Apple /

Apple va alla grande ma le vendite di iPad sono in calo

Apple va alla grande ma le vendite di iPad sono in calo

25 Luglio 2013 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Apple ha presentato i risultati finanziari dell'ultimo trimestre tranquillizzando i molti analisti finanziari che negli ultimi tempi si sono esercitati a dipingere scenari nuvolosi per l'azienda, percepita come in affanno nel contrastare la crescita di Android sul mercato. Rusultati complessivi buoni con un neo, il calo del 14% nelle evndite di iPad.

 

I risultati del terzo trimestre 2013 forniti da Apple contengono alcune piccole sorprese. Il fatturato complessivo di 35.3 miliardi di dollari e un profitto di quasi 7 miliardi ha superato le aspettative della comunità finanziaria ed evidenziato sia le nuove opportunità che le sfide che l'azienda si troverà a dover gestire nel medio-lungo termine. Il fatturato è cresciuto si un 1% indicando una frenata ulteriore rispetto agli anni precedenti a causa della mancanza di nuovi prodotti ma evidenziando ancora una volta che la salute complessiva di Apple è forte e intatta, nonostante l'accresciuta capacità competitiva  dei concorrenti di mercato.

A guidare le perfromance del trimestre sono state le vendite di iPhone ( 31,2 milioni) superiori alle previsioni di 26 milioni fatte dagli analisti, seguite dalle vendite di iPad (14,6 milioni), di sistemi Mac ( 3,8 milioni) e di iPod ( 4,5 milioni).

Il dato che sorprende è il calo rilevante nella vendita di iPad. Gli analisti avevano previsto la vendita di 17 milioni di unità, a consuntivo le vendite si sono attestate sui 14 milioni, con un calo del 14%. In calo del -32% anche le vendite di iPod e con il -5% quelle dei sistemi Mac.

Mentre sull'iPod e i sistemi Mac il calo delle vendite conferma una percezione e prevsione degli analisti, a sorprendere è stato il calo consistente nelle vendite di iPad. Il calo è stato compensato dall'aumento nella vendita di smartphone ma indica che la concorrenza Android sul fronte tablet si è fatta più competitiva e di qualità ed è diventata in grado di trovare nuovi consensi nel mercato consumer così come in quello business.

Nel commentare i risultati Tim Cook ha riconfermato la strategia di Apple di puntare su prodotti di qualità e su risultati da misurarsi sul medio-lungo termine.A differenza di altre aziende come Microsoft che si trovano nella necessità di acquisire risultati positivi giorno dopo giorno, Apple ha un fatturato e un utile tali da permettersi di guardare lontano e di non preoccuparsi di cali contingenti legati ad alcune linee di prodotto. Anche i risultati del terzo trimestre fiscale di Apple permettono all'azienda di accelerare ulteriormente il già consistente investimento ( +34% pari ad un miliardo in un solo trimestre) nella ricerca e sviluppo di nuovi prodotti e nuove tecnologie.

Questo investimento è destinato a produrre risultati che si tradurranno già nel 2013 nel'arrivo sul mercato di nuovi prodotti, sia in termini di aggiornamento dei modelli esistenti sia di nuove categorie di prodotto. Previsto entro agosto un iPhone rivisitato, a seguire un iPhone low-end. Ma le novità potrebbero essee dietro l'angolo e sorprendere gli analisti e il mercato da qui alla fine dell'anno.

 

Tag
comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Itworks srl

Nata come specialista nei primi grandi progetti ERP, Itworks sviluppa il suo know-how...

Vai al profilo

Sandro Sanna

Docente

Vai al profilo

EiS Srl

Operiamo in ambito ICT come System Integrator presentando un’offerta costruita ad...

Vai al profilo

Andrea Picchi

Cognitive Interface Designer & iOS Developer

Vai al profilo