Apple /

Apple Watch, cosa rivelano le prime recensioni

Apple Watch, cosa rivelano le prime recensioni

09 Aprile 2015 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Il nuovo gadget di Apple sarà in vendita a partire dal 24 di aprile. Nel frattempo molti media hanno ricevuto il prodotto in anteprima e in rete sono fiorite recensioni e commenti. Alcune valutazioni sono entusiastiche, altro fanno notare che , in termini di tecnologie indossabili, siamo ancora agli inizi. La lettura delle recensioni più uotate e autorevoli può essere un util esercizio cosnocitivo per tutti coloro che hanno già deciso di acquistarsi uno Watch.

La recensione più interessante, perchè approfondita e completa. è quella di Ben Bajarin su Techpinios nella quale, oltre a fornire numerose informazioni sulle funzionalità del nuovo dispositivo,  sostiene che Allple Warh rappresenta qualcosa di completamente nuovo perchè introduce nuove modalità di interazione uomo-macchina in un mondo sempre più digitale. Mentre la maggior parte degli orologi inteligenti fin qui messi sul mercato hanno interessato principalmente innovatori e tecnologi entusiasti disposnibili a investire per sperimentare prima di altri nuove tecnologie, il prodotto di Apple  è destinato al mercato di massa. Avrà significati diversi per tipologie diverse di consumatori ma troverà un mercato diverso e interessato che ne favorirà la diffusione e forse il successo. L'analisi del nuovo prodotto e relativa recensione è disponibile a questo indirizzo: My First Week With the Apple Watch

Per i recensori di CNET l'Apple Watch è il prodotto piùambizioso, ben costruito mai visto sul mercato ma nella sua prima apparizione srmbra destinato a diventare piuù un oggetto alla moda che uno strumento utile e necessario. Tra gli aspetti negativi una batteria dalla durata limitata, una interfaccia utente confusa e non sempre così facile e prestazioni non eccellenti. Per leggere la recensione: Apple Watch Review.

Apple Watch, cosa rivelano le prime recensioni

Fonte: http://www.wsj.com

BloombergBusiness nella sua recensione si interroga se l'Apple Watch potrà in futuro sostituire uno smartphone. L'attenzione del lettore viene richiamata sull'attivismo del nuovo dispositivo in termini di notifiche e messaggi. Se una persona è interconnessa con una rete numerosa di contatti, per divertimento, lavoro o semplice amicizia, l'Apple Watch continuerà a suonare e vibrare per ogni email o SMS arrivato, per ogni cinguettio o messaggio Facebook. Il dispositivo può essere silenziato ma i messaggi continueranno a essere recepiti e visualizzati, un elemento di disturbo costante, soprattutto per persone inpegnate in attività lavorative o meeting di lavoro. Unica soluzione è di bloccare ogni tipo di segnalazione.

CONSIGLIATO PER TE:

PC Microsoft & Apple pari sono

Per The Verge l'orologio è lento e poco performante. Le prestazioni rallentate impediscono una interazione efficiente. Inutile avere un dispositivo con interfacce potenti e geniali se poi non si possono utilizzare in modo efficace. Lenta è anche l'interazione tra il dispositivo e gli altri strumenti tecnologici attraverso connessioni Wi-Fi e Bluetooth. Lento anche il caricamento delle APP. A volte. scrive il giornalista, il dispositivo sembra incantato o impegnato a pensare, un pò troppo a lungo prima di reagire e rispondere. La recensione: Apple Watch Review.

Il recensore di Mashable ha scritto la sua recensione dopo avere provato l'Apple Watch unitamente ad un orologio intelligente di Pebble per arrivare alla conclusione che il secondo, indossato sul polso sinistro, non era più necessario. L'iniziale scetticismo sul prodotto di Apple è stato superato dalla eccellenza, dall'eleganza, dalla intelligenza del nuovo gadget di Apple: Apple Watch Review

Per il Wall Street Journal il nuovo dispositivo non è solo un nuovo tipo di computer ma un gadget elegante e alla moda con alcune funzionalità informatiche e tecnologiche. Solo un pò troppo ricco di funzionalità difficile da trovare e da usare. Come se la prova su strada non avesse occupato il recensore troppo a lungo.

Per Re/Code il nuovo rpodotto è l'ideale per gli amanti fanatici di prodotti come l'iPhone intrigati da ogni novità proveniente dal nuovo mondo delle tecnologie indossabili. L'apple Watch però non è per tutti, perchè non tutti disposngono di un iPhone 5 o 6 che è richiesto per poter sfruttare l'orologio di Apple e le sue funzionalità. Soprattutto non tutti vogliono avere al polso un dispositivo che continua a pulsare e a suonare ad ogni emssaggio o notifica in arrivo.

Il recensore del New York Times infine ha impiegato tre giorni per adattarsi al nuovo prodotto. La prova è stata frustrante e non semplice a causa di una interfaccia confusa che ha impedito una immediata buona esperienza utente. Dopo il quarto giorno però l'orologio di Apple, costato 650 dollari, ha iniziato a soddisfare i bisogni del suo utilizzatore e a evidenzaire di non essere solo un altr schermo a sua dispsoizione. La sua capacità di notificare eventi, fatti e messaggi in modo da rendere inutile il ricors allo smartphone trasforma l'Apple Watch in una estensione corporale, un link diretto tra il mondo esterno e il cervello, il tutto con un semplice movimento del polso e uno sguardo veloce ad un piccolo schermo.

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


GetConnected Srl

GetConnected progetta e sviluppa applicazioni mobile chiavi in mano, partendo...

Vai al profilo

WARE'S ME srl

Nata nel 2010, WARE’S ME è una giovane società̀ di servizi, con base a Padova, attiva...

Vai al profilo

Simplicissimus Book Farm srl

Simplicissimus Book Farm nasce nel giugno 2006, alla fine di una vera e propria indagine...

Vai al profilo

SAYSOON S.r.l.

SAYSOON è la nuova Mobile Innovation Solution Factory, start-up del Gruppo GMDE...

Vai al profilo