implementazione individuale o a una particolare piattaforma cloud.

 

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Applix Srl

Vai al profilo

Creact

Creact si occupa dello sviluppo di soluzioni mobile, web e desktop. Creact dà vita a...

Vai al profilo

Move On

Film al cinema è un applicazione sviluppata da Move On (www.moveon.it) azienda...

Vai al profilo

WARE'S ME srl

Nata nel 2010, WARE’S ME è una giovane società̀ di servizi, con base a Padova, attiva...

Vai al profilo