Apple /

Apple: come far crescere il mercato con smartphone usati

Apple: come far crescere il mercato con smartphone usati

14 Novembre 2016 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Molti dati indicano che le vendite di smartphone Apple non sono destinate a raggiungere i record del passato. Il mercato dello smartphone è molto cambiato e soprattutto diventato maturo, oltre che saturo. Da qui forse l'idea di Apple di vendere gli iPhone usati direttamente.

Il mercato degli iPhone usati esiste da tempo, al di fuori dei canali ufficiali e mirato a tipologie di clienti con budget insufficienti per l'acquisto di smartphone nuovi. Ora Apple ha deciso, per il momento negli store online americani, di vendere direttamente i prodotti usati (non solo smartphone ma anche Mac, iPad e iPod). Una decisione che riflette la scelta di acquisire nuove fette di clientela e di farlo in un mercato percepito come completamente mutato, dalla pervasività dello smartphone e dalla maturità della domanda.

CONSIGLIATO PER TE:

Il phablet è diventato la norma

Il mercato dello smartphone è stato governato principalmente dalle offerte dei fornitori di servizi telefonici che hanno permesso a milioni di consumatori di poter acquistare il loro dispositivo preferito senza dover anticipare il prezzo intero dello stesso. Chi disponeva del budget necessario ha potuto acquistare smartphone costosi come iPhone e Galaxy. Oggi i consumatori hanno compreso la insostenibilità economica di molte offerte dei fornitori telefonici ma non hanno smesso di desiderare smartphone di fascia alta pur non disponendo di quanto serve per il loro acquisto.

Nel 2015 Apple aveva introdotto un suo programma che permetteva di entrare in possesso, dopo un anno di pagamenti rateali, di un nuovo smartphone in cambio della restituzione del modello usato. Quel programma, che ha generato per Apple nuovi flussi importanti di profitto e ha permesso la vendita di nuovi servizi, ha anche creato il magazzino di prodotti usati che ora Apple ha iniziato a mettere in vendita.

La decisione di Apple si affianca alle molte opportunità già esistenti sul mercato dell'usato  con una proposta competitiva costruita su dispositivi certificati e nei quali Apple installa una nuova batteria. Il prezzo è più alto rispetto ad altrr offerte sul mercato ma può risultare più accattivante perchè proveniente da Apple stessa.

Il mercato a cui Apple si rivolge è ampio. Secondo IDC i consumatori disponibili all'acquisto di uno smartphone usato raggiungono quasi il 30% e un 14% in più dichiara di poterci pensare in futuro.

La strategia di Apple è intelligente, soprattutto perchè evidenzia quanto il mercato sia maturo e diverso rispetto al pssato. Non rimane che da vedere in quali altre nazioni il programma verrà proposto. In Italia potrebbe avere un grande successo!

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


MDeeS

software,house,sviluppo,divertimento,per sempre

Vai al profilo

B p 2 srl

Dal 2001 Bp 2 offre la piu ampia scelta di software gestionale online per le aziende e la...

Vai al profilo

Francesco De Simone

Mobile Developer Android/iOS Freelance !

Vai al profilo

Twinbo snc

Twinbo è un'azienda giovane e dinamica, specializzata nello sviluppo di applicazioni...

Vai al profilo