Apple /

Apple e IBM, insieme nelle aziende

Apple e IBM, insieme nelle aziende

17 Novembre 2014 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
L'accordo tra IBM e Apple potrebbe essere oggetto di un nuovo evento mediatico fializzato a far conoscere e enfatizzare cosa le due aziende stanno preparando per il 2015. Una proposizione fatta di applicazioni e soluzioni mirate a dare maggiori risorse e opportunità alle aziende per le loro strategie di mobilità aziendale.

Oggetto dell'evento saranno sicuramente le soluzioni MobileFirst di IBM con le quali Apple vuole dotare la sua proposta di applicazioni adatte alle attività aziendali di manager e operatori in mobilità. Le soluzioni potrebbero essere disponibili a breve e dare a Apple un reale vantaggio competitivo sui concorrenti nella sua strategia di imporre il tablet (iPad) come strumento effettivo e efficace di lavoro e produttività aziendale.

E' probabile che l'evento sia focalizzato sull'introduzione di una prima applicazione ma con l'obiettivo di richiamare l'attenzione di media e aziende sull'accordo e sulle sue ricadute in termini di soluzioni per il mercato enterprise e sul successo dei dispositivi recetemente rilasciati come l'iPhone 6, il suo modello phablet iPhone 6 Plus e l'ultima versione dell'iPad, anche nel modello Mini.

Probabili ambiti nei quali verrà annunciata la prima soluzione Mobile First sono quello bancario e assicurativo, della pubblica amministrazione e della vendita al desttaglio, dei viaggi e dei trasporti e delle telecomunicazioni.

Le nuove applicazioni produrranno benefici e vantaggi per le aziende dotate di tecnologie IBM permettendo la più facile integrazione applicativa e di dati tra applicazioni legacy, mainframe e piattaforma mobili. L'integrazione sarà resa possibile dalle nuove applicazioni ma soprattutto dalla presenza in azienda di soluzioni cloud e Big Data.

E' possibile che una delle prime applicazioni rilasciate sia di Business Intelligence e/o Business Analytics. Soluzioni su cui punta da sempre IBM ma che è diventata strategica per tutte le aziende nella loro interazione con i mercati target e per la fidelizzazione di clienti e consumatori. Soluzioni sempre più potenti ed efficaci perchè collegate a immensi Big Data con una miriade di dati disponibili per analisi, anche predittive, di tendenze, comportamenti di acquisto, mode, ecc.

La strategicità dell'accordo con IBM per Apple è evidente e non è un caso che l'azienda stia assumendo nuvo personale con competenze e conoscenze tecnolgiche e business applicabili alla complessità di aziende e organizzazioni.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Giacomo Balli

I'm a freelance developer based in Italy. Have my personal projects in the AppStore...

Vai al profilo

Consiglio Digitale

Consiglio Digitale gestisce differenti piattaforme di messaggistica crowd-powered...

Vai al profilo

AnguriaLab

Mobile Apps & WebApps for agencies and companies. Reusable and flexible components...

Vai al profilo

Studio 361° di Michela Di Stefano

Studio 361° è un Network di professionisti del settore, uniti dalla comune passione...

Vai al profilo