Produttori /

A Natale cosa regalo, un tablet o un e-reader?

A Natale cosa regalo, un tablet o un e-reader?

07 Dicembre 2011 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Se per Natale state pensando di regalare un dispositivo mobile, decidete prima la marca o il tipo di device? Meglio un tablet o un e-reader? Può un iPad offrire ad un lettore accanito le stesse funzionalità di un Kindle Fire? Sopravviverà l'e-reader ai tablet di nuova generazione o diventerà rapidmente obsolescente.

Gli acquisti natalizi saranno utili, anche in Italia, per comprendere meglio quanto si sia ridotta la distanza tra gli e-reader alla Kindle e i nuovi tablet alla iPad. Entrambi i prodotti sono ormai delle commodities disponibili in tutti i punti vendita con la differenza sostanziale nel prezzo che per gli ereader è tra gli 80 e i 250 dollari (euro) mentre per i tablte è tra i 190 e i 700 dollari e forse più.

L'introduzione di dispositivi ebook reader da 100 dollari da parte di Amazon, l'apparizione di sempre nuovi e-reader a prezzi anche più bassi e il successo che il nuovo Kindle  sta avendo nelle vendite natalizie degli Stati Uniti sembrano indicare un futuro garantito per un dispositivo che nella percezione di tutti è un semplice lettore di libri, riviste e contenuti digitali. In realtà dai dispositivi dedicati delle origini si è passati oggi a dispositivi ibridi con funzionalità più o meno simili e tali da lasciar intravedere una qualche forma di convergenza, dall'ebook reader verso il tablet e viceversa. Non è un caso che Amazon metterà sul mercato un tablet (Kindle Fire) e che i produttori dei tablet più popolari sul mercato stiano migliorando costantemente la loro offerta di funzionalità e risorse utili alla lettura digitale. Ma la stessa Amazon ha introdotto sui kindle tecnologia touscreen, considerandola un 'must have' per nuovi dispositivi mobili.

    Nel 2012 nel solo mercato statunitense verranno acquistati 15 million di e-reader
    Oltre il 60% dei futuri acquirenti potenziali di un tablet, opteranno per un tablet con connettività Wi-Fi e  3G
    Entro il 2015, il 15%  dei tablet venduti riguarderanno i mercati business

Questa convergenza ha valore per il consumatore così come per l'azienda anche se l'uso che i questi dispositivi è e sarà diversa. I consumatori usavano ebook reader per leggere, le aziende per ridurre il consumo di carta. I nuovi tablet possono offrire l'una e l'altra cosa. Manca al momento una convergenza nel prezzo, perchè mentre sono già disponibili sul mercato ebook reader da 50 dollari, è molto improbabile che a breve si possano trovare tablet di nuova generazione a prezzi paragonabili. A meno che non si tratti di prezzi da svendita come quelli che hanno portato ad un successo tradivo di mercato il TouchPad di HP.

Se non ci sarà convergenza è molto probabile che i nuovi tablet andranno a sostituire gli e-reader dedicati, sia nello spazio consumer che business. Nel frattempo però gli analisti di mercato prevedono che entro il 2016 gli e-reader venduti saranno 67 milioni, il triplo di quelli che saranno stati venduti nel 2011 e la loro longevità nel tempo sarà sicuramente garantita dall'uso della tecnologia dell'inchiostro elettronico, dalla introduzione del touchscreen (Amazon, Barnes & Noble)  e forse anche dal prezzo ( 79 - 149 dollari/euro). La convergenza tra dispositivi diversi che vede display LCD touchscreen e inchiostro elettronico offerti in un unico device permette di soddisfare usi e bisogni diversi quali la visione di un film ad alta risoluzione o la lettura confortevole di un libro. Si tratta di una convergenza asimmetrica perchè i tablet possono potenzialmente fornire qualsiasi tipo di applicazione compreso il lettore di libri mentre gli e-reader sono meno potenti e più economici. Ora, perchè per il futuro sono destinati a diventare più potenti mantenendo comunque prezzi più bassi ed offrendo a loro volta un ecosistema dedicato di applicazioni.

A determinare il futuro saranno ancora una volta i consumatori con le loro scelte e preferenze. I due dispositivi infatti sono tra loro diversi e si rivolgono a segmenti di mercato diversi. Consumatori per i quali la lettura è una esperienza fondamentale continueranno ad acquistare e-reader alla Kindle, alla Sony e alla Barnes & Noble, mentre consumatori alla ricerca di esperienze 'multimedia' continueranno ad acquistare tablet alla iPad o alla Galaxy Tab. E' probabile che, grazie anche alla convergenza tecnologivca in atto, i produttori possano beneficiare della domanda di entrambi i segmenti di mercato anche in presenza di un calo generalizzato dei prezzi e dalla disponibilità di sempre nuove applicazioni.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


DidApp

App didattiche per la prevenzione dei disturbi dell'apprendimento

Vai al profilo

MSG applicationconsulting

Vai al profilo

Marg8.com

Marg8.com realizza a Bologna applicazioni Web, Mobile e App iOS, con soluzioni dedicate...

Vai al profilo

Giorgio Peressin

Dedico il mio tempo alla mia passione: sviluppare app.

Vai al profilo